Investire nell'indice SP500 (Usa)

Alessandro Udinesi
September 11th, 2022

Investire in SP500 non è complicato e lo si può fare tramite le piattaforme elencate nell'articolo. Questi software vi permetteranno di investire nell'indice S&P500 o anche comprare singole azioni dello Standard & Poor's. Per chi vuole investire una quantità di denaro relativamente limitata (nell'ordine delle centinaia di euro), suggeriamo la piattaforma di eToro o di Capital.com. Per chi invece vuole investire molto denaro suggeriamo di utilizzare un broker che opera sui futures.

Si può fare trading sul SP500 utilizzando una delle piattaforme di trading online che consentono di operare sui CFD o sugli ETF.

Investire sull'indice SP500, come in qualsiasi indice, è un buon modo per ottenere un'investimento diversificato e ridurre il rischio complessivo dell'investimento. Anche se è considerato un asset stabile, anch'esso mostra una certa volatilità condizionata da quella di ogni singola azienda che lo compone. Nell'articolo considereremo come si calcola, i suoi limiti, ne vedremo la previsione a breve, medio e lungo termine e daremo anche dei dati per capire quando investire nel Sp500.

Investire nel SP500 in 5 passi

La prima cosa da fare è iscriversi ad un broker (leggi il nostro articolo sulla registrazione ad eToro) e poi effettuare un deposito che con eToro è di soli 50 euro mentre con Capital.com è di soli 20.

Ecco una lista di alcuni broker su cui si può fare trading in CFD.

  • Deposito Min: 250

    Licenza: Cysec 204/13

    Copia i Migliori Trader

    1000 asset negoziabili

    I derivati sono strumenti complessi e implicano un alto livello di rischio

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

Presentiamo ora una serie di passaggi per investire nel SP500 in modo semplice.

Step per investire nel SP500

00:05 Minuti Richiesti

Procedura per investire nel SP500 con una piattaforma di trading.

  1. Registrazione

    Aprire un conto con un broker. Puoi farlo da qui.
  2. Deposito

    Eseguire un deposito del denaro che si desidera investire
  3. Analisi

    Osservare l'andamento dei prezzi dell'indice e valutare il momento corretto per entrare.
  4. Eseguire l'ordine

    Entrare a mercato
  5. Monitorare l'operazione

    Seguire se il prezzo sale o scende e se è il caso di chiudere l'operazione in profitto o in perdita.

Quanto costa investire nel SP500

Se volete investire in azioni statunitensi, tenete presente che vi verrà addebitata una commissione di conversione di valuta per convertire i vostri euro in dollari statunitensi, oltre a una commissione di negoziazione (l'importo che pagherete per negoziare le vostre azioni). Ecco alcuni esempi delle spese associate all'investimento in azioni statunitensi attraverso alcune delle maggiori piattaforme di trading online:

Piattaforma

Commissione per comprare azioni americane

Degiro

0,50€ + $0,004 per azione

eToro

Gratis

Capital.com

Spread

Freedom Finance

0,02$ per azione (min. 2$)

Previsioni sul SP500

A seguire un grafico sulla stagionalità del Sp500. Ecco la performance mensile del Sp500 negli ultimi 10 anni.

Da questi dati risulta che il mese di aprile ed il mese di novembre siano statisticamente i mesi migliori per investire al rialzo nell'indice SP500.

Come investire in S&P500

Come già si è anticipato, non è possibile investire su indici di borsa direttamente (se non attraverso i futures) ma lo si può fare attraverso strumenti finanziari che replicano l'andamento dell'indice:

  •   Exchange Traded Fund (ETF);

  •   Future;

  •   Contract for Difference (CFD).

Il contratto per differenza (CFD) è quello che presenta tutta una serie di vantaggi sia per i trader più esperti che per il neofita.

Vedi il nostro video:

I vantaggi nell'utilizzo dei Cfd possono essere riassunti in questi brevi punti:

  • si possono investire anche piccole quantità di denaro

  • si può investire sia al rialzo che la ribasso

  • si può gestire il rischio attraverso gli strumenti stop loss e take profit

  • ci si può esporre per un capitale maggiore attraverso la leva finanziaria.

Per capire come fare trading sugli indici con i CFD, leggi il nostro approfondimento: CFD: cosa sono e come funzionano.

Investire in SP500 con i CFD

Ognuno dei broker di cui parleremo è regolamentato avendo ottenuto licenza dalla Cysec o dalla FCA.

Capital.com

Capital.com è una piattaforma recente rispetto ad altre. É regolamentata ma si distingue, oltre per essere innovativa e all'avanguardia, per un'interfaccia comunque user-friendly. C'è inoltre la possibilità di associare il proprio conto Capital.com con la piattaforma TradingView.

Dopo aver effettuato la registrazione su Capital.com, si può investire in SP500 anche attraverso gli ETF. Tra questi troviamo: Vanguard S&P500UCITS EFT, iShare Core S&P500 UCITS ETF; Pro share short S&P500 ETF; Pro share short S&P500 ETF; Pro Share Ultra S&P500. L'elenco non è esaustivo. Ricordiamo che si sta sempre negoziando in CFD su ETF.

Leggi la nostra guida Capital.com.

eToro

Investire in SP500 con eToro, il social network di trading per eccellenza è semplice e lo si può fare attraverso almeno due strumenti finanziari. Prima di vedere nel dettaglio come farlo, diamo alcune caratteristiche generali su questo broker regolamentato che conta con una community di utenti pari a oltre 20 milioni.

Leggi la nostra recensione completa su eToro.

Plus500

A differenza di eToro, Plus500 non è propriamente una piattaforma per principianti (infatti ha una sezione formazione molto scarna) ma si caratterizza per avere come obiettivo principale quello di divenire il fornitore n.1 di CFD. É quotata nella Borsa di Londra dal 2013. Fa la sua comparsa nel 2008 e nel tempo ha continuato a crescere in innovazione e cercando di aumentare il ventaglio di asset disponibili. La demo Plus500 è un valido strumento per avvicinarsi gratuitamente ai mercati.

Leggi la nostra guida su Plus500.

Investire in SP500 con gli ETF

È inoltre possibile investire in SP500 attraverso gli ETF che sono strumenti finanziari interessanti in quanto replicano "fedelmente" l’andamento di un indice azionario.

Vedi questo istruttivo video:

Elenchiamo alcuni esempi di ETF su indice SP500.

  1. Vanguard S&P 500 ETF

  2. SPDR S&P 500 Trust ETF

  3. ProShares UltraPro Short S&P500 

  4. ETF SPDR S&P 500: replica il prezzo e la performance dell’indice S&P 500.

  5. ETF Vanguard S&P 500: è uno strumento che tenta di replicare l'andamento dell'indice S&P 500. Scambiato con il simbolo VOO, imita l'S&P 500, sia in termini di asset che di ponderazione nell'indice. È importante segnalare che l'emulazione non è al 100%.

Perché investire nel SP500

Essendo un indice così rilevante, per l'investitore medio può essere davvero interessante investire. E' più stabile delle singole aziende che lo compongono ed è un buon modo per diversificare. Quindi coloro che sono interessati a un investimento a lungo periodo ma anche coloro che solitamente investono in altri asset come materie prime o valute potrebbero essere interessati a mantenerlo nel portafoglio come strategia di diversificazione e copertura.

Chi invece opera come 'day trader' potrebbe comunque cercare di trarre profitto dalla sua volatilità giornaliera.

Quotazione SP500 in tempo reale

Che cos'è SP500

L'SP500 è un'indice per capitalizzazione di mercato del flottante libero. Con questa espressione si intende l'ammontare delle azioni disponibili sul mercato pubblico. Quindi tutte le società facenti parte dell'indice sono anche quotate in borsa, rispettivamente il NYSE, la borsa americana di New York, Amex e il Nasdaq. Il mercato è aperto dalle 9:30 alle 16:00 EST (corrispondente alle 15:30 e alle 22:00, ora italiana) tranne il fine settimana.

È uno degli indici più importanti e famosi degli Stati Uniti e spesso viene preso come indice della performance dell'intera economia americana. L'indice Standard & Poor's 500, abbreviato in S&P500 o anche SP500, è un indice ponderato delle 500 società statunitensi maggiori per capitalizzazione di mercato.

I settori di cui fanno parte le maggiori società americane sono essenzialmente 11: Servizi di comunicazione, Beni di consumo, Beni di consumo Discrezionali, Energia, Industriali, Immobili, Materiali, Finanziari, Sanità, Tecnologia e Servizi di pubblica Utilità.

I requisiti per poter rientrare in questo indice sono precisi e rigorosi:

  • le aziende devono operare negli Stati Uniti ed essere quotate nelle borse americane. Questo requisito comunque non è così tassativo perchè negli ultimi anni sono entrate società che non hanno mai avuto sede negli Usa o che si sono trasferite,

  • una capitalizzazione di mercato di almeno 9,8 miliardi di dollari,

  • un volume di scambi mensili di almeno 250.000 azioni,

  • un valore medio annuale del titolo, superiore a 1,0 dollaro.

Il comitato dell'indice valuta trimestralmente ognuna di queste aziende, anche se tendenzialmente cerca di mantenerne l'assetto.

Le 9 maggiori aziende (nel 2022) incluse nell'indice sono le seguenti:

Come si calcola l'indice Sp500

Il calcolo dell'indice, che avviene trimestralmente, si elabora per ogni singola società calcolando la capitalizzazione di mercato del flottante libero (prezzo per azione singola moltiplicato per il numero totale di azioni circolanti sul mercato). Successivamente si sommano i risultati di tutte le 500 società per arrivare alla capitalizzazione di mercato totale dell'indice. Dopo di ché si divide la capitalizzazione di mercato del singolo asset per il totale per 'pesare' ogni singola società. Da qui poi si fa una media ponderata e si giunge all'indice.

Da questo calcolo si evidenzia che maggiore è la capitalizzazione di una singola società, maggiore è l'impatto che avrà sull'indice una sua fluttuazione.

Un limite infatti di questo indice è che il valore di un'azione di un asset può essere sottovalutato o sopravvalutato e quindi non corrispondere al valore intrinseco della società stessa.

Poniamo un caso ipotetico di una società X che sta attraversando un periodo difficile ma il mercato ha un'opinione positiva di questa azienda e continua a domandare ed acquistare le sue azioni. Il valore dell'azione sarà sovrastimato e ne consegue una capitalizzazione di mercato più alta di quella che dovrebbe essere. Il valore dell'indice quindi anch'esso non è un'esatta rappresentazione del mercato statunitense quanto una rappresentazione del 'sentiment' dell'economia americana.

Il calcolo dell'indice, perchè rispetti la fluttuazione di mercato, viene eseguito ogni 15 secondi dalla Ultronics Systems Corp. sin dal 1962.

Breve storia dell'indice S&P500

La storia del nostro indice si sviluppa in queste tappe importanti:

  • 1941: fusione tra la Standard Statistics Company e la Poor's Publishing e viene creata la Standard & Poor's: società di analisi finanziaria.

  • 1923: pubblicato il Composite Index (indice composto) che includeva solo un numero ristretto di aziende

  • 1926: il numero dei aziende facenti parte dell'Indice Composto si estende a 90

  • 1957: il numero arriva a 500.

Una peculiarità: esistono dei fondi comuni di investimento che fanno riferimento alle quotazione a partire dal 1976!

Oggi l'indice S&P500 è il 'benchmark' per eccellenza per l'economia statunitense e la performance della società valutata. Se l'S&P500 ha avuto un rendimento del 10% e un fondo d'investimento X ha avuto un rendimento del 2%, significa che il gestore del fondo non sta lavorando bene. Viceversa se il fondo ha un rendimento dell'11% allora significa che il gestore del fondo sa il fatto suo.

Per Benchmark si intende un parametro di riferimento e di valutazione per confrontare i rendimenti di un portafoglio rispetto all'andamento del mercato azionario. Ogni mercato ha un benchmark diverso.

Tutti i titoli inclusi nell’S&P 500 sono parte anche degli altri panieri allargati come ad esempio S&P1500, che include S&PMidCap400 e S&PSmallCap600, e dell’S&PGlobal1200 (paniere che include indici mondiali appunto: S&P500 (US), S&PEurope350, S&PTOPIX150 (Japan), S&P/TSX60 (Canada), S&P/ASX All Australian 50, S&PAsia50 and S&PLatin America40).

Per saperne di più: Come investire nei principali indici di borsa

Conclusioni

L'indice SP500 è un indicatore dell'economia statunitense. Per il fatto che al suo interno ci sono le maggiori aziende per capitalizzazione di mercato flottante libero è divenuto il benchmark di riferimento.

Investire direttamente nell'indice non è possibile ma abbiamo visto che lo si può fare attraverso altri strumenti interessanti come i CFD e gli ETF. Nell'articolo abbiamo analizzato 3 piattaforme che offrono tali strumenti: eToro, conosciuto per il suo social trading, Plus500, piattaforma che punta a divenire il n.1 in fornitura CFD e Capital.com che ha implementato algoritmi di Intelligenza artificiale per aiutare l'utente.

Questo contenuto non va considerato come un consiglio di investimento né una raccomandazione ma è solo ad uso educativo e informativo.

Alessandro Udinesi

Analista dei mercati

Laureato in Scienze Politiche, con master in Relazioni Internazionali, scrive per startborsa.com occupandosi principalmente di della regolamentazione delle piattaforme di trading e di come gli eventi macroeconomici abbiano un impatto sull'andamento dei prezzi sui mercati di tutto il mondo.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro