Investire senza intermediari o farlo senza pagare commissioni?

April 22nd, 2022

E’ possibile comprare azioni senza intermediari? Ed in generale, è possibile investire senza intermediari? Sì, è possibile. Un piano di acquisto diretto di azioni ti permette di comprare azioni di una società attraverso il suo agente di trasferimento piuttosto che attraverso un intermediario. In pratica, si taglia fuori l'intermediario e si risparmia ma non è così semplice farlo in Italia.

In questo articolo mostreremo i vantaggi e gli eventuali svantaggi di negoziare in azioni senza intermediari ed anche come farlo con l’ausilio di intermediari seri e senza commissioni come eToro. D'altra parte il motivo principale per cui probabilmente stiamo cercando di evitare gli intermediari è perché vogliamo risparmiare sulle commissioni. La buona notizia è che lo si può fare in modo abbastanza semplice anche con alcuni broker online.

Vedi ad esempio in questo video come investire in azioni in modo semplice e senza commissioni di acquisto o gestione:

Al momento a nostro avviso questo è il modo migliore e più economico per investire in azioni. Provalo da qui.

Trading senza broker: è possibile?

Avete bisogno di un broker? La risposta breve è no: non hai bisogno di un broker in persona, che ti dia consigli e ti faccia pagare le commissioni (anche se non dovresti escluderlo). Tuttavia, hai bisogno di un broker online che ti offra un software di trading dove acquisti azioni, obbligazioni, fondi negoziati in borsa (ETF), criptovalute ed altro.

  • Non è necessario lavorare con un agente di cambio per comprare azioni. I broker online possono farlo per te.

  • Alcuni broker online, come eToro, non addebitano alcuna commissione per l'acquisto di azioni.

Perché avete bisogno di un broker online, ma non di un mediatore finanziario? Fondamentalmente perché non è richiesta alcuna istruzione o licenza per comprare un'azione. Per fare tutto da soli ci vogliono dei soldi ed una connessione a Internet. Per avere successo, per fare soldi o costruire un gruzzolo, è qui che entra in gioco la conoscenza. Prima di iniziare a comprare, leggete il più possibile su argomenti come la scelta di un broker online e le implicazioni fiscali. Forse la cosa più importante è scoprire chi sei come investitore: identifica i tuoi obiettivi, la tua tolleranza al rischio e quanto tempo sei disposto a dedicare alla gestione dei tuoi investimenti.

Leggi il nostro articolo sui broker online per principianti.

Vantaggi e svantaggi del comprare azioni senza intermediari 

Comprare azioni senza intermediari è un po’ come quando si cerca un posto per villeggiare. Se ci si avvale di un’agenzia di viaggio si pagherà alla stessa una piccola commissione per aver svolto al posto nostro alcune attività. Se ce ne occupiamo interamente noi, pagheremo solo il dovuto all’albergatore e niente più. 

Conviene? Dipende. Dipende da quanto tempo abbiamo per fare le dovute ricerche, quanto sappiamo ‘smanettare’ su internet tra siti per trovare il prezzo migliore e da quanto vogliamo affidarci alle recensioni per sapere se vale veramente la pena il posto designato. 

Comprare e vendere azioni senza intermediari ha sicuramente dei vantaggi

  • non si pagano costi per la consulenza e per piazzare l’ordine sulle varie borse

  • non ci sono tempi di attesa per contattare il consulente

  • non ci sono conferme da dare per piazzare l’ordine

Quindi, in sintesi, velocità nell'eseguire la transazione e costi ridotti. 

D’altra parte però ci sono anche degli svantaggi, tra cui: 

  • decidere in modo autonomo su cosa investire

  • possibilità di investimento tutto sommato ridotte.

Leggi anche il nostro approfondimento su come investire con profitto con gli strumenti giusti.

E’ conveniente investire senza intermediari?

E’ conveniente fare tutto in modo autonomo? Dipende. 

Quanta esperienza avete nel trading online? Avete tempo e voglia da dedicare a farvi una conoscenza base della tipologia di prodotti che si negoziano in borsa, dell’andamento dei mercati? Siete attenti lettori di notizie economiche? Avete imparato ad usare gli strumenti importanti sia dell’analisi tecnica che fondamentale? Sapete dominare le vostre emozioni?

Anche affidandosi agli ‘esperti’ dei vari istituti bancari o finanziari (SIM), si potrebbe perdere il proprio denaro ma di solito, c’è almeno la garanzia del capitale investito (ovvero che ti verrà rimborsato il capitale iniziale).

Comunque, anche se decidessimo di fare tutto autonomamente avremmo bisogno ugualmente di un intermediario per piazzare l’ordine sul mercato. 

Costi e commissioni sostenute con gli intermediari

Esiste anche un’altra ragione per cui investire in azioni senza intermediari può essere più conveniente. A volte il capitale da investire sono solo poche centinaia di euro. Piccole somme che possono essere sufficienti per negoziare sulle piattaforme dei broker online ma sicuramente insufficienti per investire attraverso una SIM, o un istituto bancario o postale (l’Investimento minimo, di solito, sono 5.000 euro). 

Su piccole somme, pagare alte commissioni per consulenza o per la gestione, in poco tempo eroderebbe tutto il profitto, ammesso che si sia realizzato. I costi dell’investimento da sostenere quindi non sono una parte irrisoria da trascurare ma vanno tenuti in conto quando decidiamo come investire il nostro capitale.

Leggi il nostro articolo sulle app per investire con poco denaro.

3 opzioni per comprare azioni senza intermediari

Sulle principali Borse Mondiali possono accedere solo i broker e intermediari che hanno ottenuto l’abilitazione per effettuare ordini. Quindi anche nel caso in cui ci sentiamo dei trader esperti, avremo comunque bisogno di una piattaforma o broker online su cui effettuare il nostro ordine.

Ci sono in alcuni casi delle aziende che consentono effettuare l'acquisto diretto delle loro azioni attraverso dei particolari piani di acquisto, qui di seguito ne menzioniamo alcune.

The Coca-Cola Company. Se sei un nuovo investitore, puoi investire un importo una tantum di 500 dollari o 10 acquisti automatici separati di 50 dollari. Una tassa una tantum di 10 dollari viene trattenuta dall'investimento iniziale, più una tassa di elaborazione di 0,03 dollari per ogni azione acquistata. Gli acquisti aggiuntivi sono fissati ad un minimo di 50 dollari. Gli acquisti totali di azioni sono limitati a 250.000 dollari all'anno. Il reinvestimento dei dividendi comporta una spesa del 5% dell'importo investito fino a un massimo di 2 dollari. Trova maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Exxon Mobil. Per i nuovi conti, è richiesto un investimento minimo di $250. In alternativa, un investimento automatico continuo di $50 con un minimo di cinque pagamenti consecutivi. Una bella caratteristica di questo piano è che non ci sono spese per l'impostazione del conto e l'elaborazione condivisa. Inoltre, non ci sono commissioni per i dividendi che vengono reinvestiti. L'acquisto totale di azioni è limitato a 250.000 dollari all'anno. Trova maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Johnson & Johnson. Questo piano è abbastanza popolare per molte ragioni. Solo 25 dollari per iniziare con questo piano, che è il più basso che ho trovato. E c'è di meglio: non ci sono spese di impostazione del conto e di elaborazione delle azioni, e gli acquisti di azioni aggiuntive partono da $25. I dividendi possono essere reinvestiti, non ci sono commissioni dovute, e l'acquisto massimo è limitato a $50.000 all'anno. Se state iniziando con pochi soldi, questa è una buona opzione per investire ad esempio in azioni di un'azienda farmaceutica. Trova maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Dopo aver accennato a questa opportunità, torniamo al metodo più comune e comodo per investire in azioni, ovvero operare tramite un broker online. Come scegliere la piattaforma più adatta a noi?

Comprare azioni con gli intermediari: i broker online

Sul web ci sono centinaia di piattaforme di trading demo interessanti, come scegliere quella più adatta a noi?

Nella tabella vi mostriamo alcuni tra i broker online attraverso i quali potete comprare azioni e venderle. 

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min:

    Licenza: 275/15

    Investimenti in IPO

    Conto deposito 3%

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 79,17% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 292/16

    Formazione Gratuita

    Trading Central

    69.57% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider

Cercate quei broker che abbiano certe caratteristiche almeno per assicurarvi alcune garanzie (visto che l’attività di trading è di per sé rischiosa): 

  1. Devono essere regolamentati, ovvero devono presentare licenze CySEc e FCA e autorizzazione o registrazione presso la Consob.

  2. Devono offrire la possibilità di poter accedere a un conto demo o dimostrativo per imparare l’utilizzo della piattaforma con tutte le sue funzioni e porre in essere le proprie strategie per osservare se producono profitti o meno senza rischiare il capitale.

Di seguito presentiamo 3 broker di trading cfd online con cui poter comprare azioni.

eToro

eToro è uno dei broker più completi e flessibili nel panorama dei broker. Negli ultimi anni infatti ha modificato la sua piattaforma per dare l’opportunità ai suoi utenti non solo di negoziare in CFD, Contratti per Differenza, ma anche per comprare e vendere direttamente azioni.

eToro lascia liberi gli utenti di negoziare in azioni vere e proprie, non utilizzando la leva e non pagando nessun tipo di commissione oppure negoziare in CFD utilizzando la leva e pagando, oltre allo spread (la differenza tra prezzo di acquisto e di vendita) anche eventuali commissioni di rollover se si decide di mantenere aperta una posizione da un giorno al successivo. 

E’ dunque evidente che se vogliamo investire sul lungo periodo (almeno 1 anno) sarà più conveniente acquistare azioni vere e proprie, se invece vogliamo fare trading intraday allora sarà più conveniente negoziare in CFD. 

eToro inoltre offre il sistema di Social e Copy trading. Offre una bacheca dove gli utenti possono postare, ottenere e dare consigli e suggerimenti di trading. Inoltre attraverso la funzione del Copy Trading qualunque utente può copiare le strategie di trader più esperti. I Popular Investor possono essere filtrati per rischio, rendimento passato e anche per asset su cui negoziano. Potremmo quindi decidere di seguire o copiare coloro che investono solo in azioni. Per un trader che sta iniziando e ancora deve comprendere bene i mercati può rivelarsi la scelta opportuna per osservare come investono i migliori e imparare da loro. 

Un’altra ragione per negoziare con eToro è anche la funzione del CopyPortfolios: pacchetti preconfezionati di investimenti bilanciati e diversificati. Quindi se non sappiamo bene su cosa investire, i Copy Portfolio potrebbero essere ciò che cerchiamo avendo al loro interno una diversificazione su più titoli azionari. L’investimento minimo con i Copy portfolio è di entità maggiore (da 1000 a 5000 euro minimi dipendendo su cosa investiamo).

eToro si è dotato di un’app per poter fare trading online ovunque uno si trovi e in qualunque momento del giorno e della notte. È un broker versatile con molte interessanti funzioni che hanno attirato nel tempo molti investitori giungendo a 20 milioni di utenti. Accedi al conto demo e inizia a negoziare in azioni.

Vediamo adesso la piattaforma Plus500 e Capital.com. Questi due broker, diversamente da eToro non permettono di negoziare con il sottostante ma solo con i CFD. 

Plus500

Plus500, è una piattaforma all’avanguardia, leader mondiale nella fornitura di CFD. Quotata in borsa dal 2013. 

Plus500 permette: 

  • più di 2000 asset su cui negoziare

  • conto demo per esercitarsi

  • spread competitivi

  • velocità di operazione 

  • possibilità di investire in CFD su Indici di settore (una sorta di paniere o Portfolio)

  • app per poter negoziare 24/7

Accedi alla piattaforma di Plus500.

Capital.com

Capital.com è una piattaforma regolamentata e sul mercato italiano dal 2017. E’ un broker all’avanguardia e innovativo ed opera esclusivamente con CFD. A differenza di Plus500, il conto demo di Capital.com non permette di negoziare con tutti gli asset presenti e a volte non sono utilizzabili alcuni funzioni sul conto virtuale.

Capital.com consente di negoziare in CFD su azioni: 

  • su più di 3000 società per azioni in tempo reale

  • spread tra i più competitivi

  • esecuzione degli ordini molto veloce

  • possibilità di negoziare in settori tematici (portfolio)

  • app per negoziare in ogni momento ovunque uno sia.

  • Capital.com offre formazione e segnali di trading molto utili nella negoziazione autonoma degli asset.

Accedi alla piattaforma Capital.com e negozia in CFD di azioni. E se nonostante tutto, fossimo ancora intenzionati a investire attraverso una banca o a una SIM, a chi affidarci?

Comprare azioni con gli intermediari: le banche

Se è la prima volta che investite in azioni e vi sentite più sicuri utilizzando società finanziarie autorizzate, nessuno ve lo vieta. In questo modo darete mandato alla società di utilizzare il vostro denaro per porre in essere le migliori operazioni di mercato possibili. Dovrete firmare documenti e autorizzazioni. Sicuramente la tempistica sarà più lenta e la burocrazia maggiore. I consulenti saranno disponibili a rispondere alle vostre domande ma sicuramente dovrete attendere il vostro turno. 

Se questi elementi non vi disturbano, allora potete negoziare con questi. Certo questi intermediari si faranno pagare per la loro consulenza, per la gestione del vostro denaro e per le spiegazioni che vi daranno. 

Nel panorama degli intermediari finanziari, esistono molte società che si sono guadagnate la fiducia dei suoi investitori: prima fra tutte FINECO, importante società per investimenti a livello europeo. I costi sono nella media (non si fanno concorrenza fra loro ma cercano di mantenerli alti). Oppure potete spaziare tra Vanguard e DEGIRO, entrambe ottime piattaforme di trading ognuna specializzata in alcuni prodotti finanziari.

Conclusione

Comprare azioni senza intermediari e venderle è senz'altro possibile e molto spesso conveniente. Molto dipenderà da quanto tempo volete investire nel trading online, quanto vi sentite 'ferrato' e quanto capitale avete a disposizione.

Abbiamo visto che rispetto all'ultimo fattore citato, i broker online permettono di operare anche con cifre molto piccole: pensiamo ai 20$ di deposito minimo di Capital.com o ai 100$ di Plus500. eToro permette di investire in azioni, senza ulteriori commissioni, con cifre di soli 50$.

I costi che si sostengono con i broker online solitamente sono molto più bassi che quelli che si pagano quando si investe con gli intermediari tradizionali.

Vedi anche in nostro articolo: 'Quanto costa fare trading online'.

Inoltre attraverso le piattaforme online di trading, avremo l'esecuzione istantanea dei nostri ordini evitando tutta la burocrazia e i tempi lunghi di esecuzione.

Leggi anche il nostro articolo: 'Come guadagnare 100 euro al giorno in borsa'.

FAQ

E’ possibile comprare azioni senza intermediari?

Sì, è possibile. Ci sono dei broker online che permettono l’acquisto dei titoli azionari senza intermediari e senza commissioni come eToro.

Ma i broker non sono essi stessi degli intermediari?

Certo, lo sono. Ma senza l’uso degli intermediari abilitati a piazzare ordini sulle Piazze Affari, il privato non può farlo in modo autonomo. I broker online come eToro, Plus500 e Capital.com si limitano a piazzare l’ordine di acquisto o vendita senza interferire o dare suggerimenti o consigli. Le banche e le altre SIM invece fanno anche consulenza e gestione diretta del capitale. A volte fanno anche da sostituto d’imposta per il versamento dei contributi e tasse.

Cosa è più conveniente: la banca o il broker?

Utilizzando i broker online avrete dei benefici indiscussi:  - commissioni molto basse o addirittura azzerate ( come con eToro) - nessun tempo morto tra l’ordine di aprire una posizione e la sua esecuzione - possibilità di investire piccole somme - piena autonomia d’azione.

Cosa significa negoziare azioni senza intermediari?

Significa investire in azioni con accesso diretto al mercato, senza passare da servizi di consulenza e valutazioni sul proprio conto corrente.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro