Spread e calcolo della commissione

0
372
Deviazione Standard
Deviazione Standard

broker forex

Generalmente l’apertura di un’operazione avviene dietro pagamento di una commissione al broker, il cosiddetto da spread da pagare.

Ma cos’e’ di preciso lo spread? E’ semplicemente la differenza tra la domanda e l’offerta (o tra Denaro e Lettera, o ancora tra Bid e Ask).

Solitamente, una coppia di valute con un maggior volume di contrattazione ha spread inferiore rispetto ad una coppia a meno liquidita’.

Ad esempio, se in una piattaforma di trading troverete scritto: EUR/USD 1.1350 | 1.1353, allora lo spread e’ di 3 PIP (1.1353 – 1.1350 = 0.0003 = 3 Pip); se, invece troverete scritto: EUR/NOK 9.2625 | 9.2525, allora lo spread e’ di ben 100 PIP (9.2625 – 9.2595 = 0.0100 = 100 PIP).

Non siate superficiali in merito a questo argomento, che spesso viene sottovalutato a torto.

Spesso mi e’ capitato di interagire con investitori i quali, dopo aver sentito al TG una notizia sulla corona norvegese (NOK), hanno comprato questa valuta ed immediatamente si sono visti il proprio saldo partire da un handicap di 100 $ senza capirne il motivo.

Ora, spero, avrete capito la ragione per cui ogni volta che cliccherete su “Conferma ordine” vedrete un passivo di -3 o di -100 $.

Il mio consiglio? Evitare le valute esotiche come rublo, real brasiliano, lira turca, corona norvegese etc., e dirigervi sulle piu’ classiche valute come dollaro, euro, yen, sterlina, e cosi’ via.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here