Cos’è Coinbene, Opinioni e Alternative Per Investire [Gratis]

0
26
coinbene

L’Exchange Coinbene sta suscitando molto interesse negli ultimi tempi e sempre più persone vogliono informazioni in merito. Noi di Startborsa.com ci proponiamo come sito di riferimento per chi vuole investire in maniera sicura e semplice, quindi abbiamo deciso di scrivere un articolo di approfondimento su Coinbene, che riportasse solo notizie vere. Inoltre, ti faremo conoscere tre broker davvero affidabili e utili per investire online: IqOption, eToro e 24option.

Nel seguente indice puoi vedere quali sono gli argomenti che tratteremo. Se vuoi, scegli quello che ti interessa ti più e inizia a leggere la guida da lì.

Coinbene: cos’è?

Coinbene è un Exchange di criptovalute con sede a Singapore, diventato ormai molto popolare. Si posiziona tra i primi 10 Exchange per il volume di trading. Il sito viene tradotto in molte lingue ed è disponibile in 150 paesi. Coinbene è sicuro ed è in partnership con Komodo, una piattaforma blockchain davvero molto sicura, che si contraddistingue per scalabilità e intraoperabilità.

Coinbene, quindi, è un Exchange legale. Il fatto che abbia sede a Singapore, però, fa riflettere perché su quest’isola non hanno valore le normative europee. A tal riguardo, il legislatore unitario ha stabilito delle norme a tutela dei soldi degli utenti. Coinbene, comunque, consente solo l’acquisto delle criptovalute. Per chi è a conoscenza dell’andamento delle criptovalute questa non è una buona notizia, perché l’acquisto in questi casi non è sempre la scelta più intelligente. Il motivo è che le criptovalute sono estremamente volatili. Anche se è legale acquistarle, è molto probabile che si vada incontro a delle perdite. Quali sono le alternative per evitare questa situazione? Vediamolo insieme.

Investire in criptovalute: alternative all’acquisto su Coinbene

Dopo questa breve panoramica su Coinbene, che approfondiremo più avanti, vediamo quali sono le alternative di investimento in criptovalute. In questo caso è d’obbligo parlare dei CFD (Contracts for Difference).

Grazie a questi strumenti derivati si può replicare l’andamento di un asset senza acquistarlo. Si possono usare i CFD anche con le criptovalute e per guadagnare bisogna indovinare quale sarà il cambiamento di valore della criptovaluta che ci interessa. A seconda dei casi si può decidere di entrare in posizione Long (acquisto) se si pensa che il valore dell’asset aumenterà oppure in posizione Short (vendita allo scoperto) se si pensa che il valore dell’asset diminuirà.

Investendo in questo modo, non si è soggetti alla volatilità tipica delle valute digitali e si può guadagnare in qualsiasi caso, sia se il valore diminuisce sia se aumenta. Sono molti i broker che consentono l’uso dei CFD. Uno di questi è IqOption (sito ufficiale), un broker affermato e che non fa pagare commissioni sulle operazioni.

Coinbene, e gli Exchange in generale, applicano commissioni forfettarie dello 0,10% sulle operazioni. Questo pagamento si somma ai normali oneri fiscali. Molti trader cercano il modo per evitare di dover pagare le commissioni per ridurre i costi fissi della loro attività. Come si può fare? Ad esempio, con IqOption si può operare tranquillamente sulle criptovalute senza pagare le commissioni. Oltretutto, con IqOption è possibile iniziare a operare con un deposito minimo di soli 10€, il più basso richiesto da un broker. Una volta aperto il conto, si può iniziare a operare su Bitcoin, Ethereum o qualsiasi altro asset (tra cui anche valute Forex).

Opinioni su Coinbene

Tornando al nostro approfondimento su Coinbene, il sito si presenta con un’interfaccia molto semplice e immediata. È possibile anche usare l’app dedicata per operare in mobilità. Iscriversi è davvero molto semplice, basta seguire la guida.

Per quanto riguarda la sicurezza, Coinbene fa riferimento a Google Authenticator, che si può scaricare su qualsiasi dispositivo. Dopo averlo installato, questo sistema ci invia un codice per confermare la nostra identità. Un metodo quindi semplice ma efficace.

Anche se è facile usare Coinbene, bisogna sempre ricordare del pagamento delle commissioni. Se si vogliono evitare l’unica strada è usare broker che non le applicano, come 24option (sito ufficiale). Si tratta di un broker molto semplice ma allo stesso tempo di alto livello. È sponsor della Juventus F.C., non applica commissioni e consente di scaricare una guida gratuita per aiutare i principianti ad entrare nel mondo del trading.

Il corso presentato in questo ebook è molto pratico. Non c’è solo teoria, ma ci sono anche tanti consigli su come iniziare a investire subito e nel modo più efficace. Mentre altri broker forniscono questi consigli solo a pagamento, 24option lo fa gratis. Inoltre, la guida è scaricabile anche se non si è utenti della piattaforma. Se vuoi iniziare a leggerla, non perdere quest’occasione. Clicca qui, inserisci la tua e-mail e inizia subito a studiarla gratis.

Con 24option si può accedere anche ai segnali di trading, cioè ottimi suggerimenti di investimento proposti da esperti del settore e provenienti da tutto il mondo. Grazie ai loro consigli si può capire se conviene entrare in posizione long o short. Si tratta di un servizio molto importante e anche in questo caso 24option ha deciso di offrirlo senza chiedere di sottoscrivere un abbonamento. Il servizio di segnali di trading è disponibile per tutti gli utenti che aprono un conto reale con deposito minimo di 250€.

Iscriviti su 24option cliccando qui e inizia a provare i segnali di trading

Se non vuoi aprire subito un conto reale, puoi aprire un conte demo. Su questo tipo di conto si usano solo soldi virtuali, quindi senza rischiare di perdere i propri soldi. In questo modo potrai fare pratica e acquistare la giusta esperienza. Avrai comunque la possibilità di usufruire di un servizio di consulenza telefonica personalizzata da parte di esperti di 24option.

Informazioni su Coinbene Login

Parlando nuovamente di Coinbene, possiamo affermare che l’unico fattore positivo per un principiante che decide di usare questo Exchange è che si può usare molto facilmente. Per il resto Coinbene non presta particolare attenzione ai principianti. Molto diversa invece la cura che un broker come eToro (visita il sito ufficiale) riserva a chi sta muovendo i suoi primi passi come trader.

Con eToro (broker online dal 2007 e attivo in Italia dal 2009) non si pagano commissioni e si può operare copiando le strategie di trader più esperti. Questo è possibile grazie al sistema di Copy Trading, brevettato da eToro e che permette di copiare automaticamente le operazioni di investitori molto capaci, denominati guru. È possibile osservare la loro strategia direttamente sulle loro bacheche personali gratuite, un po’ come si fa su Facebook (per questo eToro viene chiamato il social network del trading online). Per cercare i guru basta usare il motore di ricerca interno di eToro e selezionarli in base a vari criteri di ricerca, come l’asset di riferimento, il livello di rischio e il numero di follower. Quest’ultimo dato è molto importante perché ci aiuta a capire se quel guru è davvero bravo.

Si può accedere alle bacheche dei guru anche se si ha un conto demo. Con questo conto si può fare pratica senza usare i propri soldi per poi passare al conto reale quando ci si sente pronti, con un deposito minimo di 200€.

Inizia subito a copiare i guru! Clicca qui per iscriverti su eToro.

Anche se usare eToro è semplice, questo non vuol dire che sia una macchina produttrice di soldi. Bisogna sempre avere un giusto criterio, selezionando solo guru abili e possibilmente seguendone più di uno. In questo modo si diversificano gli investimenti e, in caso di errore umano, non mettiamo a rischio tutto il nostro capitale. Nel tempo è anche opportuno controllare l’andamento dei guru ed eliminare quelli che non ci fanno più guadagnare.

eToro (clicca qui per aprire un conto gratuito) è un broker davvero utile per chi è principiante. Le opinioni su eToro sono molto positive. Non sono solo i principianti a trarre vantaggio da eToro: i guru vengono pagati in base al numero di copiatori e questo li incentiva ad aiutare i nuovi fornendo loro solo strategie vincenti.

Coinbene: servizio clienti

Il servizio clienti di Coinbene non è eccellente in quanto manca una vera e propria linea telefonica dedicata all’assistenza. Paragonando questa situazione a quella di altri broker, vediamo che è abbastanza negativa in quanto con altri, come ad esempio 24option, si ha un’assistenza telefonica personalizzata e gestita da esperti di investimenti. Con 24option (per aprire un conto gratis clicca qui) infatti nessun utente viene abbandonato a se stesso, nemmeno se ha aperto solo un conto demo. Anche in questo caso, infatti, si può contare sull’assistenza telefonica personalizzata e gratuita.

Conviene usare gli Exchange?

Coinbene, a parte gli aspetti migliorabili di cui abbiamo parlato in questo articolo, è comunque un Exchange di criptovalute serio che consente di acquistare criptovalute in tutta sicurezza. Purtroppo, però, non tutti gli Exchange sono così. Su internet si trovano Exchange totalmente inaffidabili, che chiudono bottega improvvisamente lasciando gli utenti con i portafogli svuotati.

Broker seri come Iqoption, 24option ed eToro non presentano questi rischi. Per continuare a operare devono rispettare delle norme molto rigide che sono poste a tutela dei soldi di chi si iscrive. I soldi degli utenti, infatti, vengono salvaguardati su conti separati dal conto principale del broker. In questo modo, se la società dovesse avere qualche problema, i soldi degli utenti rimangono al sicuro.

Conclusione

Quando si parla di Coinbene si parla di un Exchange serio, presente solo dal 2017 ma diventato uno dei più usati nel mondo delle criptovalute. Non è difficile usare Coinbene ed è sicuro. Bisogna tuttavia ricordare che applica commissioni. Anche se far pagare le commissioni è legale, bisogna tenere conto che queste si vanno a sommare agli oneri fiscali, quindi sono costi che hanno il loro peso.

È possibile evitare di pagare le commissioni rimanendo nella legalità? Sì, usando broker che non applicano commissioni, come IqOption, 24option ed eToro.

Parliamo di piattaforme completamente gratuite, che non applicano commissioni e che sono disponibili a fronte di un deposito minimo (che non è un pagamento ma solo un versamento di soldi che rimangono sempre a disposizione dell’utente). Il deposito minimo di IqOption è quello più basso in assoluto: solo 10€ (clicca qui per iscriverti).

Un altro elemento distintivo dei broker, che li differenzia da Coinbene, è l’offerta di strumenti formativi. Con eToro (clicca qui per effettuare l'iscrizione) si può usare il sistema di Copy Trading, che permette di copiare le operazioni dei guru in modo automatico e gratuito.

Speriamo che questa guida ti sia piaciuta. Se è così, condividila sui tuoi social! Così anche i tuoi contatti potranno avere informazioni veritiere sull’Exchange Coinbene.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here