Quanto guadagna un Trader: Come diventarlo [Realmente]

0
35
diventare trader

Nella vita quotidiana siamo letteralmente bombardati dalla pubblicità. Sia su internet che fuori veniamo costantemente invitati a provare questo piuttosto che quell’altro prodotto. Un tipo di pubblicità sempre più diffusa è quella che offre di iniziare l’attività di trading come un lavoro che conceda guadagni stabili. Per questo molti arrivano a chiedersi: quanto guadagna davvero un trader?

Guadagnare con il trading online: è possibile?

Il problema di queste pubblicità è che presentano il trading come un lavoro dove non bisogna fare sforzi per guadagnare. A detta di queste propagande, si può diventare ricchi senza fare nulla.

Altri invece pensano che il trading online è una truffa da cui è meglio stare alla larga per evitare di perdere i propri soldi. Sui forum ci sono tantissimi commenti di persone che dichiarano di essere stati truffati in qualche modo e che quindi sconsigliano di avvicinarsi al trading online.

Questi due pareri sono entrambi sbagliati, spesso legati alla stessa origine. I truffatori ci tengono a diffondere il concetto che sia facile fare soldi con il trading e di conseguenza chi ci crede si ritrova con i debiti.

In realtà il trading opera attraverso investimenti speculativi ad alto rendimento e guadagnare con il trading è fattibile. Sono in molti i trader principianti che con il tempo hanno avuto successo, ma di certo non hanno mai preso il trading come una specie di gioco che produce soldi in automatico.

Se ti stai chiedendo quanto guadagna un trader, la risposta che possiamo dare è che dipende. Se vogliamo menzionare un esempio positivo, il trader Warren Buffett si è arricchito grazie al trading azionario, un tipo di trading semplice ma che non da guadagni immediati.

Tanti trader riescono a guadagnare mensilmente con il trading, nonostante abbiano iniziato con un capitale basso e senza conoscenze particolari. Con il trading online, infatti, non è necessario essere ricchi per iniziare: basta una cifra molto piccola per cominciare a investire.

Di certo, uno che inizia da zero non può e non deve pensare di arricchirsi in pochi giorni. Se qualcuno ti promette il contrario, vuole solo truffarti. La realtà è ben diversa. Per avere successo ci vuole costanza, voglia di imparare, tempo e studio. Un ottimo modo per iniziare alla grande è scegliere gli strumenti migliori per fare trading.

Migliori piattaforme di trading online

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
24option
  • Tra i migliori broker cfd
  • Conto Demo Gratis
250 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
plus500
  • Tra I migliori broker CFD
  • Ampia scelta Criptovalute
100 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
Iq Option
  • Interfaccia di ultima generazione
  • Deposito Minimo Basso
10 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
itrader
  • Sponsor Manchester City
  • Rapporto leva fino a 1:500
250 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
  • Apri Conto con soli 100€
  • Metatrader 4 e 5
100 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)

Nella tabella qui in alto puoi vedere quali sono le migliori piattaforme di trading presenti online. la scelta della piattaforma è importante perché può fare la differenza tra una strategia vincente e una perdente. Per aiutarti in questa scelta, di seguito troverai delle recensioni di alcune di queste piattaforme.

Quelle di cui parliamo sono solo piattaforme legali e che possono darti la sicurezza necessaria per operare in tranquillità. Tra quelle legali, abbiamo deciso di mostrarti quelle più facili da usare, così che puoi usarle anche se non sei esperto.

Piattaforma di 24option: ottimo supporto per chi inizia

La piattaforma di 24option è una delle favorite tra i trader alle prime armi. È molto semplice da utilizzare e si può fare affidamento su un valido servizio di assistenza telefonica da parte di traders esperti.

24option offre anche la possibilità di scaricare un ottimo ebook che ti indirizza all’attività di trading. Questo ebook è considerato uno dei migliori in circolazione ed inoltre è gratis (pregio non da poco dato che corsi come questo possono costare molto). Anche chi non sa nulla di trading può facilmente leggere questo ebook e farne tesoro. I concetti non si fermano alla teoria ma indirizzano alla pratica dell’attività di trading. Scarica l’ebook gratuitamente cliccando qui.

Con 24option, inoltre, puoi aprire un conto demo senza limiti, gratuitamente. Usando questo tipo di conto potrai provare ad applicare quello che apprendi con il corso senza spendere i tuoi soldi (infatti opererai solo con denaro virtuale).

Iscriviti a 24option! Gratis. Clicca qui.

Piattaforma di eToro: i vantaggi del trading automatico

I principianti che desiderano iniziare a fare trading seriamente senza rischi spesso scelgono eToro. I benefici del trading con eToro è che si utilizza una piattaforma molto intuitiva. Inoltre, si possono copiare trader esperti in automatico, scegliendo tra quelli che hanno una strategia di successo.

Il sistema di eToro che consente di fare questo è molto semplice e si chiama Copy Trading. Usando questo sistema potrai visualizzare l’operativa degli esperti e scegliere quale copiare sulla base di vari criteri, come il livello di rischio, i profitti che ha avuto e altri. Una volta fatta la tua valutazione, potrai selezionarli e il sistema copierà in automatico per te le operazioni che questi trader effettueranno.

In questo modo potrai imparare osservando come operano e iniziare subito a guadagnare.

Iscriviti gratis su eToro cliccando qui.

Piattaforma di Iq Option: iniziare con un capitale molto basso

Con Iq Option potrai fare affidamento su una piattaforma seria e di facile utilizzo. La particolarità, però, è che puoi iniziare a fare trading con un investimento davvero molto basso: solo 10€ (tieni conto che normalmente le piattaforme chiedono circa 250€ per iniziare).

Comunque, anche Iq Option offre la possibilità di aprire un conto demo gratuito senza limiti. Inoltre, potrai accedere a tantissimi video corsi per ampliare le tue conoscenze e migliorare la tua strategia. In questo modo anche se parti senza conoscere molto del trading, potrai formarti e acquisire un’operativa più articolata.

Iscriviti gratis a Iq Option cliccando qui!

Chi è un trader? Come fa a guadagnare praticamente?

Prima ancora di capire come guadagna un trader, vediamo prima chi è e cosa fa in pratica.

La parola trader dall’inglese significa colui che scambia. Il trader come lo intendiamo noi opera degli scambi finanziari, comprando e vendendo dei beni attraverso un accesso telematico. Il trader non possiede realmente i beni che scambia, potrebbe ad esempio comprare azioni Amazon e allo stesso tempo effettuare scambi sulle valute o fare un investimento su una materia prima.

Lo scambio che effettua il trader, quindi, si concentra sul valore di un bene ma non lo scambia materialmente. In questo modo può operare sul mercato effettuando acquisti o vendite sia di strumenti finanziari che di beni.

I trader affermati e che hanno riscosso molti profitti utilizzano spesso i CFD (Contratti per differenza). Il CFD è un tipo di contratto finanziario che replica il valore di un altro strumento finanziario detto sottostante (ad esempio, il CFD sulle azioni Amazon avrà lo stesso prezzo di un’azione Amazon).

Il vantaggio più importante che deriva dall’utilizzo dei CFD è che si può ottenere un profitto sia quando il titolo acquista valore sia quando perde valore. Con i CFD puoi investire su moltissimi mercati finanziari (titoli, azioni, forex, criptovalute e altri). Per avere un guadagno quando il prezzo sale dovrai acquistare mentre per avere guadagno quando il prezzo scende dovrai vendere allo scoperto (il termine vendita allo scoperto indica che si sta vendendo un bene che in realtà non si possiee). Ovviamente, guadagnerai se indovinerai la direzione che prende il prezzo.

Operare con i CFD non è difficile e non richiede il pagamento di commissioni.

Cosa serve per fare il lavoro del trader?

Dato che il trader lavora sul web, ha bisogno di dispositivi collegati a internet. Se vuole, può anche operare in mobilità con i dispositivi adatti (come tablet e smartphone). Chiunque può iniziare a fare trading, a prescindere dalle sue conoscenze pregresse. Se però si vuole trarre davvero beneficio da questa attività ci vuole impegno.

La prima cosa da fare è scegliere un broker. Attraverso il broker si possono effettuare operazioni sui mercati. Bisognerà iscriversi ed effettuare un deposito iniziale. Alcuni richiedono solo 10€ come deposito, altri di più. La valutazione spetta al trader, in base al rischio che vuole correre e alle sue possibilità economiche.

Fare trading con soldi virtuali

Per imparare a fare trading si possono usare anche conti detti demo, completamente gratuiti. Questi conti utilizzano soldi virtuali, messi a disposizioni di chi apre il conto. Con questi soldi, l’aspirante trader potrà fare tutte le prove che desidera e sviluppare un’adeguata strategia che poi, una volta che si sentirà pronto, potrà provare a replicare sul mercato con un conto reale (con i soldi che deciderà di investire).

La parola d’ordine è pazienza. Non bisogna andare di fretta con il trading e iniziare solo quando si è pronti. Inoltre, c’è bisogno di autodisciplina e controllo emotivo.

Con la Leva Finanziaria si può iniziare con un piccolo capitale e moltiplicare i guadagni aumentando il volume della propria esposizione sul mercato. Occorre prestare sempre attenzione perché oltre ai guadagni, vengono moltiplicate anche eventuali perdite.

Con l’attività di trading è il trader stesso a pianificare il suo lavoro, in totale libertà.

Quanto guadagna un trader

Un trader abbastanza bravo può arrivare a guadagnare una cospicua somma annuale. Il capitale iniziale investito potrebbe aumentare a fine anno, ma bisogna anche essere consapevoli che potrebbe diminuire a causa delle perdite.

Per cercare di ridurre più possibile il rischio di perdita, ci sono varie strategie attuabili. La più importante è quella che implica l’utilizzo dello Stop Loss. Facendo un esempio, se decidiamo di investire 50€ in un’operazione, possiamo stabilire di perdere al massimo questa somma e non oltre. In questo modo, possiamo calcolare il rischio e in un certo senso arginare le perdite.

Un bravo trader dovrebbe avere un’operativa che implichi varie strategie, stabilendo in anticipo i suoi obiettivi. Il principio del trading online è riuscire a vendere ad prezzo superiore rispetto al prezzo di acquisto. Per arrivare a fare questo, ci vuole comunque un impegno costante e occorre anche fare saggio utilizzo delle piattaforme che si hanno a disposizione. Acquistare nel tempo una discreta conoscenza del funzionamento del mercato di certo non guasta.

Si può guadagnare col trading?

Sì, è possibile guadagnare col trading ma bisogna avere pazienza. Si possono arrivare a guadagnare anche diverse migliaia di euro al mese, ma senza autodisciplina non si va da nessuna parte. Non stiamo parlando di un gioco, ma di un lavoro. Bisogna imparare come muoversi nel mercato.

Perché ci sono dei trader che non guadagnano?

Come mai alcuni trader non guadagnano nulla? La causa più diffusa è quella della truffa. Chi cade vittima di una truffa può vedere svanire i soldi del suo deposito. Di esempi, triste a dirsi, ce ne sono molti. Basta menzionare Bitcoin Evolution, Bitcoin Code, Bitcoin Freedom tra gli altri.

Se invece un trader investe in Bitcoin usando piattaforme legali e serie (come 24option) ha potuto ottenere dei guadagni reali.

Molti trader invece perdono soldi perché non sono abbastanza preparati. Spesso chi inizia non sa nulla di come funziona il trading e non sanno nemmeno del’esistenza delle strategie per arginare le perdite o non sanno che si può speculare anche al ribasso. In questo modo, perdono molte opportunità di guadagno.

La cosa migliore per evitare questa situazione è prepararsi. Scaricare e studiare una valida guida, come quella gratuita di 24option, può fare la differenza nell’operativa. In questo modo si viene a conoscenza di tutte le strategie che possono tornare utili.

Altri trader, invece, non guadagnano perché pagano delle commissioni sulle operazioni che fanno. Questo è un male per un trader perché potrebbe arrivare a rendere nulli i suoi piccoli guadagni iniziali.

Ad esempio, se utilizzi una piattaforma che fa pagare le commissioni come quella di Fineco, dovrai pagare per ogni operazione 7€. Se inizi investendo 250€, in sole 30 operazioni l’avrai speso tutto in commissioni.

Se non vuoi buttare i tuoi soldi e non intascare i tuoi guadagni, evita le commissioni.

Come diventare un trader

Le caratteristiche più importanti che dovrebbe avere un trader sono voglia di imparare e una certa predisposizione all’analisi dei mercati. Chi sa investire, lo farà sfruttando tutte le opportunità possibili che gli vengono offerte dai mercati.

Si diventa davvero un trader quando si conosce come si muove il mercato finanziario e la Borsa, magari anticipando i segnali che da.

Il trader principiante può allenarsi a sviluppare queste caratteristiche usando una piattaforma demo.

Guadagno con il trading Forex

Il guadagno di un trader Forex dipende da quanti soldi investe. Se investi un capitale basso, non potrai ottenere migliaia di euro come compenso.

Per guadagnare bisogna darsi tempo e investire gradualmente. Quando investi stai rischiando dei soldi quindi dovrai sempre essere consapevole che quei soldi potrebbero anche andare persi se non si sanno gestire. L’importante è non darsi per vinti alla prima operazione negativa. Il vero trader impara a gestire la sua emotività in situazioni stressanti.

Protezione del capitale: regola fondamentale

Se non vuoi veder svanire tutto il capitale che hai investito, dovrai imparare a gestire il rischio dell’attività stessa. La regola è cercare di non oltrepassare il limite del 2% del saldo del conto. Se investi di più, guadagnerai di più, ma non pensare mai di poterti arricchire velocemente.

Lo stop loss è un ottimo strumento per arginare le perdite. Con lo stop loss indichi precisamente alla piattaforma quando uscire dall’operazione in perdita, decidendo in anticipo quanto sei disposto a perdere.

Molti trader alle prime armi non sono a conoscenza del funzionamento dello stop loss o dimenticano di usarli. Spesso sono proprio questi errori a causare grosse perdite. Chi è più esperto fa caso anche a questi dettagli e imposta sempre uno stop loss, in questo modo quando sbagliano una valutazione (che può sempre succedere) possono perdere relativamente poco.

Conclusioni

Il trader può davvero guadagnare con il trading online. I guadagni sono determinati dalla preparazione e dalle piattaforme che si decidono di usare. Se sceglierai piattaforme affidabili, avrai molta più possibilità di guadagnare.

I trader che lamentano grosse perdite spesso sono purtroppo vittime di truffe, oppure non sono adeguatamente preparati. Anche il pagamento di commissioni può azzerare le possibilità di guadagno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here