Assicurazioni Generali S.p.A.

Le Generali e’ una delle piu importanti societa’ italiane: e’ stata fondata infatti nel 1831 a Trieste, citta’ che rappresenta la sua sede storica. Nel comparto delle assicurazioni, le Generali rappresenta il meglio del mercato italiano ed e’, senza ombra di dubbio, la societa’ con maggiori sedi all’estero, ben 60, sopratutto nel mercato dell’est Europa. Tuttavia, l’espansione del gruppo negli ultimi anni e’ avvenuta sopratutto nell’estremo oriente, con uffici aperti sia in India sia in Cina, mercato che sta diventando rapidamente il piu importante nel portafoglio di polizze della compagnia in questione. Le Generali e’ da sempre considerata come una delle societa’ piu interessanti anche sotto il profile del “risiko” bancario e assicurativo, sopratutto in virte’ delle diverse partecipazioni incrociate che il Leone Alato puo vantare nei gangli piu importanti della finanzia italiana (a partire da Mediobanca, passando per il Corriere della Sera e terminando in Banca Intesa ed in Unicredit): questo e’ il motivo per il quale, da sempre, il comando nel consiglio di amministrazione delle Generali e’ considerato come un simbolo dell’influenza e del potere nella finanza italiana.

Info principali

  • Nome: Assicurazioni Generali S.p.A.
  • Codice: G
  • Sede legale: Trieste
  • Persone chiave: Gabriele Galateri di Genola (P)

Altro

  • Settore: Assicurazioni
  • Sito Web: http://www.generali.com/
  • Listini: FTSE All-Share Capped, FTSE Italia All-Share, FTSE MIB, FTSE Italia All-Share Financials, FTSE Italia All-Share Insurance, FTSE ECPI Italia SRI Benchmark, FTSE ECPI Italia SRI Leaders
  • Anno fondazione: 1831
Per fare trading su azioni Assicurazioni Generali S.p.A. è possibile scaricare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza depositoInizia

Grafico delle azioni Assicurazioni Generali S.p.A.

Andamento storico delle azioni Assicurazioni Generali S.p.A.

Previsioni Azioni Assicurazioni Generali S.p.A.

Le previsioni riguardo l’andamento delle azioni Generali sono alquanto positive, sopratutto in virtu del nuovo piano di  taglio dei costi che e’ stato varato dal management durante l’ultima assemblea straordinaria. L’obiettivo della società’ e’ quello di accorpare alcuni uffici, sopratutto nel sud italia, che sono considerati scarsamente performanti, mentre e’ stato varato un nuovo piano di investimenti per alcune sedi presenti all’estero considerate sensibili, sopratutto in Slovacchia, Slovenia, Russia. Gabriele Galateri di Genola, presidente delle Generali, ha parlato anche di un piano di dismissioni relative a finanziamenti “non core” come ad esempio quelle nel Corriere della Sera, oppure quelle in Banca Intesa, dando l’inizio ad un piano di “smantellamento” delle partecipazioni incrociate che portera’ le Generali a focalizzarsi sul suo core business, ovverosia i servizi assicurativi alle imprese ed ai cittadini, cercando di ampliare quanto più possibile l’eventuale valore aggiunto derivante da una profonda conoscenza del territorio italiano e dalle esigenze specifiche di quelli che sono i “distretti industriali” non solo italiani ma anche di altri mercati nei quali la società è presente.

Quotazioni Azioni Assicurazioni Generali S.p.A.

Per quanto concerne l’andamento delle azioni Generali, prendendo in considerazione un periodo di riferimento pari a 5 anni, a partire dal 2011 il titolo ha viaggiato sempre in una forchetta tra gli 11 e gli attuali 10 euro per azione. L’andamento del titolo Generali e’ naturalmente caratterizzato dal rapporto tra’ le polizze sottoscritte (di qualsiasi genere, a partire dalle polizze vita fino a quelle auto) e dall’andamento delle partecipazioni incrociate nei diversi settori dell’economia italiana. Nella descrizione delle fluttuazioni azionarie delle Generali, degno di nota e’ stato sicuramente il luglio del 2015, nel quale il titolo ha raggiunto quota 18 euro. Al momento, il titolo viaggia tra I 10 ed I 9 euro, complice la contrazione del mercato asiatico e l’andamento di titoli storicamente rientranti nel portafogli Generali, come ad esempio il Corriere della Sera che hanno un impatto negativo sui conti della società e che verranno presto dismessi al fine di concentrarsi esclusivamente sul core business.

Azioni Assicurazioni Generali S.p.A. dividendi

Per quanto concerne i dividendi pagati dalla società’, bisogna considerare il fatto che Generali ha chiuso il 2015 con un risultato operativo di gruppo pari a 4,78 miliardi, in crescita del 6,1% rispetto ai 4,51 miliardi del 2014. I conti sono stati trainati in particolare dal segmento danni (+8,5%) e grazie ad un risultato vita solido nonostante l’attuale contesto dei mercati finanziari. Sulla base di questi conti il gruppo ha deciso di erogare un dividendo per azione pari a 0,72 euro, in aumento di 0,12 centesimi per azione, il 20%, rispetto agli 0,6 euro dell’anno precedente. La decisione e’ stata ratificata dal board durante l’ultimo consiglio di amministrazione straordinario ed il pagamento della cedola e’ avvenuto il 25 maggio 2016. Ciò ha naturalmente influenzato l’andamento in borsa del titolo in questione, rendendolo ancora piu attraente rispetto ad altri titoli operativi nello stesso comparto finanziario.

Investire in Azioni Assicurazioni Generali S.p.A.

L’investimento nel titolo Generali richiede un piano di lungo periodo ed una quantità’ di denaro da investire di non poco conto. Da una parte, infatti, il titolo della compagnia assicurativa più importante d’Italia e’ sempre stato soggetto a continue fluttuazioni a causa delle quali, per poter conseguire un risultato apprezzabile, e’ necessario assumere delle posizioni lunghe. In altre parole, non e’ possibile shortare con un’azione Generali, pena la Perdita di una buona parte se non di tutto il capitale investito. Per quanto concerne invece la somma minima da investire, in generale la compagni del leone alato prevede un taglio minimo pari a 5000 euro, a salire. Per questo motivo, dunque, e nonostante il prezzo dell’azione non possa essere considerato “costoso”, investire con le Generali rappresenta pur sempre una decisione “onerosa” che è destinata o ad investitori istituzionali (come ad esempio i fondi di investimento), oppure ad investitori con una disponibilità economica di un certo peso.

Trading su Azioni Assicurazioni Generali S.p.A.

Per sottoscrivere le azioni emesse dalle Generali la “trafila” da seguire può essere molto lunga ed impegnativa, sopratutto a livello di quantità’ minima di titoli da acquistare. Per altro, l’investitore e’ sempre sottoposto ai ritmi definiti delle contrattazioni di Borsa, senza poter sfruttare, ad esempio, il weekend per shortare oppure per comprare nuovi titoli. Per questi motivi, la sottoscrizione ed il trading di CFD, I “contratti per differenza”, rappresenta sicuramente una scelta intelligente e potenzialmente molto remunerativa. I CFD sono contratti derivati che replicano l’andamento dell’azione alla quale si legano, chiamata sottostante. Il sottoscrittore di un CFD legato ad un’azione Generali, ad esempio, non compra direttamente il titolo ma compra un prodotto finanziario che, appunto, ripropone al 100% l’andamento del sottostante. Questo meccanismo ha degli indubbi vantaggi quali ad esempio la possibilita’ di comprare un quantitativo di azioni che può essere inferiore rispetto al taglio minimo imposto nel prospetto informativo della società’, oppure, altro element positive, la possibilita’ di fare trading a qualsiasi ora del giorno e della notte, senza dover sottostare alle regole piuttosto rigide dei mercati tradizionali. La migliore piattaforma per fare trading online e’ certamente Plus 500, società’ internazionale autorizzata ad operare legalmente come un intermediario finanziario dalla Consob, l’autorità’ di settore del nostro paese. Plus 500 e’ un sito che permette anche a chi non ha mai fatto trading, di agire immediatamente senza dover sottoscrivere migliaia di documenti e, per altro, avendo la possibilita’ di investire il proprio denaro con l’aiuto di un broker autorizzato sempre disponibile, 24 ore su 24. Sul sito esistono per altro anche altre sezioni che permettono di investire sull’andamento delle materie prime oppure sul mercato delle valute internazionali. Per tutti coloro che si iscrivono per la prima volta al sito in questione, e’ previsto anche un bonus con il quale poter ampliare il proprio portafoglio titoli e poter, in questo modo, avere una strategia di investimento più stratificata e con maggiori chances di vincita.

Migliori piattaforme per il trading su Azioni Assicurazioni Generali S.p.A.

Di seguito elenchiamo i migliori broker che consentono di investire e fare trading su azioni Assicurazioni Generali S.p.A.. Tutti i broker elencati sono regolamentati ed autorizzati poichè provvisti di regolare licenza Cysec/FCA/Consob