Intesa San Paolo S.p.A.

Intesa San Paolo e’ una delle banche più importanti nel panorama finanziario europeo ed e’ la seconda per capitalizzazione in Italia, dopo Unicredit. E’ considerata una banca “di sistema” per il mercato italiano e come tale la sua importanza rende il titolo una delle “spie” dell’andamento dell’economia italiana. Il suo quartier generale si trova a Torino e rappresenta il risultato della fusione intercorsa tra l’allora Banca Intesa ed il San Paolo IMI. Anche se ha una patrimonializzazione inferiore ad Unicredit, Banca Intesa rappresenta la prima banca italiana per numero di clienti: ben 13 milioni, con un giro d’affari che nel 2007 si attestava attorno ai 700 miliardi di euro. La banca può contare su un numero di uffici che supera le 6000 unita’, rappresentando l’istuto di credito con maggiore diffusione geografica in Italia; anche se bisogna segnalare la sua forte presenza sia nell’Est Europa sia in Nord Africa, area diventata “target” fondamentale per lo sviluppo della società’.

Info principali

  • Nome: Intesa San Paolo S.p.A.
  • Codice: ISP
  • Sede legale: Torino
  • Persone chiave: Gian Maria Gros-Pietro (P CDA), Gaetano Miccichè (DG), Carlo Messina (CEO)

Altro

  • Settore: Servizi Finanziari
  • Sito Web: https://www.intesasanpaolo.com
  • Listini: FTSE All-Share Capped, FTSE Italia All-Share, FTSE MIB, FTSE Italia All-Share Financials, FTSE Italia All-Share Banks, FTSE ECPI Italia SRI Benchmark, FTSE ECPI Italia SRI Leaders
  • Anno fondazione: 2007
Per fare trading su azioni Intesa San Paolo S.p.A. è possibile scaricare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza deposito

Grafico delle azioni Intesa San Paolo S.p.A. in borsa

Andamento storico delle azioni Intesa San Paolo S.p.A.

Previsioni Azioni Intesa San Paolo S.p.A. in borsa

Per quanto concerne le previsioni per il titolo in questione, gli analisti indicano che il valore si manterrà’ in una forchetta compresa tra gli 1,5 ed I 2 euro per ogni azione. La ragione alla base di questo giudizio si sostanzia nei fondamentali della banca, la quale ha di recente passato in maniera impeccabile lo “stress test” organizzato dalla Banca Centrale Europea tramite l’utilizzo dei nuovi requisiti patrimoniali predisposti da Basilea 3 per tutti gli operatori finanziari operativi nell’area euro. Per altro, il giudizio e’ ulteriormente confermato dagli obiettivi di sviluppo cosi come evidenziati dall’amministratore delegato Carlo Messina, sopratutto nell’area del Nord Africa e nell’Estremo Oriente. L’outlook delle maggiori società’ di rating si mantiene stabile con tendenza al miglioramento del giudizio del titolo, che al momento si attesta tra un BBB – di Standard & Poor’s ed un BBB+ di Ficth.

Quotazioni Azioni Intesa San Paolo S.p.A. in borsa

L’andamento delle azioni di Banca Intesa rappresenta l’andamento del mercato finanziario non solo europeo ma anche internazionale, considerando i forti intrecci che la banca ha mano mano sviluppato con altri operatori del mercato finanziario, anche oltre oceano. Il prezzo per ogni singola azione nel luglio del 2012 era pari a 0.96 centesimi di euro, mentre oggi si attesta attorno a 2 euro. Naturalmente, il prezzo del 2012 era legato alla crisi finanziaria esplosa all’indomani della caduta di Lehman Brothers, crisi che e’ alla base dell’attuale fase di credit crunch e che, in un certo qual modo, influenza anche l’andamento del titolo nel 2016, nonostante il fatto che lo scandalo Lehamn e’ avvenuto nel 2007.

Azioni Intesa San Paolo S.p.A. dividendi

Per quanto concerne I dividendi pagati da Banca Intesa ai propri azionisti, IntesaSanpaolo ha chiuso lo scorso esercizio con una forte crescita della redditività, risultata superiore agli obiettivi del Piano di Impresa 2014-2017. Il board del gruppo ha deciso, durante l’assemblea straordinaria della società’ che si e’ tenuta nell’Aprile del 2016, la distribuzione di un dividendo pari complessivamente a 2,4 miliardi di euro, 14 centesimi per ogni azione ordinaria e 15,1 centesimi per ogni azione risparmio. Il dividendo in questione e’ stato pagato il 23 maggio del 2016 e ha contribuito in maniera sostanziale all’aumento del valore del titolo, sfondando la barriera dei due euro per azione, per poi ritornare all’inizio di settembre al valore di 2 euro.

Investire in Azioni Intesa San Paolo S.p.A.

Investire in azioni emesse da Banca Intesa rappresenta una decisione importante in considerazione dei termini che vengono generalmente proposti da questo emittente al mercato sia primario che secondario. Le azioni sono naturalmente acquistabili direttamente dalla banca, presso ogni filiale, cosi come anche da altri operatori quali ad esempio società’ di gestione del risparmio oppure società’ di intermediazione mobiliare che operano nel mercato secondario dei capitali a diretto contatto con gli investitori “retail”. I piani di investimento offerti dalla banca sono generalmente medio lunghi, considerando che il periodo di sottoscrizione minimo ha una scadenza di almeno 5/7 anni, con la conseguente impossibilita’ di shortare o avere posizioni corte.

Trading su Azioni Intesa San Paolo S.p.A.

Per tutti coloro che vogliono investire in azioni Intesa ma non vogliono essere soggetti a tutte le regole predisposte dalla banca per la sottoscrizione dei prodotti finanziari, nel mercato dei capitali esistono i CFD, anche conosciuti come “Contratti per Differenza”. Un CFD e’, anzitutto, un contratto derivato che ripropone l’andamento di un titolo azionario listato in un mercato regolamentato e che prende il nome di “sottostante”. Con l’acquisto di un CFD, ad esempio, collegato ad un’azione Banca Intesa, il risparmiatore può conseguire gli stessi guadagni derivanti dalla sottoscrizione dell’azione senza dover, tuttavia, essere “blindato” a tutte le limitazioni sia temporali che monetarie connesse ad un investimento classico. Per poter fare trading su CFD e’ necessario iscriversi ad una piattaforma e, da questo punto di vista, Plus 500 rappresenta una delle migliori alternative presenti nel mercato italiano ed internazionale, sopratutto per la facilita’ con la quale si può navigare nel sito, per la presenza di un broker autorizzato e certificate 24 ore su 24. Per altro, ogni investitore in CFD con Plus 500 ha la possibilita’ di usare la “leva finanziaria”, un sistema grazie al quale poter amplificare fino a 20 volte la propria capacita’ di investimento tramite la sottoscrizione, temporanea, di solo il 20 o 30% dei titoli che si vogliono acquistare per poter saldare il conto dopo un certo periodo di tempo, generalmente a tre mesi. In questo modo, in caso di guadagno il sottoscrivente potra’ usare parte di quanto ottenuto con il suo investimento per colmare il valore dei titoli acquistati, spendendo nella pratica molto meno rispetto a quanto avrebbe dovuto fare se avesse sottoscritto titoli realmente listati in Borsa.

Migliori piattaforme per il trading su Azioni Intesa San Paolo S.p.A.

Di seguito elenchiamo i migliori broker che consentono di investire e fare trading su azioni Intesa San Paolo S.p.A.. Tutti i broker elencati sono regolamentati ed autorizzati poichè provvisti di regolare licenza Cysec/FCA/Consob

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Miglior broker CFD
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ INIZIA
*Your capital might be at risk