Come investire in Borsa partendo da zero, investimenti per principianti

Alessandro Udinesi
September 11th, 2022

Come investire in borsa partendo da zero? Come per ogni attività che si comincia a svolgere per la prima volta, è necessario fare pratica ma, dedicando tempo allo studio e scegliendo gli strumenti giusti, investire in borsa è alla portata di molti. In questo articolo vedremo come iniziare a investire in borsa ed anche alcuni investimenti per principianti.

Se prima vuoi qualche idea sui tuoi possibili investimenti, puoi leggere il nostro approfondimento su dove investire nel 2022.

Come investire in borsa da casa

Una persona che si avvicina alla borsa può iniziare ad investire in modo adeguato anche da casa propria quando ha perlomeno questi cinque strumenti:

COME INVESTIRE IN BORSA PARTENDO DA ZERO

💰 Capitale da investire

Bastano €20 per iniziare

🎯  Un conto con un broker online

Regolamentato come questo

⭕  Una strategia di investimento

Scalping – Day Trading

📚 Una buona formazione

Corsi o libri di trading

✅  Una buona piattaforma o app di trading

Come questa

Rispetto al passato il mondo del trading online e degli investimenti in borsa è cambiato molto ed è stato reso più accessibile a chi inizia senza avere nessuna o poca esperienza in questo campo. Gli strumenti attualmente a disposizione per investire in borsa sono ideati anche per permettere di fare trading con piccoli capitali.

Vediamo quindi come investire in borsa e cosa serve per iniziare a farlo anche da soli.

Come investire in borsa da soli

Per chi inizia è opportuno chiedersi: “Voglio essere un investitore passivo, cioè un investitore a basso rischio con poco tempo per gestire il portafoglio?” O invece: “ Voglio essere un investitore ad alto rischio, spendendo molte ore nella gestione dell'investimento ed usando diversi strumenti come azioni o Forex?

Qui puoi vedere come fare trading con 100 euro.

Che tipo di investitore sei

Sono noti tre profili di investitori, in cui è inclusa la relazione tra rischio e rendimenti attesi. Questi sono:

Rischioso: sono solitamente esperti che già dominano il mondo finanziario, il che consente loro di mettere a rischio una notevole quantità di capitale con la probabilità di ottenere un rendimento maggiore.

Conservatore: è l'opposto di rischioso, poiché preferisce tenere al sicuro il proprio capitale, anche se ciò implica l'ottenimento di un rendimento molto più basso.

Moderato: è uno che non rischia troppo, ma non è nemmeno a suo agio con rendimenti bassi, quindi il rischio dei loro investimenti varia costantemente.

È importante che tu sappia con certezza che tipo di investitore vuoi essere. In questo modo saprai da dove iniziare a cercare consigli in base al tuo profilo.

Quando iniziare ad investire?

Non esiste una risposta univoca alla domanda su quando iniziare a investire; in realtà, dipende da una serie di aspetti. È fondamentale investire quando si ha una conoscenza di base degli investimenti, avendo almeno una certa comprensione del funzionamento dei mercati finanziari e degli strumenti di investimento più diffusi. È inoltre possibile reperire gratuitamente risorse online su siti come il nostro.

Quando iniziate a investire, dovete anche considerare un fattore importante. Dovreste iniziare il prima possibile, perché un periodo di tempo più lungo vi consente di ridurre il rischio e di utilizzare meno capitale. L'ideale sarebbe iniziare ad investire già all'età di 18 o 19 anni.

Investire in borsa partendo da zero

Presta attenzione ai seguenti consigli:

  1. Prepara un piano di investimento e fissa obiettivi come il ritorno che desideri ottenere e in quanto tempo.

  2. Scegli su cosa investire. Almeno all'inizio, è importante concentrarsi su un solo determinato strumento finanziario.

  3. Scopri le commissioni che dovrai pagare (dipenderà dalle diverse opzioni di investimento a tua disposizione). Ad esempio, se devi pagare commissioni per l'acquisto, la vendita e per la gestione. In effetti, le commissioni possono "mangiare" gran parte dei tuoi profitti.

Vedi questo interessante video sull'argomento:

Leggi anche:

Investimenti per principianti con piattaforme online

Le piattaforme per investire in borsa sono principalmente dei broker che operano con i CFD. Di cosa si tratta? Si tratta di uno strumento finanziario che permette di investire in borsa negoziando sulla differenza di prezzo di un determinato asset sottostante (azioni, titoli, materie prime etc). 

Ciò significa che chi vuole investire in CFD non ha bisogno di acquistare fisicamente quell’azione o quell'asset e aspettare che la sua quotazione salga per trarne un profitto. Ma può guadagnare (o perdere) sulla differenza di prezzo di quell’azione sia quando è in rialzo che quando è in ribasso. Per un'approfondimento su questi strumenti finanziari, leggi come funzionano i CFD.

Ecco una lista di alcune tra le migliori piattaforme di trading che consentono di investire in Borsa.

  • Deposito Min: 250

    Licenza: Cysec 204/13

    Copia i Migliori Trader

    1000 asset negoziabili

    I derivati sono strumenti complessi e implicano un alto livello di rischio

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

Vediamo più da vicino come operano queste tre piattaforme.

eToro

eToro ha una piattaforma innovativa e ricca di strumenti all’avanguardia. Tra gli strumenti offerti da eToro uno dei più apprezzati, soprattutto dai nuovi, è il Copy Trading, ovvero una funzione grazie alla quale qualunque utente può decidere di replicare le strategie finanziarie di trader con esperienza e imparare da loro. Mentre si copiano le operazioni di questi investitori se ne condividono anche i profitti e le perdite. È conveniente sceglierne più di uno per compensare eventuali perdite.

Il deposito minimo di eToro è di 50€.

Plus500

Plus500 è un broker specializzato in CFD (Contract for Difference). Plus500 è quotata in borsa ed è lo sponsor di alcune tra le più importanti squadre calcistiche. Permette di negoziare su un ampio ventaglio di asset (più di 3000 azioni) e ultimamente ha implementato la sua piattaforma di prodotti finanziari paragonabili ai portfolio. Si chiamano Indici di settore. Inoltre, con Plus500 non ci sono costi di commissione e il suo spread è tra i più competitivi al mondo.

Il deposito minimo di Plus500 per iniziare a tradare è di 100 euro.

Capital.com

Come i precedenti anche Capital.com possiede tutte le licenze necessarie per poter operare. Anch’esso non richiede costi di commissioni e, alla stregua di Plus500, ha uno spread tra i più competitivi. Specializzato in trading con CFD, permette di investire in borsa su oltre 5000 mercati. Grazie a un sistema di intelligenza artificiale fornisce ai suoi utenti indicazioni utili sulle tendenze del mercato e suggerimenti orientati a offrire le strategie più performanti. Capital.com è un broker all’avanguardia avente una piattaforma pluripremiata.

Il deposito minimo Capital.com è di soli 20 euro e qui puoi vedere come registrarsi su Capital.com.

Inizia a investire in borsa con una demo

Tutte le piattaforme sopra citate hanno un conto demo che altro non è che un conto virtuale da utilizzare per mettere a punto le strategie personali di trading e provare le piattaforma di trading.

Investire in borsa in 3 passi (con la demo)

00:05 Minuti Richiesti

Per iniziare ad usare una demo delle piattaforme di trading si possono seguire i seguenti passaggi.

  1. Registrazione

    Recarsi sulla pagina di registrazione del broker. Potete farlo da qui.
  2. Accedere alla piattaforma

    Entrare nella piattaforma e non eseguire il deposito se si vuole proseguire usando il denaro virtuale per fare pratica.
  3. Scegliere su cosa investire

    Vedere i mercati e scegliere l'asset in cui si vuole operare. Azioni, Materie Prime, Criptovalute, Forex o altro.

Qui, ad esempio, puoi avere altre informazioni sulla demo Plus500.

Alcuni investimenti per principianti

Puoi vedere anche questo interessante video su come sapere su cosa investire:

Puoi provare la demo di eToro da qui.

Gli strumenti sono molti ma vogliamo indicare che il mercato più grande al mondo è il mercato valutario, conosciuto anche con il nome di Forex. Immaginiamo che avrete già sentito parlare del cambio euro/dollaro per esempio e questo è uno degli strumenti in cui operare ovvero vi permette di comprare o vendere la valuta euro rispetto alla valuta dollaro.

Per ulteriori dettagli riguardo a questo mercato puoi leggere cos'è il forex e come funziona.

Il forex per iniziare

Come dicevamo per chi inizia potrebbe essere una buona idea provare con il forex per i seguenti motivi:

  • i costi da sostenere sono i più bassi in assoluto. Basti pensare che su Capital.com lo spread EUR/USD è di 0.00008, mentre su Bitcoin lo spread è di 150.

  • il trader ha la possibilità di applicare una delle leve finanziarie più alte rispetto ad altri asset. Per esempio sempre su Capital.com la leva per il Forex è 1:30. Questo significa che se voglio investire 50$, la mia esposizione sarà di 1500$.

Altri mercati su cui investire partendo da zero

Oltre al forex ci sono altri mercati sui quali investire:

  • Azioni

  • Fondi, ETF, Indici

  • Criptovalute

  • Materie prime

  • Obbligazioni

Ognuno di questi prodotti finanziari si differenzia per composizione, costi da sostenere per negoziare, rischiosità, rendimento, liquidità e accessibilità (alcuni richiedono capitali cospicui).

Vediamone alcuni nel dettaglio.

Azioni

È lo strumento più comune quando qualcuno vuole iniziare a investire. Acquista singole azioni di società che ritiene aumenteranno di valore nel tempo. Tuttavia, il rischio dell'acquisto varia in modo significativo a seconda dell'azienda.

Cos'è il mercato azionario e come investire

Cosa significa quando una società è quotata in Borsa? Le società che necessitano di capitali per finanziare le proprie attività o intendono espandersi sono quotate in Borsa.

Come funziona questo processo? Quando un'azienda ha bisogno di denaro per ottenerlo, si pubblica dando parte della società al pubblico, cioè attraverso la vendita di azioni agli investitori. Pertanto, una parte della società diventa proprietà di molti azionisti, che in alcuni casi acquisiscono diritti politici ed economici su di essa. Chiunque abbia un capitale, anche piccolo, può diventare un investitore in borsa o decidere di fare trading di CFD, ovvero acquistare o vendere un contratto che riproduca il prezzo dell'asset sottostante e non preveda il possesso di un'azione in particolare.

Esempio con le azioni Amazon

Soprattutto per chi inizia, avrà sentito parlare almeno una volta delle azioni Amazon che sono in costante crescita da molti anni. Sono forse anche il tipo d'investimento più pubblicizzato su internet ed anche telefonicamente. Prendiamo questo caso come un esempio per comprendere il funzionamento degli investimenti in Borsa.

Credere che un titolo in crescita e affermato debba continuare a comportarsi così “per sempre” è un’illusione. Chi investe in borsa non deve per così dire “sposare una causa” in particolare. L’obiettivo è arrivare ad avere il massimo profitto rischiando il minimo del capitale. Nel caso specifico di Amazon, è giusto guadagnare dalla risalita del titolo, ma nel momento in cui ci si accorge che il titolo sta scendendo, è bene tenere conto la possibilità di vendere allo scoperto attraverso gli strumenti CFD. Se si fa proprio questo concetto, si può arrivare ad essere buoni investitori. Prova ad iniziare ad investire in azioni con eToro cliccando qui.

Materie prime e metalli preziosi

Le materie prime, come ad esempio il petrolio o il rame, possono essere negoziate in molti modi, inclusi i CFD (contratti futures) o investendo attraverso un altro strumento che si chiama ETF.

Leggi i nostri approfondimenti su:

Criptovalute

L'essenza delle criptovalute è sempre stata quella di consentire scambi virtuali con la stessa logica delle valute tradizionali. La differenza principale è che il controllo delle criptovalute è al di fuori dei governi e delle istituzioni finanziarie. La volatilità di questo asset è molto alta, quindi si può guadagnare molto così come perdere tutto nel giro di poco tempo.

Una volta date queste informazioni, desideriamo però fare una digressione per spiegare meglio il funzionamento del mercato azionario che è anche quello che spesso interessa la maggioranza degli investitori.

Vedi come acquistare Ether di Ethereum.

Come si investe in borsa riducendo il rischio

Già da questo si comprende che un principiante può essere disorientato visto il volume delle possibilità di negoziazione. Uno dei primi passi quindi è decidere su che prodotti finanziari si vuole investire e studiarli a fondo.

Qualunque sia il nostro percorso di investimento, il modo migliore per raggiungere i nostri obiettivi finanziari sarà quello di distribuire il denaro su una varietà di asset, nota come asset allocation. All'interno di ciascuna classe di attività è anche opportuno effettuare più investimenti, noti come diversificazione. 

Fare un investimento nel trading di CFD implica fattori al di là del denaro, poiché ottenere profitti da questo tipo di investimento è il risultato dell'acquisizione di conoscenze in materia finanziaria ed economica, analisi dei grafici, analisi tecniche, seguire notizie relative all'azienda o al settore e una buona gestione del rischio , che implica quando, quanto e in quale asset investire.

Qui entra in gioco forse il consiglio più importante, sia quando si vuole investire nel trading che in altre asset class: se si vuole realizzare un profitto, l'ideale è investire prima su noi stessi. La chiave è sfruttare il tempo per aumentare le nostre conoscenze nel settore in cui vogliamo iniziare ad operare, sia leggendo articoli, seguendo un corso o guardando video relativi all'argomento.

Formazione per iniziare a investire in borsa

Non è detto che per diventare un buon trader dobbiate spendere denaro in corsi di formazioni (alcuni davvero molto costosi). Molto spesso online troverete informazioni attendibili e accurate, inoltre è possibile che la piattaforma che sceglierete per fare trading online vi offrirà essa stessa brevi corsi di formazione.

Per negoziare avrete bisogno di appoggiarvi a una piattaforma di trading online o meglio a un broker (intermediario finanziario) che vi darà l'opportunità gratuitamente (il più delle volte) di utilizzare il suo software (la piattaforma) per piazzare l'ordine sul mercato. Ad esempio le tre piattaforme menzionate in precedenza offrono la possibilità di ottenere formazione.

I libri per investire in borsa

Ecco una tabella con l'elenco dei 3 libri che riteniamo adatti per iniziare:

MIGLIORI LIBRI PER INVESTIRE IN BORSA

AUTORE

Metodo Warren Buffet

Robert Hagstrom

Analisi tecnica dei mercati finanziari

John Murphy

L’investitore intelligente

Ben Graham

I forum di borsa

Per ottenere informazioni preziose per la loro strategia, molti trader cercano notizie nei forum. E' una buona scelta avvalersi dei Forum? Dipende.

Le criticità di queste chat sono essenzialmente tre:

  1. ognuno parla della propria esperienza personale che, lo sappiamo, è molto soggettiva. E' un po' come quando si mangia a un ristorante: ad alcuni piace ad altri no. Nessuno sta mentendo ma tutto dipende dai gusti personali. Quindi, allo stesso modo, i forum sono pieni di pareri soggettivi.

  2. a volte, chi scrive sui forum, non è chi dice di essere: si nascondono veri e propri truffatori da cui è meglio stare alla larga.

  3. si deve andare a fiducia perchè non sai mai chi c'è dall'altra parte. Potrebbe non essere un truffatore ma sa effettivamente ciò di cui parla? E' davvero esperto? Quanti dei consigli dati sono stati vincenti?

Leggi il nostro articolo sui forum di borsa.

Conviene investire in borsa?

La risposta dipende dall’atteggiamento che si assume. Se chi investe è consapevole che non può aspettarsi profitti facili e immediati, ma che dovrà avere pazienza e col tempo i guadagni forse arriveranno, allora quella di investire in borsa può essere un’attività soddisfacente e remunerativa.

Se invece chi investe pensa di guadagnare in modo facile e veloce e senza correre nessun rischio potrebbe rimanere deluso. Investire in borsa, come qualunque altra attività lavorativa, richiede impegno costante. D’altra parte, come abbiamo sottolineato più volte, affidarsi a un broker regolamentato può essere di grande aiuto. Soprattutto se ci si avvale di strumenti finanziari come i CFD che permettono di trarre un profitto sia al rialzo che al ribasso.

Guida all'investimento in borsa

Vedi questo video su come iniziare ad investire in borsa facendo trading online partendo da zero. È un video corso pratico senza fronzoli.

Poiché i nostri concetti di investimento diventino chiari, dobbiamo approfondire i punti che dovremo tenere in considerazione quando si investe correttamente. Questi sono:

Disponibilità delle risorse

Come abbiamo già detto, devi avere una quantità di denaro o beni che non sono correlati a ciò di cui hai bisogno per coprire le spese del tuo attuale stile di vita. Queste risorse devono poter essere utilizzate esclusivamente a scopo di lucro e non per sopravvivere. In pratica, puoi permetterti di perderle.

Rischio

Dobbiamo tenere presente che ogni investimento comporta un rischio e il beneficio non sarà sempre garantito. Se qualcuno ti parla di un investimento a basso rischio e ad alto ritorno, probabilmente ti sta truffando. 

Orizzonte temporale

Se vuoi ottenere rendimenti più elevati, dovrai rischiare di più. Se decidi di investire per un periodo più lungo, il rendimento sarà probabilmente inferiore ma molto più sicuro. In linea di principio, l'economia è ciclica e tenderà sempre a crescere. L'investimento deve essere sempre focalizzato su un obiettivo o uno scopo personale, poiché è da lì che disegneremo la strategia economica e il livello di rischio che intendiamo assumere.

Questi obiettivi dovrebbero essere suddivisi in obiettivi a breve e lungo termine.

Obiettivi a lungo termine

Quasi sempre l'obiettivo finale a lungo termine sarà la libertà finanziaria. Tuttavia, possono anche concentrarsi su qualcosa come il pagamento della rata iniziale di una casa, l'università del proprio figlio o una vacanza eccezionale tra 10 anni.

Obiettivi a breve termine

Ecco gli obiettivi che vuoi raggiungere in un anno o due, che si tratti di regali di Natale, una breve vacanza o una nuova console per videogiochi. Per raggiungere questi obiettivi possiamo avere due tipi di motivazioni:

  1. investire affinché i nostri profitti ci permettano di raggiungere questi obiettivi

  2. investire i risparmi destinati a raggiungere questi obiettivi per ottenere nuovi profitti. 

Nel caso in cui la tua motivazione sia la seconda, ti consigliamo di non investire affatto quei soldi, poiché qualsiasi investimento dovrebbe essere fatto con denaro di cui non avremo bisogno per almeno i prossimi 5 anni. Il passo successivo è investire in modo strategico e diversificato, in modo da sfruttare contemporaneamente diversi strumenti di investimento. Per questo ci vengono presentati diversi tipi di investimento

Mentalità di investimento

Una volta definite le strategie che possono funzionare per te nel campo degli investimenti, tutto ciò di cui hai bisogno è la perseveranza nella scalabilità.

L'ideale è iniziare con piccoli movimenti, provare metodi diversi, seguire e trarre conclusioni dai risultati. La ricchezza non arriverà dall'oggi al domani, quindi il percorso che deciderai di intraprendere comporterà una curva di apprendimento che richiede pazienza ed evoluzione costante.

Perché investire in borsa?

L'investimento, oltre ad essere un meccanismo per generare reddito per proiettare reddito futuro e aumentare la ricchezza, è un metodo per promuovere il risparmio. La verità è che tutti noi vogliamo migliorare la nostra qualità di vita, che difficilmente si raggiunge con uno stipendio mensile che viene utilizzato per coprire le spese. Come abbiamo già detto, il primo passo è il risparmio, ma mettere i nostri risparmi sotto il letto porterà solo a una svalutazione del nostro capitale a causa dell'inflazione.

In termini generali, un investimento consiste nell'acquisizione di un bene con lo scopo di ottenere profitti attraverso di esso, il che di solito implica un periodo di tempo considerevole in cui non potremo accedere a questo denaro.

Pertanto, la prima cosa che dobbiamo tenere a mente è che un investimento affidabile non genererà entrate significative da un giorno all'altro, ma sono passaggi necessari per raggiungere la libertà finanziaria desiderata. Il motivo principale per cui molte persone temono di investire è dovuto al numero di truffatori che perseguitano il settore e cercano di trarre vantaggio dai principianti offrendo rendimenti elevati con pochi rischi.

La verità è che ogni investimento comporta un rischio, il livello di rischio è ciò che di solito determina il rendimento che sarà generato da questo movimento. In altre parole, più rischioso è l'investimento, più redditizio sarà e ci darà una percentuale maggiore di profitti.

Alessandro Udinesi

Analista dei mercati

Laureato in Scienze Politiche, con master in Relazioni Internazionali, scrive per startborsa.com occupandosi principalmente di della regolamentazione delle piattaforme di trading e di come gli eventi macroeconomici abbiano un impatto sull'andamento dei prezzi sui mercati di tutto il mondo.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro