LEZIONE 2 | Costi Conto Plus500 e Metodi di Pagamento

June 21st, 2021 (aggiornato: August 14th, 2021)

Questa lezione è dedicata alle caratteristiche principali del conto demo e del conto reale. Illustreremo anche quali sono i metodi di pagamento accettati sulla piattaforma. Per una lezione esclusiva sul conto demo e come aprirlo passo passo, vai alla lezione 3.  

selezione modalità conto demo o conto reale plus500Per iscriverti a Plus500, che sia in modalità demo o in modalità reale, puoi accedere alla pagina ufficiale del broker anche da qui.

Conto demo Plus500: come funziona

Quando avrai effettuato l’accesso alla pagina ufficiale di Plus500 e avrai cliccato per aprire un conto demo, ti apparirà un form per inserire una e-mail e scegliere una password. Le credenziali che sceglierai non cambieranno nel tempo e ti consentiranno di accedere ai servizi di Plus500 da qualsiasi dispositivo.

Trattandosi di un conto demo, non dovrai effettuare nessun deposito. Il conto demo di Plus500 ti concederà l’accesso ai seguenti servizi:

  • capitale virtuale di 40.000 euro

  • nessun limite di tempo per l’utilizzo

  • simulazione a zero rischi

  • stessa piattaforma del conto reale

  • nessun costo ulteriore

  • nessuna richiesta di passaggio al conto reale 

  • possibilità di mantenere contemporaneamente sia conto reale che demo e switchare da uno all’altro quando si desidera

Di seguito potrai vedere come appare la piattaforma del conto demo. Nella striscia blu in alto è riportato il capitale di 40.000 euro virtuali che vengono messi a disposizione degli iscritti. 

conto demo plus500 piattaforma Se vuoi aprire un conto demo gratuito puoi cliccare qui. Dopo aver inserito l’e-mail potrete accedere alla piattaforma tutte le volte che desiderate per esercitarvi nelle simulazioni di investimento.

Comunque, anche se deciderete di passare al conto reale, il conto demo resterà a vostra disposizione per effettuare delle prove di investimento e testare la vostra strategia in parallelo. 

I due conti sono totalmente indipendenti: nel conto reale entrerete effettivamente a mercato con i vostri soldi mentre nel conto demo effettuerete solo delle simulazioni che non influenzano il mercato e non vi apportano né perdite né guadagni. Vediamo meglio come funziona il conto reale e come aprirlo.

Conto reale Plus500

Per fare effettivamente trading, dovrai accedere al conto reale dove puoi depositare il denaro che avrai deciso di investire. La piattaforma del conto reale non differisce molto da quella del conto demo, proprio perché Plus500 intende offrire un’esperienza di investimento realistica per chi desidera fare delle simulazioni in demo. In questo modo, nel passaggio al conto reale, non ci saranno sorprese. 

Ovviamente, il conto reale opera con denaro reale ed è possibile sia subire delle perdite che creare dei guadagni. Questo significa che psicologicamente l’utilizzo del conto reale può portare delle difficoltà legate alla paura di perdere soldi all’eccitazione del guadagno. 

Quindi, sebbene dal punto di vista tecnico il conto demo potrà fornirvi un’adeguata preparazione, sarà il trader a stabilire i confini psicologici che è disposto a mantenere o superare durante la sua attività di trading. 

Per aprire il conto reale con Plus500 si può decidere di scegliere direttamente la modalità reale all’apertura della piattaforma oppure dalla piattaforma demo cliccare sul link per la modalità reale

Conto Plus500: Requisiti base

Dato che il trading è un’attività finanziaria a scopo di lucro, come per tutti gli investimenti presenta dei rischi. Per questo motivo, Plus500 richiede dei requisiti per poter concedere l’apertura del conto reale. I requisiti non sono stati scelti da Plus500, bensì rispecchiano le normative richieste dalle autorità che regolano le attività di trading. 

I requisiti sono:

  1. maggiore età: se si molto giovani, meglio seguire i consigli di un adulto esperto e fare pratica con il conto demo

  2. superare il test di valutazione di Plus500: quando effettuerai l’iscrizione dovrai anche compilare un test per valutare la tua preparazione sul tema trading. In caso non dovessi superarlo, sarebbe consigliabile procedere con un conto demo. 

Conto Plus500: verifica dei dati 

Terminata l’iscrizione per aprire il conto reale con Plus500, il broker inizierà a verificare i dati, quali:

  1. numero di telefono cellulare

  2. documento per la conferma della residenza

  3. copia del documento di identità 

  4. codice di verifica inviato mezzo posta alla residenza

La verifica dei dati si può avviare cliccando su Verifica conto nella piattaforma o accedendo al servizio clienti, sempre operativo e disponibile in italiano. Il conto verrà autenticato dopo la verifica di tutti i dati menzionati nell’elenco di cui sopra.

Di seguito ti forniamo uno screenshot della finestra del Centro Notifiche

centro verifiche conto plus500

Conto Plus500: metodi di pagamento e costi 

I metodi di pagamento attivi su Plus500 sono:

  • conto corrente bancario

  • PayPal

  • Skrill

  • Carte di credito o debito circuito VISA o Mastercard

I metodi di pagamento, utili per i depositi e i prelievi con Plus500, si possono verificare caricando foto dei propri documenti o scansionandoli con il dispositivo. Queste azioni si possono fare da qualsiasi dispositivo e usando uno qualsiasi dei metodi di accesso alla piattaforma fornito da Plus500 (quindi software, web o app)

Per quanto riguarda i costi di Plus500, li riassumiamo nel seguente elenco:

  • Spread

  • Commissioni overnight

  • Costi aggiuntivi di inutilizzo

Lo spread non è una commissione tradizionale, bensì una percentuale di costo applicata all’apertura di una operazione di trading. Consiste nella differenza di pip tra il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura. Per questo motivo, lo spread viene effettivamente scalato dal conto solo a chiusura dell’operazione, sebbene se ne possa seguire l’andamento anche nel corso dell’operazione. Lo spread varia a seconda dello strumento finanziario su cui si apre un investimento. Le percentuali di spread i più basse sono quelle applicate ai cambi valutari nel mercato Forex.

Le commissioni overnight sono dei costi, relativamente contenuti, richiesti dalla piattaforma per mantenere un’operazione aperta anche a mercato chiuso, quindi di notte (da qui il nome). 

I costi aggiuntivi che Plus500 potrebbe eventualmente addebitare al trader sono relativi ad un periodo di inutilizzo della piattaforma per più di tre mesi e ammontano a 10 euro a trimestre. Se viene raggiunto un periodo di inattività di 18 mesi, il conto verrà messo in stand-by da Plus500. Se sul conto ci sono dei soldi, verrà sempre considerato come un conto di proprietà del cliente e tornerà alla normalità non appena il trader effettua un accesso. Bisognerà, però, inviare nuovamente i documenti per utilizzarlo ed accedere.   

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro