Cosa Sono Le Quotazioni Nel Trading Online [Guida Alla Lettura]

0
19
quotazioni

Chi decide di investire nel trading online deve imparare a conoscere alcuni termini tecnici, come la parola “quotazioni”. Se desideri capire meglio in cosa consistono le quotazioni nel trading online, continua a leggere questa semplice guida. Potrai capire cosa sono e come leggerle nel modo corretto.

Per facilitarti nell’avvicinamento al trading online ti proponiamo anche un approfondimento sul funzionamento dei broker Plus500 e 24option. Abbiamo scelto queste piattaforme perché sono facili da usare e offrono un alto livello di sicurezza.

Nel seguente indice potrai leggere quali saranno i temi che affronteremo nella guida. Se lo preferisci, clicca su quello che ti interessa di più per iniziare a leggere da quel punto.

Cosa sono le quotazioni?

Le quotazioni indicano il valore di uno specifico asset, sarebbe a dire il prezzo da pagare per il suo acquisto. Le quotazioni possono essere fatte su vari asset, come azioni, valute Forex, criptomonete e materie prime. Prendendo ad esempio le azioni, queste vengono quotate su una Borsa Valori e si riferiscono a delle società.

Le quotazioni sono il risultato dell’incontro tra domanda e offerta nell’ambito del mercato di riferimento. In pratica, se la domanda di un asset è alta come conseguenza aumenterà anche la sua quotazione. Viceversa, se la domanda è bassa, anche la quotazione lo sarà.

Vediamo quali sono le quotazioni considerate più apprezzate nell’ambito del trading online. 

Quotazioni nel mercato Forex: le valute

Per quanto riguarda il mercato Forex, bisogna confrontarsi con due tipi di prezzi detti Bid e Ask, di cui parleremo nello specifico più avanti. Le piattaforme con cui si opera sono molto importanti se si decide di puntare sul Forex.

Le quotazioni delle valute sono molto volatili, quindi con una buona piattaforma si possono avere a disposizione gli strumenti adatti per avere ingressi nel mercato più immediati possibile e senza requotes (o riquotazioni).

Quotazioni materie prime: Petrolio

Anche le materie prime vengono quotate. Tra le più popolari ci sono senza dubbio l’oro e il petrolio. Concentrandoci sulle quotazioni del petrolio, possiamo distinguerle in due categorie: Brent e WTI. La quotazione Brent (presente anche sulla Borsa di Londra) si riferisce al petrolio proveniente dalla zona del Mare del Nord mentre la WTI si riferisce a quello proveniente dal Texas. Le quotazioni del petrolio sono espresse in Dollari Americani.

Quotazioni materie prime: Oro

L’oro è la quotazione più importante della Borsa di Londra. La correlazione della quotazione dell’oro è inversa a quella del Dollaro, così come l’Euro. Spesso, infatti, le quotazioni dell’oro e dell’Euro sono simili.

Prezzo Bid e Ask: cosa sono

Per avere un quadro completo delle quotazioni nel trading online bisogna sapere cosa sono il prezzo Bid e Ask. Il Bid (detto anche prezzo lettera) è la domanda, cioè quanto chiede colui che vende per cedere il bene. L’Ask (detto anche denaro) è invece l’offerta, cioè la cifra che richiede chi acquista per comprare il bene. La differenza tra i due prezzi è lo Spread. Se c’è molta liquidità, lo spread tende ad abbassarsi, mentre c’è poca la liquidità lo spread diventa più alto. Per chi effettua investimenti lo spread è un costo fisso presente ad ogni operazione.

Per riassumere, chi sta investendo comprerà al prezzo Ask e venderà al prezzo Bid. Dato che lo spread è sempre presente, quando si effettuano molte operazioni si tende a preferire broker che propongono spread bassi.

CFD: contratti particolari

Per capire meglio il funzionamento di Ask e Bid, parliamo dei CFD (Contracts for Difference). Si tratta di strumenti derivati che permettono di investire in un asset senza acquistarlo, rimanendo al di fuori dei rischi legati alla volatilità. Con i CFD si può operare anche quando il valore dell’asset si abbassa. La cosa importante è prevedere nel modo corretto l’andamento dell’asset stesso, quindi fare buone previsioni.

Per associare i CFD al prezzo Ask e prezzo Bid possiamo affermare che il prezzo Ask è il prezzo che definisce il trader che apre una posizione Long (acquisto). Il prezzo che stabilisce il trader che apre una posizione Short (vendita allo scoperto) è invece il prezzo Bid.

Broker: le quotazioni sono sempre le stesse?

Si potrebbe pensare che le quotazioni siano uniche per tutti gli intermediari di trading ma in realtà non è così. Invece bisogna fare attenzione perché se si usa un broker market maker (cioè che fa il mercato) è lui a stabilire il prezzo di mercato.

Broker Market Maker e broker ECN

Come accennato prima, i Broker Market Maker offrono quotazioni leggermente diverse da quelle reali (il termine tecnico è riquotazioni). Nelle operazioni normali, questa differenza è impercettibile. Se però si fa trading scalping, basato anche sulle minime differenze di prezzo, allora potrebbe inficiare la buona riuscita dell’operazione e di conseguenza non è sempre la tipologia di broker da preferire.

Se si opera scalping si può puntare sui broker ECN (Electronic Communications Network), che non fanno riquotazioni ma propongono lo stesso prezzo dei mercati.

L’utilità dei broker market maker sta nel fatto che facendo le riquotazioni agiscono sullo spread e non applicano commissioni sulle operazioni. I broker ECN, invece, propongono spread bassi ma richiedono il pagamento delle commissioni.  Pagare le commissioni quando si fa trading online significa sobbarcarsi di costi non indifferenti, motivo che porta molti trader a scegliere broker market maker. Nella seguente tabella puoi vedere quali sono i broker più conosciuti:

  • Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ** 75% of retail CFD accounts lose money
  • Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *76.4% of retail CFD accounts lose money **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: Iq Option
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    • Guida Completa
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma:
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma CTrader, Mt4 e MT5
    • Spread bassi
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Piattaforme migliori per fare trading online

Le piattaforme di cui vorremmo parlare in questa guida, come accennato nell’introduzione, sono Plus500 e 24option. Sono entrambe piattaforme sicure e regolamentate, che aiutano anche chi è principiante a fare investimenti mirati.

Iniziamo con una descrizione della piattaforma Plus500

Perché scegliere Plus500

Plus500 è un broker adatto a chi si sta avvicinando al mondo del trading. Si tratta di un broker legale e con approvazioni ad operare (licenza CySEC e autorizzazione CONSOB). Le approvazioni per un broker sono molto importanti perché sono garanzia di protezione dalle truffe, quindi una tutela del capitale depositato e dei dati sensibili.

Il portale di Plus500 è attivo da 10 anni, è sponsor dell’Atletico Madrid ed è sicuro. Gli asset a disposizione per gli investimenti sono molti, dalle criptovalute agli indici. Se non si è ancora abbastanza addentrati nel funzionamento dei mercati, si può decidere di aprire un conto demo, che consente di esercitarsi nelle operazioni usando solo denaro virtuale. Vediamo ora come poter sfruttare al meglio l’opportunità del conto demo.

Conto demo Plus500: come aprirlo

Il primo passo per aprire un conto demo con Plus500 è accedere al sito ufficiale e cliccare su “Inizia a fare trading adesso”. Dalla pagina che si aprirà si potrà decidere se scaricare l’app e scegliere di aprire il conto demo. Una volta selezionato l’opzione conto demo si entrerà subito nell’ambiente della piattaforma, che è identico a quello del conto reale. Con il conto demo si possono simulare le stesse operazioni che si possono fare con il conto reale ma usando soldi virtuali. Plus500 offre un conto demo gratuito e senza limiti. L’ideale è esercitarsi per un tempo ragionevole, a seconda delle proprie esigenze, per poi passare senza indugi al conto reale. Il passaggio da demo a reale si può fare con un deposito minimo di 100€, versabili anche con carta di credito e conto Paypal.

Il versamento del deposito viene messo su dei conti separati dal conto principale del broker, così che se la società dovesse avere dei problemi i soldi degli utenti non vengono intaccati.

Se si è alle prime armi con il trader con il trading, Plus500 è sicuramente un’ottima scelta per prendere confidenza con le quotazioni. Infatti, anche se si è titolari di un conto demo si possono consultare le quotazioni. Inoltre, per sviluppare previsioni più corrette possibili sulle quotazioni, si possono anche visualizzare le strategie di altri trader.

Iscriviti a Plus500 e inizia a provare la piattaforma

Offerta di 24option per fare trading

24option è un altro ottimo broker per imparare a leggere le quotazioni del trading online. Si tratta di un broker conosciuto e in possesso di licenza CySEC e autorizzazione CONSOB. La qualità di 24option è indiscutibile ed è una piattaforma adatta anche ai principianti.

Per fare pratica in modo sicuro si può aprire un conto demo. Basta semplicemente accedere al sito ufficiale di 24option, cliccare su “Registrati” e si accede subito alla schermata della piattaforma. Se si vuole solo fare pratica senza investire i propri soldi, bisogna scegliere la modalità demo. Anche per 24option la schermata è identica a quella del conto reale, solo che si usa denaro virtuale. Il conto demo si può usare per tutto il tempo che si desidera. Se dopo qualche ora si è riusciti a memorizzare i vari menu e i passaggi per le effettuare operazioni, si può già passare al conto reale.

24option: segnali di trading

Per aprire un conto reale con 24option bisogna effettuare un deposito minimo di 100€, con portafoglio elettronico o carta. Una peculiarità del broker 24option, che lo rende diverso da Plus500, è l’opportunità che offre gratuitamente ai titolari di conto reale di usare il servizio di segnali di trading. Questo servizio consiste in suggerimenti di trader esperti sulle posizioni migliori in un dato momento del mercato. Le previsioni vengono fatte basandosi sui movimenti di mercato analizzati alla luce dello storico dell’asset. Ripetiamo che, a differenza di altri broker, 24option offre questo servizio gratis.

Oltre al servizio di segnali di trading ci sono anche molti corsi, webinar e consulenze telefoniche gratuite, tutto offerto per aiutare i principianti a progredire nel lavoro di trader e fare investimenti in sicurezza. Con un po’ di intraprendenza e autodisciplina, usando 24option si possono avere numerosi benefici, tra cui una piattaforma di qualità e un servizio di formazione professionale.

Iscriviti su 24option! Accedi al sito cliccando qui

Conclusione

Se si vuole fare investimenti nel trading online, è importante conoscere cosa sono le quotazioni e come leggerle. Parlando ad esempio delle azioni, i dati della quotazione comprendono il nome, l’ultimo prezzo sul mercato, percentuale di variazione di prezzo, volume di denaro scambiato, prezzo Bid, prezzo Ask e prezzo di apertura.

Tra i migliori broker per effettuare investimenti online ci sono Plus500 e 24option, broker legali e completi di tutte le autorizzazioni necessarie per tutelare gli utenti. Il fatto che siamo broker autorizzati non significa che usandoli si è al riparo dalle perdite. Il trading online ha sempre un certo grado di rischio che non si può eliminare ma che si può imparare a gestire attraverso alcune tecniche. Una tecnica molto semplice è quella del Money Management, secondo cui il capitale va frazionato in piccole parti che andranno destinate ad operazioni diverse. Un altro principio da tenere bene a mente è di non investire cifre più alte di quelle che ci si può permettere di perdere.

Se ci si avvicina al trading con professionalità e consapevolezza, si possono fare buoni investimenti. Se inoltre ci si affida a broker legali e di qualità, si possono ottenere le quotazioni migliori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here