Come investire nel Rame in questo momento?

Oscar Manfrin
August 19th, 2022

Investire in rame non è complicato e lo si può fare tramite le piattaforme che vedremo nel prosieguo dell'articolo. Questi software permettono di investire nel rame in modo semplice sfruttando anche l'effetto della leva finanziaria, se lo si desidera, per amplificare il proprio potere d'acquisto. Per chi vuole investire una quantità di denaro limitata (nell'ordine delle centinaia di euro), suggeriamo la piattaforma di eToro. Per chi invece vuole investire capitali più elevati suggeriamo di utilizzare un broker che opera sui futures.

Si può investire in rame utilizzando una piattaforma di trading CFD.

Nell’immagine sopra si può visualizzare la sezione "Feed” della piattaforma. Questa funzione è presente sia nell'account demo che nell'account reale di eToro (il deposito minimo è di soli 50 euro) ed offre all'utente indicazioni che vengono date da altri utenti tra cui ci sono anche trader esperti. (Visita il sito ufficiale).

In questa guida vedremo se investire nel rame può essere una buona idea in questo momento. Vediamo però prima come investire in questo metallo meno nobile e delle previsioni sul prezzo del rame.

Investire nel rame in 5 passi

Innanzitutto è necessario iscriversi ad una piattaforma (qui puoi leggere come registrarti ad eToro) e poi eseguire un deposito che ad esempio con eToro è di soli 50 euro. Qui di seguito puoi vedere un elenco di alcuni broker online che permettono di investire in materie prime.

  • Deposito Min: 250

    Licenza: Cysec 204/13

    Copia i Migliori Trader

    1000 asset negoziabili

    I derivati sono strumenti complessi e implicano un alto livello di rischio

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

Presentiamo ora una serie di passaggi per investire nel rame in modo semplice.

Step per investire nel Rame

00:05 Minuti Richiesti

Procedura per comprare (o vendere) rame online con una piattaforma di trading.

  1. Registrazione

    Registrarsi sul sito di un broker. Potete farlo da qui.
  2. Deposito

    Depositare denaro per accedere al conto reale o live
  3. Analisi

    Analizzare l'andamento del prezzo
  4. Eseguire l'ordine

    Scegliere il timing d'ingresso e comprare o vendere quando si è convinti di farlo.
  5. Monitorare la posizione

    Impostare stop loss e take profit gestendo la posizione a mercato.

Previsioni sul prezzo del rame

Il rame può essere, a giusta ragione, definito come un indicatore della forza economica di un paese perché in genere i prezzi del rame salgono nei momenti in cui si assiste ad una ripresa economica mentre scendono durante una situazione di depressione. 

Nel breve e medio periodo gli analisti sono concordi nel dire che il rame continuerà ad apprezzarsi, mentre nel lungo periodo non tutti sono concordi: molte voci affermate come Capital Economic, JP Morgan prevedono un trend al ribasso per la quotazione del rame mentre Goldman Sachs prevede un rialzo.

Quando investire nel rame?

Ecco la performance mensile del Rame negli ultimi 10 anni.

Da questi dati risulta che il mese di febbraio, aprile e luglio siano statisticamente i mesi migliori per investire al rialzo nel rame.

Come comprare il Rame

I broker online consentono di fare trading online in rame attraverso diversi strumenti tra cui i CFD o contratti per differenza e gli Etf, exchange-traded fund. È sempre possibile esporsi su rame attraverso l'acquisto o la vendita di azioni di società che producono e lavorano rame. Vediamo nello specifico ciascuno di questi strumenti.

CFD sul rame

I contratti per differenza sono contratti che non permettono di acquistare la materia prima (sottostante) ma consentono di negoziare sulla variazione di prezzo del sottostante dal momento in cui si apre una posizione al momento in cui la si chiude. Utilizzare i contratti per differenza per fare il nostro trading online comporta determinati benefici tra cui la possibilità di operare al rialzo e al ribasso quindi in qualunque situazione di mercato si venga a creare; nessun tipo di burocrazia; la possibilità di esporci con un capitale maggiore attraverso l'utilizzo della leva finanziaria e ancora la possibilità di investire piccole somme di denaro anche a breve, brevissimo tempo (anche solo pochi minuti).

Per approfondire leggi: Cosa sono i CFD e come funzionano?

ETF sul rame

Gli Etf sono degli strumenti che replicano o tracciano l'andamento degli indici, di obbligazioni e anche di materie prime. Il vantaggio principale di questi panieri o fondi è che sono a gestione passiva e per questo hanno delle commissioni minori rispetto ai classici fondi di investimento. Alcuni esempi di ETF su rame sono: 

  • iShares MSCI Chile ETF

  • WisdomTree Copper – Eur Daily Hedged

  • WisdomTree Copper

Futures sul rame

I Futures sono dei contratti altamente standardizzati nati proprio per commerciare le materie prime ed eliminare la volatilità tipica di questo settore e che può dipendere da moltissimi fattori. Sono contratti in cui il compratore e il venditore si accordano di scambiare la merce in una data futura ad un certo prezzo, determinato in anticipo e che non verrà cambiato da nessuna delle due parti Indipendentemente dalle condizioni di mercato esistenti nei momenti in cui si scambierà effettivamente la merce. Il vantaggio principale dei contratti Futures è quindi eliminare quelle che sono le incertezze del mercato e la grande liquidità che offre questo tipo di mercato. Lo svantaggio è che per questo tipo di contratti occorrono grandi capitali.

Azioni

Lo abbiamo già accennato sopra, un modo in cui possiamo esporci in rame è acquistando azioni di società che lavorano nella produzione rame come ad esempio:

  • Southern Copper Corporation

  • Jiangxi Copper Company Limited

  • Cooper-Standard Holdings Inc

Certificati a leva sul rame

Vedi questo interessante video:

Come investire nel rame

Qualunque sia la piattaforma che vogliate utilizzare, i passaggi per investire in rame saranno più o meno gli stessi che abbiamo indicato ad inizio articolo.

Piattaforme per investire nel rame in italia

Le piattaforme di trading che offrono l'opportunità di investire in rame sono tantissime sul web, quindi il primo passo che deve fare il trader, soprattutto se è alle prime armi, è quello di scegliere la piattaforma migliore.

eToro

Con i suoi oltre 20 milioni di utenti eToro ha raggiunto una popolarità mondiale. E’ un broker multiasset: permette di operare in diversi settori quali azioni, indici, materie prime, criptovalute, Forex.

eToro ha anche un’altra peculiarità: per quanto riguarda le azioni, criptovalute ed Etf, consente di operare con il sottostante a zero commissioni. E’ dunque un broker che applica una modalità Mista: non è solo un broker di CFD, ma è possibile investire nel modo tradizionale buy-and-hold cioè comprare per mantenere, tipico investimento del settore azionario.

Altre caratteristiche che hanno reso eToro famoso sono la possibilità di fare un trading quasi automatico replicando quelle che sono le strategie di altri investitori.

Questo sistema brevettato dalla piattaforma eToro è chiamato Copy Trading ed utilizzarlo è molto semplice e intuitivo: basta scegliere il Top Trader che si vuole copiare osservandone il rendimento annuo, la rischiosità, gli asset su cui sta negoziando e con un solo click avviare la copia. Le performance che otterremo saranno identiche, o quasi, alle performance del Trader copiato in proporzione all'investimento o al capitale che abbiamo investito sul Trader. E’ bene copiare più di un Top Trader per diversificare il nostro trade in modo che la possibilità di una perdita da parte di un Trader sia compensata dal profitto da parte di un altro.

Un altro modo per investire è attraverso i Copy portfolios: questa sezione è andata aumentando nel tempo, arricchendosi di sempre nuovi Portafogli. Questi sono sviluppati e predisposti dagli analisti di eToro e dei suoi partner, già diversificati secondo determinate strategie e tematiche.Per ora non esistono Smart Portfolios (i CopyPortfolios) attraverso i quali ci si può esporre sul Rame.

Comunque eToro offre la possibilità anche di operare in autonomia se un trader preferisce non utilizzare né il Copy Trading né i CopyPortfolios. Ricordiamo che scegliendo di operare con il rame si sta operando attraverso CFD su rame. Al momento eToro non presenta ETF sul rame.

Capital.com 

Questa piattaforma è una delle piattaforme più recenti ma si contraddistingue per la sua innovazione e per essere all'avanguardia. Su Capital.com si può fare trading su CFD di un solo Etf: iShares MSCI Chile ETF.

Per sapere tutto sul broker leggi la nostra guida Capital.com.

Plus500

Plus500 è riconosciuto come essere il fornitore leader di CFD. Dal 2013 è quotato nella borsa di Londra ed è sponsor di alcuni Club famosi del calcio spagnolo. È caratterizzato da una piattaforma semplice ed intuitiva e che a colpo d'occhio mostra le più importanti informazioni che il trader deve sapere come i costi di Rollover, spread, orari di apertura dei vari mercati, il grafico personalizzabile.

Per avere una recensione leggi la guida Plus500.

Quotazione del rame in tempo reale

L'andamento storico del rame evidenzia la sua grande volatilità. Nell'immagine evidenziata sono racchiusi 10 anni di quotazioni del rame e si può notare come dal 2011, naturalmente con grandi oscillazioni, il trend è stato ribassista: da una quotazione di circa $ 3.780 si arriva, dopo 4 anni, il 2 gennaio 2016 a una quotazione di soli $1.943 per poi invertire il trend per tutto il 2016 e 2017 fino a metà del 2018. Si arriva ad una quotazione massima di circa 3.131 dollari. Poi, di nuovo, il trend verte al ribasso fino a che all'inizio del 2020, da una quotazione di circa 2.682 dollari per effetto del lockdown si arriva il breve tempo nell'arco di un mese, il 15 marzo 2020 a quotazione di 2.129 dollari. Il trend al rialzo è forte e sostenuto nonostante i vari lockdown imposti nelle varie parti del mondo. La domanda di rame continua ad essere molto forte tanto che la quotazione arriva ben presto ad un punto massimo mai raggiunto in precedenza: $ 4.654 il 9 maggio del 2021.

Di seguito la quotazione del rame in tempo reale.

Cosa influenza la quotazione del rame 

Tra i fattori che possono influenzare la domanda e l'offerta di questa materia prima dobbiamo far rientrare l'economia degli Stati Uniti tra quelli più importanti. La ragione sta nel fatto che gli Stati Uniti sono uno dei più grandi produttori ma anche consumatori di rame. Un’economia in recessione degli Stati Uniti probabilmente potrebbe far perdere di valore il prezzo del rame. 

Anche la quotazione dell'alluminio, essendo una delle alternative più economiche rispetto al rame utilizzato nei cablaggi e nei radiatori, può essere un fattore che va ad influenzare la quotazione del rame perché c'è una correlazione diretta tra i prezzi.

Il Cile, oltre agli Stati Uniti, è uno dei maggiori produttori ed esportatori di rame in tutto il mondo, quindi conflitti interni, tensioni politiche possono causare un calo dell'offerta disponibile di Rame e quindi questo potrebbe tradursi in un aumento di valore nel breve termine.

Anche l’andamento del dollaro, dato il fatto che il rame, così come tutte le materie prime, sono negoziate in dollaro, può influire sulla quotazione del rame. Un altro elemento importante è la salute dell'Industria della produzione di apparecchi elettrici, visto che il 65% della produzione del rame viene utilizzato a livello mondiale in questo settore.

Leggi come comprare materie prime in borsa.

Conclusioni

Il rame è una materia prima ormai indispensabile nella vita di tutte le persone. Che ce ne accorgiamo o no, il rame è onnipresente nelle cose di cui ci serviamo quotidianamente: è utilizzato nei circuiti elettrici, nelle auto, nelle monete che maneggiamo tutti i giorni (solo per fare qualche esempio). E’ una risorsa che viene utilizzata a livello mondiale. Come investire nel rame?

I grandi produttori ed utilizzatori di rame sono il Cile e gli Stati Uniti. Esistono 70 diverse qualità di rame che vengono prodotte in circa 25 paesi. Il rame viene quotato nella borsa London Metal Exchange (LME), sul NYMEX (New York Mercantile Exchange) negli Stati Uniti e nello Shanghai Futures Exchange in Cina.

Quali sono le previsioni per il 2022-2023? Difficile dirlo per via della situazione della situazione pandemica che continua a mettere in scacco il mondo intero. I vari lockdown hanno influito notevolmente sull’economia mondiale, e la possibilità che altri vengano imposti rende l’investitore incerto sulla quotazione futura del rame. Inoltre difficoltà nella produzione, nel trasporto delle materie prime, non solo del rame e anche un’inflazione che sta aumentando potranno aumentare i prezzi del rame.

Buone opportunità invece per coloro che vogliono fare un trading speculativo quindi più orientato al medio e breve tempo perché possono approfittare della volatilità di questa commodity. Nell'articolo abbiamo visto come poterlo fare attraverso piattaforme regolamentate come eToro, Plus500 e Capital.com.

Questo contenuto non va considerato come un consiglio d'investimento né una raccomandazione ma è solo ad uso educativo e informativo.

Oscar Manfrin

Analista dei mercati

Da novembre 2020 in Startborsa.com, ha scritto per diversi siti di informazione finanziaria italiani. Laureato in economia all’Università di Bologna si dedica allo studio di portafogli di investimento ed alle correlazioni tra valute fiat e prezzi delle materie prime.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro