Come investire in palladio e quando farlo?

Oscar Manfrin
June 7th, 2022

Investire in palladio non è poi così complicato e lo si può fare con le piattaforme che vedremo di seguito. Questi siti di trading permettono di comprare palladio (o vendere) sfruttando anche la leva finanziaria per aumentare il proprio potere d'acquisto. Per chi vuole investire poco denaro, consigliamo la piattaforma di eToro. Per chi invece vuole investire più soldi è meglio usare un broker che opera sui futures.

Si può investire in palladio utilizzando una piattaforma di trading CFD.

Nell’immagine potete vedere la sezione "Notizie” presente nella piattaforma di eToro, una funzione disponibile dopo aver effettuato il deposito minimo di 50 euro ed aver aperto un conto reale. Questo è uno strumento importante per rimanere aggiornato e fare la scelta giusta. (Visita il sito ufficiale)

Il Palladio è uno dei metalli più rari al mondo. I principali paesi che lo estraggono sono il Sudafrica, la Russia e anche il Canada. Il Palladio trova il suo principale utilizzo sia nell'industria automobilistica come catalizzatore sia nell'industria dell'oreficeria. Nell'articolo vedremo le previsioni sul prezzo di questo metallo. Prima vediamo i semplici passi da seguire per poter investire in palladio.

Investire in Palladio in 5 passi

Per poter iniziare è necessario iscriversi ad un broker (qui puoi leggere come registrarti ad eToro) e depositare almeno una cifra corrispondente al deposito minimo che con eToro è di 50 euro. Ci sono broker come Capital.com che consentono di farlo anche con soli 20 euro.. Qui di seguito puoi vedere un elenco di piattaforme per investire in materie prime.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min:

    Licenza: 275/15

    Investimenti in IPO

    Conto deposito 3%

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 292/16

    Formazione Gratuita

    Trading Central

    69.57% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider

Ecco gli step per iniziare ad investire in palladio.

Step per investire nel palladio

00:05 Minuti Richiesti

Procedura per investire in palladio con una piattaforma di trading

  1. Registrazione

    Registrarsi sul sito di un broker come eToro
  2. Deposito

    Depositare denaro per accedere al conto reale o live
  3. Analisi

    Analizzare l'andamento del prezzo del palladio per mezzo del grafico personalizzandolo con indicatori e altri strumenti
  4. Effettuare l'ordine

    Piazzare l'ordine di acquisto qualora pensiamo che il prezzo dell'asset aumenti oppure di vendita allo scoperto se pensiamo a un ribasso
  5. Monitorare la posizione

    Seguire l'andamento della posizione, inserendo opportunamente uno stop loss ed un take profit.

Di seguito, prima di presentare la quotazione del palladio, potete vedere questo video di eToro sulle prospettive future di questo metallo:

Il suo aspetto è bianco argenteo, fa parte del gruppo del platino a cui somiglia anche chimicamente. Viene principalmente estratto da alcuni minerali quali il nichel e rame. Non si ossida all'aria ed è un materiale prezioso che diviene duttile e tenero dopo ricottura mentre aumenta la sua resistenza se viene lavorato a freddo. L'aspetto più interessante e più peculiare del Palladio è che è permeabile all'idrogeno quindi può assorbire fino a 900 volte il suo volume quindi è un ottimo catalizzatore che viene usato principalmente per accelerare reazioni di idrogenazione e deidrogenazione come nell'industria del petrolio. 

Fu scoperto nel 1803 da William Hyde Wollaston e corrisponde al 46° elemento della tavola periodica degli elementi. Lo estrasse dal Platino. Anche se è possibile trovarlo negli Urali, in Australia, in Europa e nel Nord-Sud America, in realtà i produttori maggiori di questo metallo prezioso sono Russia, Sudafrica e Ontario. Mentre i maggiori utilizzatori di Palladio al mondo sono gli Stati Uniti, l'Unione Europea e il Giappone leaders mondiali nel settore automobilistico.

Il principale mercato dove viene stabilito il prezzo del Palladio è il London Platinum and Palladium Market (LPPM).

Previsioni sul palladio

Per fare una corretta previsione di quello che sarà il prezzo del Palladio nell'anno 2022-2023 occorre sostanzialmente vedere quale sarà l’offerta la fornitura di Palladio e il consumo negli stessi anni. Vista la stretta connessione tra il settore automobilistico, produttori di parti catalitiche delle auto e il Palladio, si pensa che il Palladio possa avere un aumento di prezzo a partire da metà del 2022 quando l'industria dei semiconduttori si normalizzerà. Si pensa che ci sarà una produzione su larga scala verso la fine del 2022. Questo per quanto riguarda l'offerta. Ci si aspetta che la produzione di veicoli globali leggeri aumenti dal 11,2% al 91,9% di veicoli nel 2023. 

JP Morgan ha detto in una nota, il 29 novembre 2021, che la grande carenza dei chip dei semiconduttori rimarrà la forza trainante nella quotazione sia del platino che del palladio per gli anni avvenire. 

La produzione globale di automobili, limitata a causa della persistente carenza globale di chip semiconduttori, continua a ridurre i prezzi. Inoltre la nuova variante Omicron ha indotto alcuni governi a reimpostare alcune limitazioni offuscando la ripresa economica globale, che stava iniziando a delinearsi. Quindi il contesto economico prima della variante Omicron era: una produzione ridotta e un aumento del settore industriale delle auto. Elementi che possono sostenere il prezzo del palladio. 

La diminuzione dell’offerta è dovuta principalmente alle interruzioni delle attività minerarie. La Norilsk Nickel, la prima società produttrice di palladio al mondo, ha dovuto sospendere la produzione di palladio, il 24 febbraio 2012, dopo che venne rilevato un flusso di acqua sotterranea che scorreva nelle strutture. 

D'altra parte c'è anche da tenere in considerazione l'impatto della guerra in Ucraina e le sanzioni alla Russia che è il principale esportare mondiale di palladio come si può vedere nel grafico qui sotto (fonte:eToro).

Sul versante della domanda: il Covid-19, nel 2021, ha obbligato le imprese produttrici di marmitte catalitiche e altri parti componenti di ridurre le produzione. Ciò ha causato un'interruzione della catena di approvvigionamento globale, lasciando le case automobilistiche e le aziende di elettronica in difficoltà per soddisfare la domanda.

A settembre 2021, Stellantis, General Motors e produttori giapponesi come Toyota hanno apportato tagli addizionali nella produzione di autovetture nei mercati del Nord America. Il 2 novembre 2021, Toyota ha annunciato il suo piano di taglio globale dell'auto: da un 1.000.000 di unità (piano originale) a 100.000/150.000 unità. La compagnia ha ripetutamente annunciato e apportato aggiustamenti alla sua produzione proprio per la persistente carenza di parti elettroniche.

La domanda di Palladio

Sul versante della domanda, rimane la carenza delle parti elettriche, dei chip dei semiconduttori ma la domanda potrebbe essere influenzata anche dal settore delle vetture elettriche che sta conquistando fette sempre più ampie di mercato. Si prevede che i veicoli elettrici guadagnino fette di mercato sempre più ampie negli anni a seguire, riducendo la necessità di convertitori catalitici. 

D’altra parte, il Palladio è un componente nelle celle a combustione a idrogeno che alcuni vedono come un'alternativa reale alle batterie che alimentano i veicoli elettrici. Se così fosse, allora la domanda del palladio potrebbe aumentare nel medio e lungo periodo.  

I produttori di auto, inoltre, stanno cercando di sostituire il Palladio con il Platino il cui prezzo nel tempo si è andato differenziando notevolmente. Basandosi sui dati forniti da BofA, Bank of America Corporation, la fornitura globale di Palladio aumenterà del 6,6% nel 2022 anche se il consumo globale di questo metallo prezioso si prevede aumenti solo dello 0,9% nel 2022. Con questi aumenti marginali di consumo, il surplus di Palladio sarà più del doppio nel 2022. D'altra parte il platino, che lo ricordiamo, è la controparte del Palladio, si aspetta che abbia un disavanzo di 293.000 once il prossimo anno dopo un surplus di circa 113.000 unità quest'anno.

Secondo le previsioni del BofA, il Palladio arriverà ad un prezzo medio di $ 2,63 all'oncia partendo dalle stime nel 2021 di $ 2,402. 

JP Morgan si aspetta che la quotazione del Palladio sia intorno ad una media di $ 1,800 nel 2022 e nel 2023 intorno a $1,500.

Altri analisti invece sono più positivi anche se mantengono una previsione al ribasso.

Come comprare Palladio

Come per altri metalli preziosi come il platino, l'oro e l'argento, è possibile investire in Palladio attraverso diversi modi: comprando lingotti, negoziando in CFD, Futures, ETF e, in ultimo, investendo in azioni di aziende che estraggono e lavorano il Palladio. 

Analizziamo in breve i metodi per poter investire nel palladio.

Lingotti di Palladio

Non è la soluzione migliore in quanto, anche se potrebbe essere semplice sul web trovare venditori di lingotti di Palladio, poi dovremo decidere come conservarli. Sicuramente tenerli in casa non è la cosa più opportuna per cui dovremmo stoccarli in una banca di nostra fiducia che ci farebbe pagare le spese. Forse anche per la vendita avremmo qualche difficoltà visto che il Palladio non è molto noto come metallo prezioso diversamente dall’oro o dall’argento. Possiamo dire che è una materia prima poco liquida.

Futures sul palladio

I futures sono contratti a termine standardizzati e non modificabili in cui le due parti un venditore e un compratore si accordano di scambiare la merce: in questo caso il Palladio in una data futura ad un prezzo fissato in anticipo. Si utilizzano i futures proprio per eliminare la volatilità delle materie prime. Lo svantaggio è che occorrono ingenti capitali e si pagano alte commissioni. 

CFD sul palladio

I CFD, o contratti per differenza, sono contratti che replicano il sottostante, in questo caso il Palladio. Non si compra o vende Palladio, ma si negozia sulla variazione di prezzo che subisce il Palladio in un determinato arco di tempo. I vantaggi dei CFD è che possiamo negoziare sia al ribasso che al rialzo quindi in qualunque situazione di mercato. Inoltre si può utilizzare la leva finanziaria per aumentare la nostra esposizione.

Per approfondire: Cosa sono i CFD e come funzionano?

ETF sul palladio

Gli Etf o Exchange-Traded Fund, sono dei panieri, dei fondi appunto, che tracciano o replicano gli indici azionari, obbligazioni e materie prime. Perché sono sempre più utilizzati dagli investitori? Per il fatto che le commissioni di solito sono molto basse in quanto c'è una gestione passiva.

ETF più interessanti sul Palladio sono questi:

  • Aberdeen Standard Physical Palladium Shares ETF

  • Palladium Commodity Power Rankings

  • Wisdomtree Physical Palladium

Azioni

Il metodo indiretto consiste nel negoziare in azioni di società minerarie di estrazione del Palladio o di utilizzo o lavorazione del Palladio. 

Le maggiori società minerarie sono: 

  • Norilsk Nickel società russa

  • Sibanye Stillwater società del Sud Africa

  • Anglo American Platinum.

  • Impala Platinum.

  • Northam Platinum.

Come investire in Palladio

Una volta scelta la piattaforma che preferiamo, nessuno vieta di poterne usare anche più di una, possiamo eseguire la nostra strategia.

Piattaforme per investire in palladio

Ecco i dettagli adi alcuni dei migliori broker di trading per operare sui mercati.

eToro

eToro è nato nel 2008 come broker CFD e si è innovato diventando uno dei più famosi broker online per il suo essere 'social'. A livello mondiale, i suoi 20 milioni di utenti sono connessi tra loro in modo simile a ciò che avviene su piattaforme come Facebook o Twitter. Il social trading permette loro di comunicare, chiedere e dare consigli e suggerimenti.

Altra caratteristica interessante è il Copy Trading. Un sistema brevettato da eToro per permettere a qualunque utente di replicare le strategie di un Top Trader: utenti più esperti di cui si può visualizzare i rendimenti, la rischiosità, gli asset su cui stanno negoziando e si può decidere di copiarli.

eToro offre anche una sezione dedicata ai Portafogli Intelligenti. Questi sono portafogli, o panieri tematici composti da asset diversi, già pensati e sviluppati da esperti di eToro o dei suoi partner. Questi portafogli vengono aggiornati a scadenze regolari e l'importo minimo può andare da $1.000 a $5.000.

eToro offre la possibilità anche di investire in Palladio traverso gli ETF. Uno di questi è l’Aberdeen Standard Physical palladium Shares ETF (ticker PALL).

Per una recensione completa leggi la guida eToro.

Capital.com

Capital.com, a differenza dei due broker citati in precedenza, è di recente nascita, eppure è un broker molto innovativo e che viene scelto da sempre più utenti: circa 800.000.

Si può associare il conto di Capital con il conto TradingView e, nella versione in inglese, anche a Metatrader4

Palladium CFD CapitalPer comprare il Palladio con Capital.com lo si può fare solo attraverso i CFD. Al momento non sono presenti ETF su palladio. 

E’ possibile esporsi sul mercato delle azioni palladio attraverso alcune società quali:

  • La Platinum Asia Investment

  • La Platinum Capital 

Per una recensione completa di questa piattaforma, leggi la guida Capital.com.

Plus500

Plus500 è il leader mondiale nella fornitura di CFD. Con Plus500 si può solo ed esclusivamente operare attraverso CFD ed è una piattaforma che si pregia di essere innovativa e all'avanguardia. A meno che non si usi il conto demo non è propriamente una piattaforma per principianti, in effetti la sezione di formazione è formata solo da qualche video in inglese. 

Ricordiamo che quando si negozia in Palladio con Plus500, si sta investendo su CFD su Futures palladio. Al momento non sono presenti Etf su palladio su cui poter investire. Si può invece operare in azioni Palladio ovvero comprare e vendere azioni di società operanti nel settore estrattivo e lavorazione del Palladio.

Leggi la guida Plus500.

Quotazione del prezzo del Palladio in tempo reale

Andamento storico del prezzo del Palladio

Estremamente correlato all'industria automobilistica, il Palladio ha visto una crescita costante dal 2018 sino a poco prima dell’annuncio della pandemia. Un po’ com'è successo per tutti gli asset, si è assistito a una brusca diminuzione che ha portato la quotazione del palladio da $ 2611,2000 il 16 febbraio 2021 a $ 1500,2000 in data 15 marzo 2020 perdendo il 42%.

Da quel momento riprese il suo trend al rialzo anche se con una maggiore volatilità. La ripresa porta la quotazione del palladio ad un massimo il 25 aprile 2020: $ 2933,0000 poi di nuovo si assiste ad un'inversione di tendenza e quindi una quotazione al ribasso, precipitando di circa il 25% finora quest'anno. In confronto, il prezzo della controparte del palladio, il platino sia utilizzato in gioielleria che come catalizzatore industriale, è sceso di circa il 13% finora quest'anno, quindi in misura nettamente inferiore.

Cosa influenza il prezzo del Palladio

Determina le oscillazioni del prezzo del Palladio, l'incontro fra domanda ed offerta. Abbiamo visto che i maggiori produttori di Palladio sono la Russia, il Sudafrica e in parte anche il Canada, mentre i maggiori utilizzatori di Palladio sono il Giappone, gli Stati Europei e gli Stati Uniti d'America in quanto maggiori produttori del settore automobilistico. Per quanto detto, possiamo comprendere che i fattori che possono influenzare il prezzo del Palladio sono molteplici:

  • le dinamiche del settore automobilistico: l’87% di tutta la produzione di Palladio viene usata nel settore automobilistico che, in questo ultimo periodo ha incontrato non poche difficoltà. Anche il settore dei veicoli elettrici potrebbe nel lungo periodo portare a una diminuzione della domanda di Palladio.

  • Salute dell'economia dei paesi produttori di Palladio. Il Sudafrica in particolare, ma anche la Russia, per quanto siano considerati paesi stabili, possono avere conflitti interni e legislazioni monetarie e fiscali più o meno repressive andando ad incidere sulla produzione di Palladio e quindi sulla sua fornitura.

  • Le dinamiche del dollaro, in quanto Il Palladio così come altre materie prime,  è negoziato in dollari nelle maggiori borse mondiali.

  • Oscillazioni del Platino, l'alternativa al palladio, a cui è correlato in modo inverso.

Leggi riguardo alle materie prime su cui investire.

Conclusioni

Il Palladio è un metallo prezioso raro. Viene utilizzato per 87% dal settore industriale delle automobili. I principali produttori di Palladio sono Russia, Sudafrica e Canada.

Il 2021 ha visto la quotazione del Palladio sostanzialmente al ribasso per via delle difficoltà nella produzione delle auto, conseguenza diretta di una diminuzione della domanda. Queste  difficoltà sono stati innescate dalla pandemia per cui anche le previsioni a lungo termine sono in qualche modo molto influenzate da come le campagne di vaccinazioni e le varie varianti incidono sulla vita dell'economia mondiale. Nuovi lockdown e nuove restrizioni possono aumentare l’incertezza su quello che sarà la previsione nel lungo periodo in relazione al palladio. Molti analisti però pensano che la quotazione del Palladio continuerà al ribasso nel lungo periodo a meno che non vengano trovati altri modi per il suo utilizzo. Soprattutto il mercato dei veicoli elettrici potrebbe in qualche modo influire notevolmente sul prezzo del Palladio.

Il Palladio rimane comunque un metallo prezioso su cui è possibile fare un trading profittevole soprattutto se si utilizzano i broker online e lo strumento finanziario derivato CFD. Infatti, questi prodotti, possono essere utilizzati anche quando il trend di un asset è al ribasso. In questo articolo abbiamo visto brevemente le caratteristiche di alcuni dei più interessanti broker online: eToro, Plus500 e Capital.com

Quanto detto in questo articolo non va inteso come un suggerimento d'investimento ma ha finalità esclusivamente informative ed educative.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro