Come Comprare Azioni Tesla (TSLA)

Valore, Grafici, Previsioni

Azioni Tesla

Tesla (TSLA)

279.82

1.38 % (Oggi)

NASDAQ
Mercato US Aperto

Comprare azioni Tesla non è difficile e lo si può fare tramite le piattaforme elencate in questo articolo. Questi software vi permetteranno di acquistare il titolo TSLA anche se non si possiede molto denaro e si desidera comprarne solo una frazione. Per investire in azioni reali in modo semplice e sicuro, e poter riscuotere anche il dividendo distribuito dalla società in cui si investe, suggeriamo questa piattaforma. In alternativa, si può fare trading sulle azioni di Tesla senza doverle acquistare, utilizzando una piattaforma di trading CFD. In questa pagina vedremo se comprare azioni Tesla può essere una buona idea.

Come investire in azioni Tesla in 5 Step:

Per acquistare le azioni Tesla puoi seguire questi passaggi:

  1. Vai alla pagina delle azioni Tesla
  2. Clicca sul pulsante INVESTI, si aprirà una finestra per creare un conto
  3. Clicca sul pulsante Registrati, per aprire un nuovo conto
  4. Puoi utilizzare diversi metodi di pagamento tra cui Mastercard o VISA
  5. Fai pratica con la demo oppure copia uno dei tanti trader professionisti

Investire in azioni Tesla con Postepay

Puoi comprare azioni Tesla con Postepay effettuando un versamento attraverso la tua carta Postepay direttamente sul conto di un broker.

Investire in azioni Tesla con PayPal

Per comprare o vendere azioni Tesla con PayPal è possibile utilizzare una delle tante piattaforme di trading effettuando una ricarica direttamente sul conto del broker.

Investire in azioni Tesla: Pro e Contro

In questo schema indichiamo alcuni degli elementi a favore di un rialzo (quindi motivi per acquistare azioni Tesla) o di un ribasso delle azioni Tesla. Per ogni market mover al rialzo ne indichiamo uno al ribasso (quindi motivi per vendere le azioni Tesla) allo scopo di fornire una presentazione quanto più bilanciata possibile.

Crescita della produzione

Il produttore di veicoli elettrici si aspetta una crescita della produzione nel 2022, nonostante i continui problemi della catena di approvvigionamento.

Nessun nuovo modello

La società ha detto che non ci saranno nuovi modelli EV quest'anno. Questo include il tanto atteso Cybertruck.

Elevata domanda

Per ora, Tesla ha l'invidiabile problema della domanda che supera l'offerta.

Aumento concorrenza

I seri concorrenti includono Rivian (RIVN), General Motors (GM) e Ford Motor (F), oltre ai suoi rivali cinesi.

Panoramica su Tesla

Tesla, Inc. progetta, sviluppa, produce, noleggia e vende veicoli elettrici e sistemi di generazione e stoccaggio di energia negli Stati Uniti, in Cina e a livello internazionale. L'azienda opera in due segmenti, Automotive e Generazione e stoccaggio di energia. Il segmento Automotive offre veicoli elettrici, così come vende crediti normativi automobilistici. Fornisce berline e sport utility attraverso la vendita diretta e di veicoli usati, una rete di Tesla Superchargers, e aggiornamenti in-app; e servizi di finanziamento e leasing di acquisto. Questo segmento è anche coinvolto nella fornitura di servizi post-vendita di veicoli non in garanzia, vendita di veicoli usati, merce al dettaglio, e l'assicurazione del veicolo, così come la vendita di prodotti attraverso le sue filiali a clienti terzi; servizi per i veicoli elettrici attraverso la sua società di proprietà sedi di servizio, e tecnici di assistenza mobile Tesla; e veicoli con garanzie limitate e piani di assistenza estesa. Il segmento Generazione di energia e stoccaggio si impegna nella progettazione, produzione, installazione, vendita e leasing di generazione di energia solare e prodotti per l'accumulo di energia, e relativi servizi a clienti residenziali, commerciali e industriali e servizi attraverso il suo sito web, negozi e gallerie, così come attraverso una rete di partner locali.

Tesla è un'azienda che produce auto elettriche eleganti con batterie che permettono un'elevata capacità di autonomia ma soprattutto il suo nome è legato in modo indissolubile a un altro: quello di Elon Musk, il suo amministratore delegato, fondatore e visionario. Non si può parlare di Tesla senza parlare di Elon Musk in quanto tutte le aspettative di successo di questa azienda sono legate al suo nome. Comprare azioni Tesla è senza dubbio un aspetto che ogni azionista ed investitore dovrebbe prendere in considerazione.

Ecco una tabella con alcune informazioni generali sull’azienda:

Codice ISIN: 

US88160R1014

Codice Alfanumerico: 

TSLA

Fondatore:

Elon Musk

Fondazione:

1 luglio 2003

Fatturato:

24,58 miliardi di dollari (2019)

Sede Legale:

Palo Alto, California, Stati Uniti

Oltre a Tesla, Elon Musk possiede anche SpaceX (la cui mission è rendere i viaggi su Marte accessibili a tutti, in aprile si è autoproclamato imperatore di Marte), Neuralink (per utilizzare l'elettronica al fine di compensare o sostituire funzioni cerebrali messe a repentaglio da traumi o malattie neurodegenerative), The Boring Company (altro progetto nato per decongestionare il traffico di Los Angeles attraverso dei tunnel sotterranei. Sono numerosi i progetti al vaglio del governo per collegare New York con Filadelfia, Baltimora e Washington. Già in parte realizzato un primo loop sotto il manto stradale di Las Vegas dove solo macchine Tesla possono circolare).

Ma il business di Elon Musk, co-fondatore di PayPal, non finisce qui: c'è SolarCity azienda fornitrice di energia elettrica, ha istituito una scuola, AD ASTRA, per i suoi 5 figli e altri 35 superdotati e sicuramente sono in campo altri progetti di cui per il momento solo lui è a conoscenza.

Vediamo però alcune previsioni sul prezzo delle azioni TSLA.

Previsioni azioni Tesla

Fare delle previsioni è sempre molto difficile. Ciò che prevedono gli esperti per TSLA è un possibile periodo di lateralizzazione che continuerà per tutto il 2022 almeno sino a settembre. Poi gli analisti prevedono di nuovo un rialzo che porterà a nuovi massimi di quotazione per tutto il 2023.

Il settore driverless, le auto elettriche sono il futuro dell'industria automobilistica e Tesla è senza dubbio l'azienda che ha fatto più progressi in questo ambito. Qui puoi approfondire le previsioni sulle azioni Tesla dal punto di vista tecnico e fondamentale.

Andamento azioni Tesla

Osservando l'andamento storico delle azioni Tesla è incredibile vedere l'ascesa dei prezzi a partire dal 2020, un'escalation irresistibile rispetto ai competitor.

azioni tesla andamentoTra le aziende che abbiamo inserito per il confronto nel grafico qui sopra, troviamo Ford Motors, Toyota ma anche Nio Inc. che è un'azienda produttrice di auto elettriche cinese che ha grandi prospettive di crescita.

Investire in azioni Tesla: opinioni

Come arma vincente, anche se non piace a tutti gli azionisti, c'è il fatto che Elon Musk si è negato a ripartire i dividendi volendoli investire per finanziare la crescita futura e giungere a livelli ancora superiori di prestazione.

azioni tesla dividendoUn elemento, invece preoccupante, è che l'azienda ha una bassa liquidità e alcuni indicatori di Bilancio dell'analisi fondamentale, come il P/E (prezzo/utili), molto discostanti dal valore dell'azione Tesla. Questa è stata una delle ragioni possibili che hanno portato a un tracollo avvertito all'inizio dell'anno 2022.

azioni tesla fondamentaliNel 2021 un'impennata dell'87% nella consegna dei veicoli, una riduzione dei costi per modello e un anno stellare in borsa hanno permesso a Tesla di raggiungere un margine di profitto lordo del 25%.

Mentre Tesla potrebbe aver conquistato gli investitori tagliando il traguardo nella sua corsa verso la redditività, c'è ancora ampio spazio per criticare l'azienda, che si tratti della presenza disordinata di Elon Musk sui social media e il suo seguito di culto che influenza il mercato azionario, la rivendita di unità difettose negli Stati Uniti, Europa e Cina e il futuro poco promettente delle caratteristiche di guida autonoma delle sue auto. Resta da vedere se questi problemi danneggeranno la reputazione dell'azienda nel lungo periodo.

Il dividendo delle azioni Tesla

Tesla ha intenzione di chiedere agli azionisti di approvare l'aumento della quantità di azioni ordinarie che può avere in circolazione, ma non ha detto di quanto. Questo permetterà uno split sotto forma di dividendo azionario, la cui meccanica - incluso il rapporto - non è stata specificata. Inoltre non è chiaro: quando Tesla rilascerà la sua dichiarazione di procura definitiva e quando e dove terrà la sua riunione annuale.

I frazionamenti azionari per le grandi aziende sono tornati sotto i riflettori di recente con Amazon.com Inc. che ha detto all'inizio di questo mese che farà un frazionamento azionario 20-per-1, seguito dal piano di Alphabet Inc. annunciato a febbraio, in quanto queste aziende cercano di rendere i loro alti titoli più attraenti per gli investitori individuali.

Cosa influisce sul prezzo delle azioni Tesla?

Anche la politica interna degli Stati Uniti può far oscillare le due forze che si contrappongono: domanda e offerta. Biden, diversamente da Trump, ha una visione globale più vicina a quella di Elon Musk e ha promosso incentivi per aumentare le vendite di auto green.

Le politiche estere, soprattutto dei paesi emergenti come la Cina e l'India, possono continuare a dare nuova linfa alla produzione Tesla.

Tassi di interessi, dazi, fluttuazioni nel prezzo del dollaro possono produrre oscillazioni più o meno ampie nel titolo azionario Tesla. Se il dollaro scende, ad esempio, i paesi importatori del prodotto, potranno aumentare la domanda che farà salire, nel tempo, il prezzo.

La quotazione delle azioni Tesla quindi, diversamente da altre aziende, non dipende solo da bilanci economici (per altro non molto soddisfacenti) ma, soprattutto, dalle aspettative che gli investitori nutrono sul futuro e, in particolare, su Elon Musk.

Tesla sarà il futuro dell'automobile? Conviene comprare azioni Tesla? L'auto elettrica, volenti o nolenti, sarà il futuro, lo accertano i competitors come Volkswagen e Ford, che con prepotenza hanno ridotto il mercato elettrico di Tesla da un 81% di circa un anno fa, sino al 67%.

La capitalizzazione di Tesla e il suo futuro green

Tesla è ancora di gran lunga il più grande produttore di auto quando si tratta di market cap con un valore di oltre 1 trilione di dollari. Vedi questo grafico (fonte:Statista)

azioni tesla capitalizzazioneIl futuro dei veicoli elettrici non è senza possibili ostacoli:

  • Una possibile minore durata di vita delle batterie rispetto ai motori a combustione

  • la dipendenza da materiali scarsi per la produzione delle batterie

  • la questione dello smaltimento dei rifiuti

incombono sul continuo passaggio dell'industria automobilistica verso un futuro green. Almeno per quanto riguarda le emissioni, i veicoli elettrici a batteria sono molto più avanti delle loro controparti alimentate a diesel e a benzina, anche quando si tiene conto del ciclo di produzione. Secondo uno studio dell'Istituto per la ricerca energetica e ambientale di Heidelberg, i veicoli elettrici emettono 162 grammi per chilometro percorso, mentre le auto con motori diesel e a benzina mostrano numeri di emissioni di 212 e 233 grammi per chilometro percorso, rispettivamente.

Prezzi Tesla ed effetto delle materie prime

Una sfilza di case automobilistiche stanno aumentando i prezzi delle vetture per coprire il costo più alto delle materie prime. Tesla, BYD, Xpeng e Li Auto sono solo alcune che hanno aumentato i prezzi a marzo.

La Model Y Performance di Tesla ora costa 417.900 yuan (65.600 dollari) dopo due aumenti di prezzo in meno di una settimana per un totale di 30.000 yuan. L'auto più economica di Tesla prodotta in Cina - e che ha ancora diritto a una sovvenzione - è la Model 3. Che costa 279.900 yuan dopo gli sconti, ancora 44.000 yuan in più rispetto al novembre dello scorso anno.

Una volta che la Cina fermerà tutte le sovvenzioni, la Model 3 costerà 290.888 yuan, supponendo che Tesla non cambi il suo attuale prezzo pre-sussidio. Questo sarebbe un aumento del 23% in poco più di un anno.

Il nichel è uno dei metalli chiave usato come componente principale nel catodo delle cellule delle batterie. Che sia per le EV o per lo stoccaggio di energia, la società di Elon Musk ha un contratto fisso a lungo termine per il nichel che è chiaramente un vantaggio per Tesla nel lungo periodo.

Le partnership di Tesla

Hertz, che ha annunciato nel mese di ottobre che ha ordinato 100.000 Tesla come parte del suo piano per rivedere il marchio ed elettrificare la sua flotta di auto a noleggio.

Con la ripresa dei viaggi d'affari aziendali, le persone saranno in grado di provare le auto Tesla come parte del loro prossimo viaggio di lavoro. Questa è una vittoria per tutti: Hertz è in grado di differenziarsi dalle altre compagnie di noleggio auto, e più consumatori proveranno il marchio Tesla.

Dove comprare azioni Tesla?

I modi generalmente si riducono a due:

  1. si va in banca e si dà mandato alla banca di aprire un conto di deposito titoli dove andranno conservate e gestite azioni americane, e si dà ordine di acquistare delle azioni Tesla. Poi si dovranno pagare le commissioni, di solito, abbastanza elevate.

  2. Oppure ci si registra su una delle piattaforme di trading online citate all'inizio dell'articolo e, in completa autonomia, si piazzano gli ordini.

Vedi il nostro video:

Acquistare azioni Tesla in 3 Passi

La procedura per investire in Amazon è più o meno la stessa per tutti i broker online.

  1. Registrazione

    Registrarsi ad uno dei broker di trading online regolamentati. Puoi farlo da qui.

  2. Depositare

    Scegliere una cifra di denaro da depositare sul proprio conto e che si vuole investire nell'azione.

  3. Eseguire l'operazione

    Dopo aver fatto un'attenta analisi piazzare il proprio ordine a mercato.

Piattaforme per comprare azioni Tesla in italia

Ecco alcuni dettagli ulteriori su 3 dei broker di trading CFD più usati al mondo. Prima di continuare puoi vedere cosa sono i CFD.

eToro

eToro é una delle piattaforme più conosciute dai traders che nel marzo 2021 hanno raggiunto quota 20 milioni. E' una piattaforma intuitiva, semplice e completa. Permette infatti sia di operare giornalmente attraverso i CFD o Contratti per differenza, prodotti a leva finanziaria, sia di investire a lungo termine attraverso l'acquisto dell'asset.

Inoltre eToro ha brevettato il sistema del Copy Trader o Copy Trading (attraverso il quale ogni utente registrato può copiare le strategie di quei trader più esperti chiamati Popular Investor).

Altro elemento di indiscusso valore sono i Copy Portfolio. Pacchetti di azioni, criptovalute o traders, già predisposti dal team di eToro o dai suoi partner, che permettono diversificazione e investimenti a lungo termine.

Leggi la nostra guida eToro se vuoi approfondire.

Plus500

Plus500, fornitore leader in CFD, è una piattaforma all'avanguarda e innovativa. Dedica risorse alla ricerca e alla innovazione. E' quotata nella Borsa di Londra ed è lo sponsor ufficiale di importanti squadre di calcio.

Quali sono i vantaggi di utilizzare questo broker rispetto ad altri?

Eccone un breve elenco:

  • avrete una dashboard che presenta in un colpo d'occhio tutto ciò che dovete sapere su Tesla (grafico in tempo reale), prezzo di vendita e di acquisto, altre informazioni importanti

  • registrazione, prelievo e depositi gratuiti

  • conto demo

  • indici di settore (per ora solo su alcuni settori come criptovalute, immobiliare e NYSE FAANG + e cannabis).

Leggi qui la recensione completa di Plus500.

Capital.com

La piattaforma Capital.com è nata nel 2017 e, nonostante sia un broker giovane, ha già al suo attivo 800.000 utenti. E' una piattaforma all'avanguardia e innovativa. Utilizza l'intelligenza artificiale per promuovere strategie di trading online più performanti in relazione agli utenti registrati.

Vanta circa 3.000 mercati su cui si può negoziare in CFD. Una sezione formazione ben fatta e strutturata, segnali di trading Capital.com, possibilità di collegare il proprio account con la piattaforma di TradingView, protezione dati all'avanguardia, conto demo Capital.com illimitato e gratuito. Costi bassi e competitivi.

Per una recensione completa, leggi la nostra guida Capital.com.

Perché investire in azioni Tesla?

E' una bella domanda. Vediamo di seguito i motivi che rendono Tesla una società interessante e con prospettive da prendere in considerazione.

Aumento dei ricavi

Uno di questi è rappresentato da questo grafico (fonte: Statista)

ricavi azioni teslaSi può notare come il 2021 rappresenti un anno particolarmente significativo per i ricavi dell'azienda Tesla TSLA la quale ha generato profitti di gran lunga superiori agli anni precedenti. Questo potrebbe indicare la svolta definitiva per questa importante società.

Il futuro appartiene alle auto elettriche

La concorrenza si fa sentire di fatti, secondo le previsioni degli analisti, Volkswagen diventerà il più grande produttore di EV prima del 2030. Per raggiungere questo obiettivo, la seconda più grande casa automobilistica del mondo è in trattative con i fornitori per assicurarsi l'accesso diretto alle materie prime per le batterie. Ha anche in programma di costruire sei fabbriche di batterie in Europa entro il 2030 e di investire globalmente in stazioni di ricarica. Eppure, secondo le proiezioni di EV Volumes, entro il 2025 l'azienda tedesca dovrebbe avere solo il 12% del mercato contro il 21% di Tesla.

Il futuro delle auto elettriche è decisamente roseo. BloombergNEF prevede che le vendite annuali di veicoli elettrici per passeggeri raggiungeranno 13 milioni nel 2025, 28 milioni nel 2030 e 48 milioni nel 2040, superando i modelli a benzina e diesel (42 milioni).

futuro auto elettricheMentre il mercato EV continua a crescere a livello globale, i concorrenti sperano di superare Tesla - o almeno di rimanere in gara.

Le auto a benzina sono una delle maggiori fonti di inquinamento da carbonio che guida la crisi climatica. Di conseguenza, l'amministrazione Biden ha fissato l'obiettivo che i veicoli elettrici costituiscano il 50% di tutte le vendite di nuove auto negli Stati Uniti entro il 2030. Oggi, meno dell'1% dei 250 milioni di veicoli del paese sono elettrici.

Nel novembre 2021, il Congresso ha approvato il Bipartisan Infrastructure Deal, che comprende:

  • Sostituire il parco macchine del governo di 650.000 veicoli con veicoli elettrici.

  • Elettrificare il 20% dei 500.000 scuolabus del paese.

  • Investire 7,5 miliardi di dollari per costruire una rete di 500.000 caricatori di veicoli elettrici in tutto il paese.

L'idea ha anche il sostegno popolare. Secondo un sondaggio, il 55% degli elettori negli Stati Uniti sostiene la richiesta che tutte le nuove auto vendute nel loro stato siano elettriche a partire dal 2030.

Tuttavia, l'aumento delle vendite di veicoli elettrici sta già guidando la domanda di metalli per batterie come nichel, litio e rame, minacciando di innescare una carenza di queste materie prime chiave. Quindi, gli Stati Uniti hanno le materie prime necessarie per soddisfare questa domanda crescente?

Attualmente, gli Stati Uniti sono dipendenti dalle importazioni con grandi parti della catena di approvvigionamento delle batterie catturate dalla Cina. Allo stesso modo, alcuni metalli essenziali per i veicoli elettrici sono attualmente estratti da paesi che hanno standard di lavoro scadenti e alte emissioni di CO2.

Il numero di modelli EV raddoppierà entro il 2024

Gli acquirenti nel mercato per un EV avranno un sacco di opzioni tra cui scegliere nei prossimi anni. Si prevede che ci saranno 134 modelli in vendita negli Stati Uniti entro il 2024 - più del doppio di quello che è disponibile oggi.

L'ondata di nuovi modelli elettrici è guidata principalmente dalle case automobilistiche tradizionali, molte delle quali stanno entrando nel mercato EV per la prima volta. Per il leader del settore Tesla, significa che c'è una maggiore concorrenza in arrivo.

Questa maggiore varietà di veicoli arriva in un momento in cui l'interesse a possedere un veicolo elettrico è in aumento. In un recente sondaggio di Morning Consult, la maggior parte degli adulti americani (51%) ora riferisce di essere molto o abbastanza probabile di acquistare un veicolo completamente elettrico nel prossimo decennio. (fonte:Visualcapitalist.com)

azioni tesla previsioni produzione EVI millennial sono i più propensi a considerare un EV come loro prossimo veicolo (70%). Pickup e SUV in genere generano margini più elevati per le case automobilistiche, quindi questa prossima ondata di modelli EV riguarderà probabilmente questo tipo di vetture.

La Commissione europea ha condannato le auto a combustione annunciando di voler raggiungere un rapporto del 100% di veicoli a "zero emissioni" nel mercato delle auto nuove entro il 2035. C'è ancora molta strada da fare, perché nei primi sei mesi del 2021, 483.000 auto 100% elettriche sono state vendute in Europa occidentale, che rappresenta circa l'8% del mercato. Includendo gli ibridi plug-in, il mercato delle batterie ha superato un milione di unità vendute nella prima metà dell'anno.

Tra i paesi leader, in Germania, la quota di motori elettrici ha già raggiunto il 22,5%, cioè più di un'auto su cinque, mentre in Francia la cifra è del 15%. Questa tendenza dovrebbe continuare per tutto il 2022, con vendite di auto elettriche stimate a oltre 2 milioni nel Vecchio Continente.

Riduzione dei costi dell'assicurazione per EV

Per i consumatori che hanno scoperto che l'assicurazione delle auto elettriche è più costosa di quella delle auto a combustione c'è una buona notizia in prospettiva futura. Tesla dice che la sua assicurazione aziendale, ora sul mercato in soli cinque stati degli USA, potrebbe raggiungere i 45 entro la fine dell'anno per poi proseguire nel resto del mondo. GM, che ha fatto rivivere la sua vecchia sezione assicurativa, dice che spera di raggiungere 6 miliardi di dollari di entrate annuali di assicurazione entro la fine del decennio.

L'assicurazione auto è improbabile che diventi il più grande business di entrambe le società ma si sta delineando come un aspetto che potrà guidare l'innovazione e rendere l'adozione degli EV più facile, favorendo prezzi assicurativi più bassi.

Stazioni di ricarica

Tesla possiede e gestisce oltre 3.200 caricatori veloci a corrente continua, che Tesla chiama "Superchargers", a livello globale. In recenti commenti pubblici con la commissione di regolamentazione dell'Alaska, Tesla ha detto che "la creazione di un'esperienza di ricarica senza soluzione di continuità e conveniente è la chiave per consentire l'adozione del mercato di massa EV perché assicura che le persone non hanno bisogno di compromessi per guidare elettrico". La rete Supercharger di Tesla è in funzione dal 2012. C'è un'infrastruttura EV che sta spuntando intorno a noi.

Tesla e la guida autonoma

Una delle prime considerazioni da fare avvicinandoci a Tesla è la redistribuzione degli utili nella ricerca e nello sviluppo. Elon Musk non si accontenta: se ha già un'auto di serie A, la cerca di serie A++ quindi un auto a zero emissioni, batterie che possano dare un'autonomia a largo respiro, una ricerca per rendere l'auto sempre più conveniente. Ora il modello 3, in Italia si aggira intorno a poco meno di 50.000 euro.

C'è una ricerca di perfezione nei particolari che porta a immettere sul mercato una macchina perfetta, anche se ciò richiede tempo, ed il modello perfetto è "autonomo".

tesla guida autonomaI sistemi senza conducente ben progettati sono teoricamente più sicuri dei conducenti umani perché eliminano l'errore umano. Se vogliamo un'adozione diffusa dell'automazione, i conducenti si aspetteranno che il veicolo faccia e prenda le decisioni che prenderebbe un guidatore umano, non un algoritmo eccessivamente cauto.

I conducenti umani arrivano regolarmente a un'impasse, come quando uno deve accostare in una strada di campagna a una sola corsia o a un incrocio a quattro vie, e un conducente deve fare la mossa per primo. Due auto automatiche estremamente attente potrebbero entrambe aspettare che l'altra agisca.

La cosiddetta funzione "Full Self-Driving" di Tesla è attualmente disponibile solo negli Stati Uniti come parte di un test limitato.Questa tecnologia è soggetta a molti controlli, con schianti e incidenti che spesso hanno una vasta copertura mediatica. Il livello di tecnologia di guida autonoma raggiunto ad oggi ma è più che altro una funzione di assistenza alla guida simile alla tecnologia di assistenza in corsia di altre case automobilistiche. È al livello due su una scala di cinque punti di sistemi automatizzati. I proprietari di una Tesla devono rimanere pronti a prendere il controllo del veicolo quando la sicurezza lo richiede.

Uno dei concorrenti per le auto a guida autonoma è Apple.

Elon Musk effect

L'amministratore delegato ha già dato prova che, quando si mette in testa un'idea, magari non ci arriva esattamente nei tempi previsti (si allunga un po'), ma poi arriva. Quindi è la sua credibilità che aumenta il valore delle azioni Tesla.

Anche la notizia che non avrebbe più permesso comprare auto Tesla attraverso Bitcoin, ha dato nuova vita alla quotazione (sostenuto da tutti gli amanti dell'ambiente). L'essere un passo avanti in tecnologia ha comunque un prezzo: costi molto alti che hanno eroso i profitti o li hanno limitati notevolmente.

I tweet di Musk hanno dato a Tesla la capacità di generare un'enorme domanda per i suoi prodotti e hanno permesso a Musk di accedere a somme quasi illimitate di capitale dagli investitori del mercato pubblico. Ma quel canale di marketing è in pericolo, non perché Musk è in pericolo immediato di vedere il suo account Twitter vietato - anche se questo potrebbe assolutamente accadere ad un certo punto, data la sua propensione a testare i limiti - ma a causa della SEC.

Leggi alcune info interessanti sulle azioni Twitter.

Altre info sulle azioni Tesla

In questa parte della nostra pagina manterremo aggiornate alcune informazioni relative a Tesla Motors ed agli sviluppi delle sue attività.

Cybertruck e SUV Tesla

Moltissimi clienti hanno già effettuato i primi pagamenti anticipati per il Cybertruck. Musk ha annunciato che il camion arriverà nel 2023. Che ciò accada o no, arriverà più tardi dei primi camion elettrici sul mercato. L'R1T di Rivian è stato messo in vendita a ottobre 2021, e l'F-150 Lightning di Ford arriva per maggio 2022. L'attesa per il Cybertruck è alta.

Tesla produrrà più Model Y dopo aver recentemente aperto fabbriche in Texas e Germania. Volkswagen inizierà a produrre il suo SUV elettrico ID.4 più tardi quest'anno nel suo stabilimento in Tennessee, e BMW l'anno scorso ha debuttato la iX, un SUV a batteria. I SUV hanno rappresentato circa la metà del mercato EV in Europa occidentale dopo i primi due mesi dell'anno. Come sempre, i cambiamenti del mercato daranno origine a nuove opportunità, anche per i venditori di auto usate e per i marchi più attenti al budget come Kia e Skoda.

La protesta del caricabatterie mobile

Tesla non include più un connettore di ricarica mobile come accessorio standard con ogni sua auto, una mossa che molti proprietari e fan hanno esortato la società a riconsiderare. I nuovi clienti che hanno ordinato veicoli dopo il 17 aprile dovranno pagare 200 dollari per un connettore.

L'azienda sta ora monetizzando un accessorio che molte persone considerano essenziale, soprattutto quelli senza ricarica a casa e i proprietari che vanno spesso in viaggio in luoghi lontani senza un Tesla Supercharger a disposizione.

Tesla: storia dell'azienda

Tesla è stata costituita il 1 luglio 2003 da Elon Musk. Lui ha investito in questa ed altre aziende tutto il suo patrimonio ricavato dalla cessione di PayPal. L'inizio è stato in sordina sino all'offerta pubblica iniziale di Tesla, il 29 giugno 2010. L'IPO ebbe un prezzo di 17 dollari per azione. L'1/07/2021, il mercato azionario ha chiuso a 675,43$.

Chi comprò azioni nel lontano 2010, oggi ha un bel patrimonio. Se anche solo avessimo investito 1000$, a inizio luglio, ne avremmo avuti 39.174,94$.

Elon Musk è stato un visionario perchè nel 2003, il mercato dell'auto elettrica, anche in America, benché esistente già dagli inizi del 1900, non era certo un mercato florido. Ne venivano prodotte poche migliaia solo per alcune categorie di persone con esigenze particolari ed avevano prezzi molto alti. Lui ne decide il design e la fa divenire una delle più interessanti auto sul panorama elettrico che nulla ha da invidiare a quelle a combustione.

Secondo il focus di Elon Musk, Tesla non è solo un auto elettrica ma uno stile di vita.

La missione di Tesla è accelerare la transizione del mondo verso l'energia sostenibile ed una missione che non ingloba solo le auto ma stazioni elettrice, pannelli solari, etc.

Conclusioni

Tesla è sicuramente una società da monitorare nel tempo. Ha raggiunto obiettivi apprezzabili nell'accelerazione della transizione del mondo verso l'energia sostenibile. Il suo fondatore, Elon Musk, è la sua carta vincente e, nello stesso tempo, l'elemento dubbio del suo successo. Alcuni infatti lo stimano come un genio, altri invece lo giudicano un folle.

In questo articolo ci siamo occupati di vedere le possibilità di crescita della società e delle sue azioni e nello specifico abbiamo analizzato come poter negoziare in essa.

Abbiamo approfondito tre piattaforme eToro, Plus500 e Capital.com, regolamentate e accreditate.

In nessun modo le cose scritte sono da intendersi come un consiglio d'investimento.

Alessandro Udinesi

Analista dei mercati

Laureato in Scienze Politiche, con master in Relazioni Internazionali, scrive per startborsa.com occupandosi principalmente di della regolamentazione delle piattaforme di trading e di come gli eventi macroeconomici abbiano un impatto sull'andamento dei prezzi sui mercati di tutto il mondo.

Principali competitor Tesla

Quotazioni azioni Tesla

Le quotazioni di Tesla, si possono vedere nella parte superiore di questa pagina e rappresentano l’andamento dei prezzi in tempo reale a seconda delle contrattazioni che avvengono sul mercato. Il prezzo delle azioni Tesla varia a seconda della domanda e dell’offerta in atto e del sentiment del mercato. Clicca qui per maggiori informazioni sulle quotazioni azioni Tesla

Previsioni azioni Tesla

Nel mpomento in cui si considera di comprare azioni online è importante analizzare i possibili scenari. Le previsioni delle azioni Tesla dipendono dalla fase del mercato che si sta attraversando. In generale se gli indici azionari sono in una fase rialzista, azioni con un forza relativa elevata tenderanno a sovraperformare il mercato ottenendo rialzi percentuali che supereranno quelli dell’indice a cui appartengono. Diversamente se il mercato è in una fase ribassista, azioni con una forza relativa scarsa tenderanno a sottoperformare il mercato ottenendo ribassi percentuali che che supereranno quelli dell’indice a cui appartengono. Clicca qui per maggiori informazioni sulle previsioni azioni Tesla

FAQ

Conviene comprare azioni Tesla?

Tesla è una società molto interessante. Le auto elettriche rappresentano il futuro e Tesla avrà sicuramente una parte importante in esso.

Come posso investire in Tesla in modo autonomo?

Lo si può fare attraverso i broker online autorizzati e regolamentati. Nell'articolo ne abbiamo visti tre: eToro, Plus500 e Capital.com. Ognuno di questi broker ha delle caratteristiche specifiche che possono soddisfare qualunque trader.

Scheda tecnica Tesla Inc

Dettagli sul titolo ed informazioni di base

Nome Titolo
Tesla Inc
Listino
NASDAQ
Settore
Automobile Manufacturing
CEO
Elon Musk
Sito web
www.tesla.com
Dipendenti
70757
Indirizzo
3500 Deer Creek Rd Palo Alto California US
Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro