Come Comprare Azioni Facebook (FB)

Valore, Grafici, Previsioni

Azioni Facebook

Facebook (FB)

196.64

0.506 % (Oggi)

NASDAQ
Mercato US Chiuso

Comprare azioni Facebook non è difficile e lo si può fare tramite le piattaforme elencate in questo articolo. Questi software vi permetteranno di acquistare il titolo FB anche se non si possiede molto denaro e si desidera comprarne solo una frazione. Per investire in azioni reali in modo semplice e sicuro, e poter riscuotere anche il dividendo distribuito dalla società in cui si investe, suggeriamo questa piattaforma. In alternativa, si può fare trading sulle azioni di Facebook senza doverle acquistare, utilizzando una piattaforma di trading CFD. In questa pagina vedremo se comprare azioni Facebook può essere una buona idea.

Come investire in azioni Facebook in 5 Step:

Per acquistare le azioni Facebook puoi seguire questi passaggi:

  1. Vai alla pagina delle azioni Facebook
  2. Clicca sul pulsante INVESTI, si aprirà una finestra per creare un conto
  3. Clicca sul pulsante Registrati, per aprire un nuovo conto
  4. Puoi utilizzare diversi metodi di pagamento tra cui Mastercard o VISA
  5. Fai pratica con la demo oppure copia uno dei tanti trader professionisti

Investire in azioni Facebook con Postepay

Puoi comprare azioni Facebook con Postepay effettuando un versamento attraverso la tua carta Postepay direttamente sul conto di un broker.

Investire in azioni Facebook con PayPal

Per comprare o vendere azioni Facebook con PayPal è possibile utilizzare una delle tante piattaforme di trading effettuando una ricarica direttamente sul conto del broker.

Investire in azioni Facebook: Pro e Contro

In questo schema indichiamo alcuni degli elementi a favore di un rialzo (quindi motivi per acquistare azioni Facebook) o di un ribasso delle azioni Facebook. Per ogni market mover al rialzo ne indichiamo uno al ribasso (quindi motivi per vendere le azioni Facebook) allo scopo di fornire una presentazione quanto più bilanciata possibile.

Maggior bisogno dei Social

La pandemia globale ha reso chiaro che mentre solo le aziende forti sopravviveranno, le aziende essenziali prospereranno. Facebook è stata una di quelle aziende essenziali da quando il virus ha iniziato a diffondersi in tutto il mondo all'inizio del 2020, e i guadagni del quarto trimestre riflettono la continua popolarità dell'azienda.

Incertezza economica

Anche se l'incertezza economica del 2020 non ha provocato un calo nel business di Facebook, il rischio di qualche ricaduta finanziaria se una ripresa economica globale non è rapida è ancora una minaccia significativa.

Utenti in aumento

Con il suo numero di utenti che continua ad aumentare, Facebook è sulla buona strada, ma la dipendenza dalla pubblicità può essere un'arma a doppio taglio (presto o tardi si farà sentire).

Controllo Antitrust

Il Controllo antitrust rimane un rischio, soprattutto nel contesto della causa antitrust del Dipartimento di Giustizia contro il rivale Google, la più grande causa di Big Tech da quella contro Microsoft (MSFT) circa due decenni fa.

Sviluppo e-commerce

Shops è il grande sforzo di Facebook per portare gli acquisti di e-commerce a casa propria, invece di facilitare solo le connessioni utente-pubblico che portano ad acquisti fuori sede. Le aziende possono impostare un unico negozio per i clienti che possono accedere su Facebook, Instagram e ora WhatsApp.

Concorrenza di App video

Le preoccupazioni degli analisti hanno citato l'intensificazione della concorrenza per la crescente spesa pubblicitaria digitale, in parte legata al cambiamento della privacy di Apple. Si nota anche una crescente spesa pubblicitaria tramite Amazon.com (AMZN) e Apple (AAPL) che taglia la crescita di Facebook. Inoltre è in atto uno spostamento del momentum di ad-share verso le app video a breve termine favorite dalla Gen Z, tra cui Snap (SNAP), TikTok e YouTube di Google.

Panoramica su Facebook

Facebook è un servizio americano di social media e social network online di proprietà di Facebook, Inc. Fondato nel 2004 da Mark Zuckerberg con i compagni di stanza e studenti dell'Harvard College Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes, il suo nome deriva dagli elenchi di face book spesso dati agli studenti universitari americani. L'iscrizione era inizialmente limitata agli studenti di Harvard, espandendosi gradualmente ad altre università nordamericane e, dal 2006, a chiunque abbia più di 13 anni. A partire dal 2020, Facebook ha rivendicato 2,8 miliardi di utenti attivi mensili e si è classificato al settimo posto nell'uso globale di internet. È stata l'applicazione mobile più scaricata degli anni 2010.

Facebook (ora Meta) è un vero colosso anche grazie ad importanti partnership con altre Big Tech (vedi Microsoft e Google) ed alle acquisizioni di aziende più piccole per porre in essere una diversificazione più ampia. Quando si parla di Facebook, quindi, non si parla solo del social network più famoso al mondo, IL social network per eccellenza, ma si parla di una società multi settoriale corporativa. Come trarre profitto da un'azienda così in espansione?

La società possiede il social network Facebook, l'app per la condivisione di video e foto Instagram, il messenger WhatsApp e Oculus VR, il produttore di hardware di realtà virtuale. In prospettiva futura menzioniamo anche l'acquisizione del servizio svedese Mapillary che fornisce immagini e foto per rappresentare il mondo intero, non solamente le strade, attraverso le foto delle persone.

Ecco alcuni dati sull'azienda:

Codice ISIN: 

US30303M1027

Codice Alfanumerico: 

FB

Fondatore:

Mark Zuckerberg

Fondazione:

Febbraio 2004

Sede ufficiale:

Menlo Park

Nel corso della guida presenteremo una panoramica sulla società, i suoi bilanci ma anche alcuni suoi competitors e le future minacce che possono influire sulla quotazione dell'azione. Ricordiamo che è possibile operare sui mercati tramite i CFD. Per farlo sarà fondamentale valutare anche alcune tra le migliori piattaforme di trading online che consentono di operare senza commissioni fisse.

Leggi anche: Quali sono le migliori azioni americane da comprare.

Previsioni azioni Facebook (Meta Platform)

A seguire un grafico con delle statistiche sulla performance mensile delle azioni facebook FB negli scorsi decenni. Può essere molto interessante valutare questi dati prima di eseguire un'operazione.

A quanto pare, statisticamente, i mesi di gennaio ed aprile sono i migliori in cui acquistare azioni Facebook o Meta Platforms.

Ora analizziamo invece l'andamento storico dei prezzi.

Andamento storico delle azioni Facebook

Interessante che la pandemia ha avuto un effetto al rialzo sulla quotazione delle azioni del colosso in quanto, la gente, costretta a casa, ha fatto più uso sia dei servii messi a disposizione dalla piattaforma, sia delle vendite/acquisti online.

Anche in Italia, nel 2020, è stato il social più utilizzato, da oltre 36,7 milioni di persone. Seguite molto di più le informazioni sulla salute esposte su Facebook che non attraverso i canali d'informazione governativi. Molto spesso però queste notizie si sono rivelate Fake News.

Di seguito un grafico con lo storico dei prezzi degli ultimi 5 anni:

storico prezzi azioni facebook10 anni fa, il 18 maggio 2012, Facebook si è quotato in borsa in quella che è ancora la più grande IPO tecnologica della storia (per investire nelle IPO usa Freedom24). Dopo aver fissato il prezzo delle azioni all'estremità superiore della scala a causa della forte domanda, Facebook ha raccolto 16 miliardi di dollari in un'offerta pubblica iniziale che ha valutato l'azienda di social media a 104 miliardi di dollari.

Il periodo di Facebook come società pubblica è iniziato in modo turbolento, se non deludente. Dopo aver mancato il boom del primo giorno che alcuni investitori avevano certamente sperato, le cose sono peggiorate prima di migliorare (di molto). Dopo aver chiuso il primo giorno di contrattazioni appena al di sopra del prezzo dell'IPO, pari a 38 dollari, molti degli investitori in cerca di guadagni rapidi hanno abbandonato la nave, facendo crollare il prezzo delle azioni. Nei mesi successivi, la valutazione di Facebook è scesa di quasi il 50% e ci è voluto fino all'agosto 2013 perché il prezzo delle azioni dell'azienda tornasse al livello dell'IPO.

Da quel momento in poi, le cose sono andate per lo più in salita per il gigante dei social media, in quanto gli investitori si sono resi conto che il modello di business incentrato sugli annunci pubblicitari dell'azienda non era una moda e che l'acquisizione di Instagram prima dell'IPO era forse l'affare del secolo.

Qui puoi vedere la storia completa del prezzo di Facebook con tutti i principali eventi legati alla società (fonte:Statista).

Nonostante alcune gravi battute d'arresto - Facebook ha stabilito per due volte il record di perdita di market cap in un solo giorno nella storia - e un inizio terribile del 2022, il prezzo delle azioni della società è salito del 433% rispetto al prezzo dell'IPO, il che significa che gli investitori a lungo termine che hanno acquistato l'IPO di Facebook hanno più che quintuplicato il loro investimento iniziale con un rendimento medio annuo del 18,9%.

Investire in azioni Facebook: opinioni

Di seguito presentiamo alcuni dati interessanti che racchiudono aspetti di natura tecnica e fondamentale. Nel seguente grafico vengono presi in considerazione diversi fattori tra cui il momentum, il rischio di investimento, i risultati (o Earnings) economici dell'azienda e per ogni indicatore si può ottenere un indicazione positiva o negativa su un possibile investimento in Facebook.

azioni meta platforms analisiIn questo secondo grafico invece sono presentati dati esclusivamente di natura fondamentale e viene anche preso in considerazione ad esempio la distribuzione del dividendo. Nel caso specifico Facebook non elargisce dividendo, di fatti nel grafico il valore è 0.

azioni meta platforms fondamentaliDal punto di vista fondamentale Facebook è un'azienda solida che continua a sviluppare un business di successo.

Perché investire in Facebook

Ecco una breve lista:

  1. Il nuovo nome è un nuovo obiettivo: un nuovo modo di relazionarsi e di crescere. Punta sul Metaverso e le realtà Virtuali. Molto dipenderà da quanto credibile sarà il progetto e come sapranno svilupparlo. Le realtà virtuali non piacciono a tutti ma sempre più investitori sono interessate ad esse.

  2. E' una società dinamica e innovativa che ha saputo espandersi e diversificarsi nell'intento di fidelizzare sempre più i suoi iscritti. Attenta ai gusti e ai cambiamenti che avvengono sul mercato per adeguarsi e anticiparne i movimenti.

  3. Bilanci in positivo. E' una società che ha liquidità e ha raggiunto spesso profitti. Gli indicatori di bilancio dell'analisi fondamentali sono positivi dando l'idea di una azienda stabile e sana.

  4. E' probabile che il settore che continuerà a crescere sarà quello della pubblicità. Visto il grande utilizzo da parte degli utenti di FB, gli imprenditori hanno compreso che investire affinché la propria pubblicità compaia su Facebook è un passaggio obbligatorio. E' questo il servizio che al momento sta continuando a portare introiti alla società: il mercato pubblicitario.

Attualmente, ci sono più di 4,5 miliardi di persone nel mondo che usano qualche forma di social media, circa il 57% della popolazione globale.

Eppure, mentre il pubblico dei social media è diffuso e diversificato, solo una manciata di aziende controlla la maggioranza delle piattaforme di social media più popolari del mondo. Meta, il gigante tecnologico precedentemente noto come Facebook, possiede quattro delle cinque piattaforme più utilizzate. Vedi l'infografica qui di seguito (fonte:Visualcapitalist.com)

azioni meta facebook socialDopo Meta, Tencent ha la seconda più grande portata grazie alle sue tre piattaforme-WeChat, Qzone e QQ. Delle tre, WeChat è attualmente la più popolare. In media, gli utenti di WeChat inviano circa 45 miliardi di messaggi al giorno.

Al terzo posto della lista c'è Alphabet, grazie alla sua unica piattaforma, YouTube. Fondata nel 2005, questa piattaforma di streaming video ha attualmente oltre 50 milioni di creatori di contenuti, che condividono circa 500 ore di contenuti video ogni minuto.

Cosa influisce sul prezzo delle azioni Facebook?

Come ogni azienda quotata in borsa, anche Facebook è soggetta alla competizione e alle notizie che la coinvolgono. Vediamo in che modo questi elementi hanno influito nella quotazione.

  • Competitors. All'orizzonte c'è sempre chi scende in campo e cerca di prendersi quote di mercato e sottrarle a FB.

    • Nel settore social network: ci ha provato Google+ (miseramente fallito). Twitter invece ha tenuto testa e TikToK é cresciuto esponenzialmente diventando forse il concorrente più forte ora sul mercato. Snapchat, altro social network popolare tra la generazione Z ovvero gli adolescenti attuali, può diventare nel tempo un competitor di tutto rispetto.

    • Nel settore pubblicitario: Google è senza ombra di dubbio il più forte concorrente su questo mercato. Ma anche Amazon può fare paura in quanto in un solo anno è aumentato del 2% contro lo 0.3% di Facebook.

  • Notizie: purtroppo Facebook è stato al centro di notizie di fuga di dati e privacy violata.

    • Lo scandalo Facebook-Cambridge Analytica (dove quest'ultima acquisì i dati personali di ben 87 milioni di account Facebook senza ottenerne il consenso per utilizzarli a scopi personali di propaganda politica) portò le azioni FB al ribasso più forte che si è mai registrato da quando l'asset è quotato in borsa. Solo dopo che Zuckerberg annunciò che erano stati implementati delle misure per la protezione dei dati, il titolo riiniziò la sua salita.

    • Sono invece di questi mesi le accuse da parte delle autorità americane anti trust mosse contro il Colosso di internet e non solo (le stesse accuse sono state mosse nei confronti di Amazon, Google, Apple). Accuse di abuso di posizione dominante (monopolio tecnologico) e messe in discussione le ultime acquisizioni (vedi Instagram e Whatsapp). Le autorità propongono la cessione da parte di Facebook di Instagram e Whatsapp e il divieto di fare acquisizioni superiori ai 10 milioni di dollari.

E' naturale che notizie di questo genere, influenzino il prezzo dell'azione FB. Ed è forse questo anche uno dei motivi (non espressi) per cui la società ha voluto cambiare nome. Occorrerà vedere come si muoveranno questi grossi colossi quali Facebook, Google, Amazon e Apple nei confronti delle accuse governative.

Azioni Facebook: dati e storia dell'azienda

Da che è stata quotata su Nasdaq di NY, 2012, il trend è stato positivo in quanto è una delle più efficienti società americane presenti sul mercato: liquidità e indicatori di bilancio P/E positivi mostrano che è una società sana sempre innovativa e alla ricerca di altri modi per fidelizzare i propri utilizzatori. Fa parte anche dell'indice S&P500 e Nasdaq100.

Facebook fa anche parte delle azioni FANG e FAANG, acronomi il primo di Facebook, Amazon, Netflix e Google (o meglio Alphabet Inc.), il secondo di Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Google. I 4 o 5 colossi su cui chiunque avrebbe investito ad occhi chiusi.

A partire da luglio 2021 Facebook ha una capitalizzazione di mercato di $ 1,005 trilioni. Facebook, si piazza quindi come sesta azienda più preziosa al mondo per capitalizzazione di mercato. La capitalizzazione di mercato è il valore di mercato totale delle azioni in circolazione di una società quotata in borsa ed è comunemente utilizzata per misurare il valore di una società.

Acquisizioni

WhatsApp, il servizio di messaggistica fondato nel 2009 dai programmatori Brian Acton e Jan Koum è stato acquistato da Meta nel febbraio del 2014 per 16 miliardi di dollari in contanti e azioni.

azioni facebook acquisizioniLa sua prima mossa verso la messaggistica e il dominio dei social media è arrivata due anni prima. Il 9 aprile 2012, la società ha acquistato Instagram per l'allora incredibile somma di 1 miliardo di dollari. Sei anni dopo, un rapporto di Bloomberg Intelligence valutava la piattaforma di social media a 100 miliardi di dollari. Mentre la maggior parte delle acquisizioni di Meta sono state incentrate sugli utenti come il sistema di realtà virtuale di Oculus, il servizio di messaggistica Redkix e i già citati Giphy, Instagram e WhatsApp, il gigante tecnologico ha anche recentemente investito in imprese più focalizzate sul business come lo strumento CRM Kustomer acquistato per 1 miliardo di dollari un anno fa.

Applicazioni collegate a Facebook

Facebook ha poi una rete di applicazioni utilizzate per ottenere diversi servizi. Ecco le principali:

  • Facebook Messenger: un servizio di messaggistica istantanea, tipo whatsapp, scaricabile sia su sistemi Android, iOS e Windows 10.

  • Facebook Gaming: un'area dedicata al settore videogames. Nello specifico si condividono registrazioni di sessioni di gioco già avvenute o trasmesse in diretta.

  • Facebook Watch: raccolta di video, video musicali e programmi on-demand pubblicati dagli utenti.

  • Facebook MarketPlace: un'area del social network dove è possibile acquistare e vendere oggetti.

  • IGTV: Integrato in Instagram attraverso il quale si possono condividere filmati di dimensioni maggiori rispetto a quelli condivisibili normalmente.

  • Instagram Shop: simile a Facebook MarketPlace. Si acquistano e vendono oggetti.

  • Whatsapp Business: servizio di messaggistica istantanea per le aziende. Viene data la possibilità di collegare anche un numero di telefonia fisso.

Ricerca e sviluppo

Altro progetto di Facebook sono i Portal: dispositivi intelligenti per effettuare e ricevere videochiamate con Facebook Messenger e Whatsapp. Disponibili per default sul dispositivo Alexa di Amazon.

In cantiere dal 2014 il progetto di utilizzare droni per risolvere le criticità delle connessioni internet nei paesi emergenti. Nel 2018 ha abbandonato il progetto di creare un proprio drone, 'Aquila', e si è orientato a collaborazioni con ditte esterne che perseguono lo stesso obiettivo.

E' già attivo da fine giugno 2021 anche il nuovo servizio di Newsletter chiamato Bulletin. E' totalmente indipendente da Facebook anche se mantiene le stesse interfacce. Per ora è un servizio rivolto al pubblico americano con autori e scrittori americani che pubblicheranno i propri podcast e newsletter.

Altro progetto messo in campo da Facebook é quello di reindirizzare contenuti considerati estremisti e aiutare chi li posta e chi li legge indirizzandoli verso organizzazioni come Life After Hate.

Ci sono in progetto molte cose importanti come l'utilizzo di negozi fisici ubicati in tutto il mondo per mostrare le potenzialità del Metaverso ovvero i dispositivi realizzati dalla divisione della società Reality Labs come visori per VR e ‘occhiali’ per realtà aumentata. Facebook era un nome legato troppo a una singola realtà della società e non rappresentava più bene gli obiettivi dei fondatori.Inoltre dal 1 dicembre 2021, Meta Platform Inc, cambierà anche il ticker azionario in MVRS. Quindi non più FB ma MVRS.

Dalla grande attività, non esauritasi nel tempo ma accresciuta diramandosi e diversificandosi, è facile comprendere il motivo di una continua crescita societaria come della quotazione delle azioni Facebook. Facebook quindi è una realtà multisettoriale sempre innovativa e giovane. E forse è proprio per questa realtà che si è sviluppata dagli albori sino ad oggi che il CEO e fondatore Zuckerberg, ha voluto cambiarle nome: oggi Facebook si chiama Meta da metaverso. È chiaro che se si vuole investire nel metaverso si deve puntare su questa azienda.

Da Facebook a Meta Platform

Citiamo direttamente la visione che ha portato i fondatori al cambio di nome, dichiarata nel loro sito e annunciata il 28 ottobre 2021:

"Meta crea tecnologie che aiutano le persone a connettersi, trovare comunità e far crescere le aziende. Quando Facebook è stato lanciato nel 2004, ha cambiato il modo in cui le persone si connettono. App come Messenger, Instagram e WhatsApp hanno ulteriormente potenziato miliardi di persone in tutto il mondo. Ora, Meta sta andando oltre gli schermi 2D verso esperienze immersive come la realtà aumentata e virtuale per aiutare a costruire la prossima evoluzione della tecnologia sociale.

Un'idea quindi che vuole spostarsi sulle realtà virtuali considerate dagli sviluppatori e dal team di Meta il logico proseguimento di internet e dei social network. L'obiettivo di Meta sarà quello di dare vita al metaverso e aiutare le persone a connettersi, trovare comunità e far crescere le imprese.

Dove comprare azioni Facebook

In questa sezione dell'articolo analizzeremo nel dettaglio come negoziare questo asset attraverso le piattaforme online di eToro, Plus500 e Capital.com. Le piattaforme online hanno queste caratteristiche comuni:

  • sono regolamentate dagli enti preposti europei come la CySEC e FCA (per il Regno Unito).

  • Offrono tutte un conto demo o virtuale dove provare le strategie e impratichirsi degli strumenti della piattaforma.

  • Sono tutti broker CFD. Ovvero propongono come strumenti derivati i CFD. Discorso leggermente diverso per eToro.

  • Tutte quante offrono vari mercati su cui negoziare, spread competitivi, velocità di esecuzione dell'ordine e assistenza online.

Iniziamo la nostra analisi.

Come comprare azioni Facebook

Vediamo ora alcuni broker regolamentati, ciò significa che gli interessi dei loro utenti sono tutelati. In questo modo chiunque può comprare e vendere direttamente da una piattaforma di trading o da un'app per fare trading creata apposta per questo scopo, senza temere di essere truffati.

Vedi il nostro video:

Leggi anche: Cosa sono i CFD e come funzionano.

Comprare azioni Facebook in 3 Passi

La procedura per investire in Amazon è più o meno la stessa per tutti i broker online.

  1. Registrazione

    Registrarsi ad uno dei broker di trading online regolamentati. Puoi farlo da qui.

  2. Depositare

    Scegliere una cifra di denaro da depositare sul proprio conto e che si vuole investire nell'azione.

  3. Eseguire l'operazione

    Dopo aver fatto un'attenta analisi piazzare il proprio ordine a mercato.

Ecco alcuni dettagli ulteriori su 3 dei broker di trading CFD più usati al mondo.

Plus500

Plus500 è una piattaforma all'avanguardia e innovativa. L'azienda è quotata nella Borsa di Londra dal 2013 e non è una piattaforma per principianti a meno che non si utilizzi il conto demo.

Per una recensione completa, leggi il nostro Tutorial Plus500.

Capital.com

Capital.com è un altro broker all'avanguardia e innovativo. Nonostante sia sul mercato dal 2017, ha già al suo attivo più di 800.000 utenti. Ha una grafica molto simile a quella di Plus500. Si caratterizza per alcuni elementi unici:

  1. deposito minimo: 20$, uno tra i più bassi.

  2. Possibilità di associare il proprio account Capital con la piattaforma TradingView e, nella versione inglese, anche con MetaTrader4.

Per una recensione completa, leggete la guida Capital.com.

eToro

eToro è una piattaforma più complessa e piena di strumenti interessanti. E' conosciuta dai suoi oltre 20 milioni di utenti per essere un social network alla maniera di Facebook o Twitter dove ogni utente può commentare e postare temi di finanza ma anche chiedere suggerimenti, spiegazioni e consigli finanziari.

Un'altra particolarità di eToro è la possibilità di investire direttamente in azioni a zero commissioni. Nel momento in cui apriamo una posizione di acquisto possiamo decidere se operare con i CFD (utilizzando la leva e sostenendo il costo dello spread) o acquistare le azioni vere e proprie.

Se invece si apre una posizione di vendita allo scoperto, allora si negozia sempre con i CFD.

Conclusioni

Facebook è una realtà diramata: non solo un social network dove condividere e scambiarsi idee ma anche un servizio di marketing pubblicitario, di market dove si può vendere ed acquistare e tanto altro.

E' un'azienda sana stabile che ha offerto una performance positiva turbata solo da qualche notizia scandalo su furti di dati e privacy violata che ha portato l'attivo a perdere quota.

Quanto detto non è da intendersi come un consiglio di investimento.

Principali competitor Facebook

Quotazioni azioni Facebook

Le quotazioni di Facebook, si possono vedere nella parte superiore di questa pagina e rappresentano l’andamento dei prezzi in tempo reale a seconda delle contrattazioni che avvengono sul mercato. Il prezzo delle azioni Facebook varia a seconda della domanda e dell’offerta in atto e del sentiment del mercato. Clicca qui per maggiori informazioni sulle quotazioni azioni Facebook

Previsioni azioni Facebook

Nel mpomento in cui si considera di comprare azioni online è importante analizzare i possibili scenari. Le previsioni delle azioni Facebook dipendono dalla fase del mercato che si sta attraversando. In generale se gli indici azionari sono in una fase rialzista, azioni con un forza relativa elevata tenderanno a sovraperformare il mercato ottenendo rialzi percentuali che supereranno quelli dell’indice a cui appartengono. Diversamente se il mercato è in una fase ribassista, azioni con una forza relativa scarsa tenderanno a sottoperformare il mercato ottenendo ribassi percentuali che che supereranno quelli dell’indice a cui appartengono. Clicca qui per maggiori informazioni sulle previsioni azioni Facebook

FAQ

Conviene investire in azioni Facebook?

Facebook Inc. è una società che ha presentato negli anni bilanci positivi e profitti. E' una società proiettata all'innovazione e all'anticipazione dei mercati. Il suo CEO, Zuckerberg, è sicuramente la carta vincente di questa azienda. Per un investitore, le azioni Facebook vanno sicuramente monitorate attentamente

Come è possibile investire in azioni Facebook?

Il modo tradizionale è quello di servirsi dei servii di consulenza finanziaria della propria banca o SIM i cui costi di gestione sono però molto alti, oppure operare attraverso i broker online

Quale broker offre il servizio migliore?

In questo articolo ne abbiamo visti tre. Sicuramente eToro è quello più completo e diversificato offrendo l'opportunità di operare sia con i CFD sia con le azioni.

Scheda tecnica Meta Platforms Inc

Dettagli sul titolo ed informazioni di base

Nome Titolo
Meta Platforms Inc
Listino
NASDAQ
Settore
Data Processing, Hosting, and Related Services
CEO
Mark Zuckerberg
Sito web
www.facebook.com
Dipendenti
52534
Indirizzo
1601 Willow Rd Menlo Park California United States
Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro