Come comprare Bitcoin (BTC)? La criptovaluta regina

Livio Colombo
August 28th, 2022

Come comprare Bitcoin BTC senza correre rischi? Sentiamo parlare di Bitcoin da almeno una decina di anni e possiamo affermare che ha segnato un grande cambiamento per il mondo finanziario. Si può evitare di incappare in truffe o raggiri?

In questa guida semplice risponderemo in modo approfondito alla questione e vi forniremo una lista di alcune delle migliori piattaforme per il trading su criptovalute sulle quali è possibile negoziare in BTC, come quelle presenti nella seguente tabella:

  • Deposito Min: 250

    Licenza: Cysec 204/13

    Copia i Migliori Trader

    1000 asset negoziabili

    I derivati sono strumenti complessi e implicano un alto livello di rischio

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

Comprare Bitcoin BTC in 3 passi

Per poter comprare Bitcoin BTC (o anche vendere) ci si deve registrare ad una piattaforma o anche ad un exchange per criptovalute.

Ecco i 3 semplici step per poter acquistare Bitcoin:

Step per comprare Bitcoin BTC

00:05 Minuti Richiesti

Procedura per comprare Bitcoin con una piattaforma regolamentata

  1. Registrazione

    Effetturare la registrazione alla piattaforma e verificare il conto. Potete farlo da qui.
  2. Deposito

    Eseguire un deposito del denaro che si desidera investire
  3. Comprare la criptovaluta

    Usare parte del capitale per comprare Bitcoin

Vedi come comprare criptovalute (tra cui BTC) in questo video. A volte è più semplice osservare le procedure in video anzichè leggere:

Previsioni Bitcoin

Nonostante il valore di Bitcoin sia aumentato significativamente negli ultimi anni, rimangono molte controversie riguardo al futuro della criptovaluta. Molte agenzie governative e grandi istituzioni stanno respingendo Bitcoin e sostengono che non è altro che un successo economico temporaneo.

Tuttavia, Bitcoin e la tecnologia blockchain hanno iniziato a rivoluzionare il mondo, istituendo una nuova rete su cui le persone possono effettuare transazioni online di beni di valore attraverso un “trustless system”. Il documento informativo iniziale di Satoshi delineava un sistema di denaro digitale che non si basa su una fonte centrale affidabile. Mentre il suo obiettivo di far diventare Bitcoin un sistema di denaro internazionale è ancora lontano dall'essere raggiunto, nuovi sviluppatori stanno lavorando ogni giorno per migliorare il protocollo Bitcoin e rendere le criptovalute più facilmente accessibili.

Come investire in Bitcoin?

Dopo questa panoramica sui migliori strumenti per fare trading con Bitcoin, soffermiamoci su quanto conviene investire nella criptovaluta digitale. La caratteristica del Bitcoin è la sua volatilità, che alterna momenti rialzisti, anche di una certa entità, e momenti ribassisti.

Le strategie d'investimento possono essere due:

  1. comprare e tenere BTC (un classico dell'investimento a lungo termine). Se pensiamo che negli anni avvenire Bitcoin continuerà ad aumentare il suo valore, allora sarà questo tipo di investimento quello più confacente alle nostre esigenze. In questo caso sono più utili gli Exchange. Tra tutti ricordiamo eToroX di cui abbiamo fornito alcune caratteristiche.

  2. Fare trading speculativo. Non siamo tanto interessati a possedere Bitcoin quanto ad ottenere dei profitti dalle variazioni che avvengono nella sua quotazione. E' una strategia più a breve e medio periodo. Si pone in essere aprendo e chiudendo in brevi lassi di tempo posizioni di acquisto e di vendita di CFD.

Sono due modi diversi di fare investimenti, entrambi sono rischiosi e potremmo perdere tutto il nostro capitale. Ciò che determina porre in essere investimenti vincenti è la giusta previsione. Riuscire a cavalcare il trend, come si suole dire in gergo finanziario. Se il nostro studio dei mercati, la nostra valutazione personale delle notizie è quella giusta, allora sia nel primo che nel secondo caso otterremo dei profitti, al contrario otterremo delle perdite qualora la quotazione si muova in direzione opposta a quella prevista.

Piattaforme per comprare Bitcoin BTC in italia

Per negoziare in Bitcoin ci si deve rivolgere a Exchange di criptovalute (se vogliamo comprare la moneta digitale vera e propria) oppure registrarsi ed utilizzare broker CFD.

Quali scegliere? Gli Exchange o i broker in CFD?

Leggi qui se è meglio eToro o Coinbase.

Investire in Bitcoin con gli Exchange

Il primo passo richiesto per procedere all’acquisto di Bitcoin con gli Exchange è di aprire un conto con dati reali e fornire il proprio documento d’identità. Il passo successivo è scegliere o ottenere un wallet digitale dove poter conservare i bitcoin acquistati.

L’aspetto negativo più rilevante degli Exchange è il costo delle commissioni. Soprattutto tenendo conto dell’estrema volatilità delle criptovalute, pensare di dover pagare una commissione su ogni operazione può essere limitativo.

Inoltre va detto che molto spesso questi Exchange sono stati alla ribalta delle notizie finanziarie per furti dati e di criptovalute. Per cui è bene prestare attenzione alla piattaforma con la quale si vuole negoziare in Bitcoin. Ricordiamo che gli exchange non sono regolamentati.

L'alta volatilità dei criptoasset li rende particolarmente rischiosi. Come ci si può proteggere da questo rischio?

Se si vuole trarre beneficio anche da un ribasso del prezzo del Bitcoin, può essere interessante affidarsi ai CFD. Perché? Scopriamolo subito.

Investire in Bitcoin con broker CFD

I CFD (Contracts for Difference) sono strumenti derivati che replicano l’andamento del prezzo di un asset e consentono di trarne beneficio senza acquistarlo direttamente. Si negozia sulla differenza di prezzo che interviene nella quotazione dell'asset in un determinato periodo di tempo.

In questo modo, il trader può guadagnare sia se il prezzo sale sia se scende. Per una trattazione completa sui CFD, leggete la nostra guida su cosa sono i CFD e come funzionano.

Inoltre, è anche possibile aumentare il volume dell’esposizione finanziaria grazie alla leva finanziaria. Facendo così, si può aumentare la possibilità di guadagno (ma anche quella di perdita).

Comprare e vendere Bitcoin con CFD, inoltre, su piattaforme di trading regolamentate si converte in una operazione di trading più tutelata grazie al fatto che i CFD sono strumenti regolamentati e le piattaforme osservano le direttive europee in relazione alla tutela dei conti degli utenti.

Con quali broker si può fare trading con Bitcoin attraverso i CFD?

eToro

eToro, è un broker di fama internazionale per il suo essere social. Gli utenti, alla stregua di come operano le piattaforme Facebook e Twitter, possono chattare tra di loro per ricevere consigli e suggerimenti. eToro è un broker che offre sia la possibilità di comprare e vendere Bitcoin veri, oppure di negoziarli tramite CFD. Più precisamente se la prima posizione è :

  • di acquisto, apro una posizione di negoziazione con l'asset BTC.

  • di vendita, apro una posizione short su CFD su BTC (non possiedo l'asset, sto vendendo allo scoperto)

Quindi eToro permette una gestione mista delle criptovalute.

Per i trader professionisti eToro mette a disposizione la sua nuova piattaforma di eToroX, un vero e proprio exchange in cui gestire, conservare e scambiare le proprie critpomonete. Questa piattaforma è dotata delle tecniche di sicurezza dati più all'avanguardia.

Leggi il nostro tutorial eToro.

Plus500

Plus500 è un broker CFD, regolamentato e quotato nella Borsa di Londra. E’ anche lo sponsor di alcune delle maggiori squadre di calcio. Non è un broker per principianti a meno che non si utilizzi il conto demo Plus500, illimitato e gratuito. Con Plus500 si apriranno solo posizioni in CFD su Bitcoin.

Leggi la guida Plus500.

Capital.com

Capital.com è un broker CFD che presenta una delle piattaforme più complete e innovative. Utilizzando questa piattaforma non si negozia mai con BTC ma con CFD su BTC. La piattaforma ultimamente ha implementato gli asset negoziabili di una sezione chiamata 'Investimenti Tematici'. Al suo interno troviamo l'asset Cripto Index: un paniere o portafoglio, strutturato dagli esperti di Capital.com in modo bilanciato. Con un solo click, si avrà l'opportunità di investire in un portafoglio invece che di doverne creare uno.

Per una recensione leggi la nostra Guida Capital.com.

Cos'è e come funziona Bitcoin

BITCOIN

Data di lancio:

Gennaio 2009

Minabile:

Proof Of Work

Fondatori:

Satoshi Nakamoto

Child Forks:

Bitcoin Cash, Bitcoin Gold, Bitcoin Diamond

Principali investitori:

Winklevoss Twins, Tim Draper, Peter Thiel, Marc Andreessen

Tipo:

Valuta

Vedi questo interessante video:

Bitcoin è la prima criptovaluta decentralizzata al mondo. Creato da Satoshi Nakamoto, il Bitcoin è progettato per essere un sistema di denaro digitale che non si basa su una fonte centrale. Utilizzando la tecnologia blockchain, le transazioni Bitcoin sono protette e registrate su un libro mastro pubblico decentralizzato. I nuovi Bitcoin sono generati attraverso un processo chiamato mining fino alla fornitura massima di 21 milioni di Bitcoin.

Dato che più nodi (pensiamo a persone che eseguono il libro mastro di Bitcoin sul loro PC) confermano la validità del libro mastro, esso è decentralizzato e mantenuto dalla rete. Questo sistema è diverso da un sistema centralizzato, come le banche, dove un'organizzazione/persona ha l'autorità di dettare ciò che è definitivo.

Vantaggi di Bitcoin

Il capitalista di successo Marc Andreessen ha pubblicato un articolo sul New York Times nel gennaio 2014 intitolato "Why Bitcoin Matters" in cui discute la natura dirompente della tecnologia. L'articolo menziona che le basse commissioni di transazione rese possibili da Bitcoin permettono di eseguire micropagamenti.

I micropagamenti possono portare a tutta una serie di caratteristiche che danno alle persone flessibilità finanziaria. Alcuni esempi includono la visualizzazione di articoli di notizie su una base per articolo piuttosto che un abbonamento. O farsi pagare lo stipendio quotidianamente invece che alla fine del mese.

Un altro vantaggio di Bitcoin è la sicurezza, in cui i commercianti possono accettare pagamenti in Bitcoin e poi convertire istantaneamente in fiat. In questo modo, il pagamento con carte di credito non sarebbe necessario e i dati dei clienti non sarebbero compromessi quando un commerciante viene violato. I commercianti possono anche ridurre drasticamente le commissioni che devono pagare a Visa o MasterCard.

Iperinflazione del Venezuela

In Venezuela, la valuta locale Bolívar ha subito un'iperinflazione. Questo si verifica quando una valuta perde il suo valore ad un ritmo allarmante. Durante il periodo di iperinflazione, se una persona possedeva 100 dollari di Bolívar, in poche settimane il valore della stessa quantità di Bolívar sarebbe sceso a 1 dollaro.

Come risultato dell'iperinflazione, i cittadini del Venezuela non avevano più fiducia nella sua moneta nazionale. Anche se l'USD è considerato la valuta fiat più affidabile al mondo, era comunque molto difficile per i venezuelani ottenere USD. Questa situazione ha portato all’ascesa del Bitcoin in Venezuela. Sempre più persone hanno iniziato ad usare Bitcoin per le transazioni e per il pagamento degli stipendi. Questo dimostra l'importanza del Bitcoin, che non ha bisogno di un'organizzazione centrale di fiducia.

Il consumo energetico di Bitcoin

Tra le altre cose, Bitcoin si è anche dimostrato molto controverso per la quantità di energia che richiede. L'Università di Cambridge mantiene uno strumento online che stima il livello di elettricità che la rete di criptovalute utilizza e lo confronta con altre entità. Si stima che Bitcoin usa 143 terawatt-ore (TWh) di elettricità all'anno, più di molti paesi e circa lo 0,65% del consumo mondiale di elettricità. Vedi il grafico qui sotto (fonte:Statista)

investire bitcoin consumo energeticoLa Norvegia consuma circa 124 TWh di elettricità, mentre la Svizzera consuma 56 TWh all'anno in confronto. Infatti, se Bitcoin fosse un paese, sarebbe la 27esima nazione più esigente di energia sulla terra. Tutta questa sete di elettricità proviene dalla potenza di calcolo necessaria per il mining, che è un processo in cui le macchine sono collegate alla rete per verificare le transazioni, il che comporta la risoluzione di puzzle. Alcuni minatori di Bitcoin si sono persino trasferiti in posti come l'Islanda per ridurre i costi, dato che l'energia geotermica è abbondante e l'aria fredda artica aiuta il raffreddamento.

Scambiare Bitcoin in modo anonimo: è possibile?

La nascita del Bitcoin è dovuta alla volontà di soddisfare il bisogno di privacy. Il grande successo mondiale di questa criptovaluta, però, ha ormai reso difficilissimo comprare in modo anonimo. Il solo modo per comprare e vendere Bitcoin in modo protetto è utilizzando un broker regolamentato come intermediario.

Questi broker, a norma di legge, sono tenuti alla verifica della sicurezza dell’identità di chi vuole iscriversi. Se ci si addentra nei sistemi di acquisto anonimo si rischia di incappare in truffe. Dato che ne esistono davvero molte, occorre fare molta attenzione.

Si potrebbe volere ottenere Bitcoin in modo autonomo diventando un miner. In realtà il dispendio di energia (occorrono davvero potentissimi software e hardware) è talmente alto che non è conveniente farlo.

Quotazione Bitcoin BTC

Qui di seguito il grafico con il prezzo di BTC in tempo reale:

Cosa influisce sul prezzo Bitcoin?

Sono molteplici i fattori che determinano il prezzo dei Bitcoin.

Domanda e offerta

Come qualunque altro asset, sono sempre questi due fattori, in ultima analisi, che determinano la quotazione di BTC.

Va detto che l'offerta dipende dal sistema di mining di Bitcoin. Per approfondire l'argomento, clicca qui. Il mining ha costi molto elevati per cui un tracollo del valore di Bitcoin potrebbe interrompere l'estrazione per riequilibrarne il valore.

Utilizzo

Più Bitcoin verrà usato come mezzo di pagamento e su più piattaforme come PayPal, più è possibile che la sua domanda aumenti.

Gestione

Il fatto che Bitcoin, così come le altre criptovalute, non dipenda da una banca centrale che ne regoli il valore, è una caratteristica che a molti piace. Alcuni addirittura la pensano non solo come la moneta del futuro, ma la moneta che rivoluzionerà il nostro modo di fare gli scambi e che farà saltare tutto il sistema istituzionale bancario.

Notizie

Questa moneta digitale spesso è oggetto di dibattiti: alcuni personaggi famosi della finanza la pensano come una bolla di sapone destinata a scoppiare bruciando milioni di dollari, altri invece come un sistema sicuro capace di rivoluzionare il mondo finanziario.

Conclusioni

Alla luce delle informazioni che abbiamo raccolto sui vari metodi usati per comprare e vendere Bitcoin, appare evidente che non conviene usare gli Exchange (non regolamentati e le cui commissioni possono essere moto alte). Conviene invece affidarsi a broker regolamentati e i cui costi sono trasparenti e bassi.

Un ultimo aspetto di cui vogliamo tenere conto è il fattore rischio. Come ridurlo?

Usando la strategia del Money Management (molto usata in finanza con ottimi risultati) è possibile diversificare le operazioni equilibrando il capitale tra queste. L’equilibrio è la cosa più importante nel trading online.

La psicologia e la gestione emotiva di un trader costituisce una parte consistente della sua strategia. È necessario essere obiettivi e non lasciarsi trascinare da un ottimismo ostinato e ingiustificato. Imparare dagli errori è parte del lavoro del trader.

Leggi anche: Come comprare Ethereum

Questo contenuto non va considerato come un consiglio di investimento né una raccomandazione ma è solo ad uso educativo e informativo.

I criptoasset sono strumenti volatili che possono fluttuare ampiamente in un periodo di tempo molto breve e, pertanto, non sono adatti a tutti gli investitori. A parte i CFD, il trading di criptoasset non è regolamentato e, pertanto, non è supervisionato da alcun quadro normativo dell'UE. Il vostro capitale è a rischio.

Livio Colombo

Founder e Analista dei mercati

È un analista dei mercati. Si occupa di borsa e trading online dal 2011, e si è specializzato nella stesura di articoli relativi agli strumenti finanziari ed ai broker online. Ha scritto numerosi testi dedicati al mondo dei mercati finanziari e delle criptovalute.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro