Azioni americane sottovalutate: 4 idee per il 2022

Livio Colombo
June 7th, 2022

Dopo aver sperimentato un altro anno di rendimenti stellari dalle azioni statunitensi nel 2021, gli investitori affrontano il 2022 con una buona dose di incertezza. Le valutazioni dei titoli azionari potrebbero sembrare eccessive. La crescita economica sta rallentando. L'inflazione è la più alta degli ultimi decenni e la Federal Reserve sta riducendo il suo programma di acquisto di asset e prevede di aumentare i tassi di interesse. In questo contesto esistono alcune azioni americane sottovalutate in cui investire?

Cosa possono aspettarsi gli investitori dall'economia e dal mercato azionario quest'anno?

Vedi questo interessante video:

Ecco alcune azioni sottovalutate in vari settori ed alcune azioni americane da comprare e da inserire nel proprio portafoglio, solo dopo aver fatto un'attenta analisi.

Come identificare azioni sottovalutate

Esistono vari modi per individuare titoli sottovalutati, che vanno dall'analisi tecnica all'analisi fondamentale, ma di solito sono una combinazione delle due.

Ecco alcuni aspetti che è opportuno considerare:

  • Crescita degli utili: analisi che determina la crescita dell'azienda nei prossimi cinque anni, per fornire una visione approssimativa degli utili e della crescita.

  • Valore di bilancio: misura del valore di una società sulla base delle relative informazioni contabili contenute nei suoi libri.

  • Performance finanziaria: analisi basata sulla verifica della redditività aziendale su base patrimoniale.

  • Rendimento dei dividendi: confronto tra i dividendi annuali della società e il valore delle azioni.

  • Solvibilità: stabilisce la capacità dell'impresa di far fronte ai propri obblighi finanziari.

A volte potrebbe risultare complicato reperire tutta questa serie di dati ed anche per questo abbiamo scritto questo articolo fornendo alcuni suggerimenti sulla base delle nostre analisi.

Ovviamente non si tratta di consigli di investimento ma ognuno dovrà eseguire la propria analisi prima di investire.

Azioni americane sottovalutate tra i servizi di comunicazione

Il settore dei servizi di comunicazione è stato messo a dura prova nel quarto trimestre del 2021, con più della metà dei titoli che copriamo in calo durante il periodo. Anche se la maggior parte dei sottosettori ha lottato, le piccole aziende di social media in particolare sono state colpite. "Il mercato sembra aver perso fiducia nelle opportunità di crescita di queste aziende, mentre le tendenze alimentate dalla pandemia si moderano e le modifiche alla privacy di Apple costringono gli inserzionisti a cambiare il loro approccio.

Anche le aziende dei media hanno sofferto, così come i titoli tradizionali delle telecomunicazioni. L'industria statunitense delle telecomunicazioni potrebbe fornire una crescita costante anche se forse modesta.

Pinterest

Il 2021 è stato un anno difficile per il prezzo delle azioni di Pinterest (PINS), la società di social media che permette agli utenti di condividere immagini associate a ricette, ispirazioni per la casa e lo stile, e molto altro.

Il prezzo delle azioni ha visto massimi decrescenti e ribassi per tutto l'anno. Poi sono emersi i rapporti di una possibile fusione con Paypal (PYPL) e il prezzo delle azioni ha risposto positivamente solo per ricadere pochi giorni dopo con un crollo del 12% quando Paypal ha detto di non essere interessato.

Riteniamo che Pinterest sia tra le azioni sottovalutate da tenere d'occhio nel 2022.

Scopri ulteriori informazioni sulle azioni Pinterest.

Azioni americane sottovalutate tra i servizi e-commerce

Le prospettive di crescita nel settore dell'e-commerce sono comunque costanti come si può notare anche dal grafico qui sotto che indica le prospettive dei ricavi degli e-commerce a livello mondiale fino al 2025. (fonte: Statista)

azioni sottovalutate e-commerceTra le aziende e-commerce che riteniamo tra le più sottovalutate e che potrebbero riservare qualche soddisfazione nel 2022, c'è Mercado Libre.

Mercado Libre

MercadoLibre è il più grande e-commerce in America Latina. Le valutazioni hanno raggiunto livelli da capogiro durante il 2020, ma il 2021 ha visto questi prezzi diminuire. Tuttavia, questo titolo è stato venduto forse troppo nonostante il suo successo. MercadoLibre (NASDAQ:MELI) permette all'e-commerce di prosperare in America Latina, e il business stesso è fiorente.

La valutazione attuale di MercadoLibre ha raggiunto i minimi visti anche nel 2020, il che lo rende un titolo particolarmente sottovalutato a cui pensare per il 2022.

Scopri ulteriori informazioni sulle azioni Mercado Libre.

MercadoLibre si è espanso per includere prodotti offerti anche da eBay (NASDAQ:EBAY) e con una piattaforma di e-commerce standard come Amazon (NASDAQ:AMZN). Nel 2019, l'attività di e-commerce era la più grande del suo genere in America Latina.

Mercado Pago, il suo sistema di pagamento, ha trovato più usi che la sola piattaforma di MercadoLibre. Può essere usato come piattaforma di pagamento peer-to-peer e per comprare e vendere cripto in Brasile. Anche i rivenditori di mattoni ne beneficiano e possono accettare Mercado Pago, permettendo ai clienti di andare senza contanti. In Messico, l'uso del contante è diminuito del 23% dopo l'introduzione di Mercado Pago.

Un'altro segmento della società è Mercado Envios, la sua attività di logistica. Questo permette ai venditori di spedire le loro merci senza soluzione di continuità dopo gli acquisti. Le aziende possono anche offrire consegne il giorno stesso o il giorno successivo utilizzando Mercado Envios Full quando i prodotti sono conservati nei magazzini di MercadoLibre; è attualmente disponibile in Messico e Cile. 

MercadoLibre è tra le azioni sottovalutate e potrebbe valere la pena farci un pensierino. Gli investitori devono essere preparati alla volatilità, dato che il prezzo ha visto molteplici drawdown anche del 30% o più, compreso un calo del 45% quest'anno. Se in passato vi siete persi la sua ascesa, ora potrebbe essere un ottimo momento per entrare.

Azioni americane sottovalutate nel settore Sanità

L'anno scorso i titoli del settore sanitario sono rimasti leggermente indietro rispetto al mercato più ampio. Le valutazioni già elevate nel settore dei dispositivi/diagnostici, combinate con le preoccupazioni della politica dei farmaci degli Stati Uniti che persistono intorno ai titoli biofarmaceutici, potrebbero aver contribuito alla minore performance relativa del segmento sanitario.

azioni americane sottovalutate sanitàMentre sono probabili dei cambiamenti nella politica dei prezzi dei farmaci negli Stati Uniti per ridurre i costi out-of-pocket, nonostante l'incertezza sulla politica dei farmaci, l'outlook fondamentalmente per le aziende biofarmaceutiche rimane forte con una bassa esposizione ai brevetti e diversi nuovi farmaci innovativi che vengono lanciati e guadagnano quote di mercato. Si può sempre valutare di non esporsi su un'unica azienda ma investire in un portafoglio tematico bilanciato come il Crispr-Tech di eToro.

L'azienda che ci sentiamo di inserire tra i titoli sottovalutati è Merck & Co.

Merck

È arrivata la commercializzazione del Molnupiravir, la pillola di Merck per il trattamento del Covid-19, che ha però subìto delle battute d'arresto dopo che l'azienda farmaceutica ha annunciato che i suoi successivi studi clinici hanno dimostrato che il trattamento ha un'efficacia inferiore nel prevenire l'ospedalizzazione dovuta al Covid-19 rispetto a quanto si pensava in precedenza.

Lo studio ha scoperto che il tasso complessivo di riduzione del rischio per i pazienti a rischio da lieve a moderato che hanno assunto il farmaco è stato di circa il 30%, contro i precedenti studi che avevano mostrato un tasso di efficacia più alto del 50%.

In ogni caso Merck resta un produttore di riguardo per questo tipo di farmaco ed il suo prezzo attuale potrebbe non rispecchiare l'effettivo valore dell'azienda. La riteniamo un'azione sottovalutata.

Scopri ulteriori informazioni sulle azioni Merck.

Azioni americane sottovalutate nel settore Tecnologia

Il settore tecnologico è stato il settore con più crescita per la maggior parte del 2021. Pensiamo che si possa rimanere rialzisti sui principali titoli tecnologici che si occupano anche di cloud computing, il 5G e l'Internet delle cose.

Scopri IOTA la criptovaluta dell'Internet Of Things.

Ci potrebbero essere ancora alcuni interessanti margini di sicurezza per gli investitori nel software a grande capitalizzazione, ma anche alcuni degli stock di software da remoto che sono saliti nel 2020 ma sono usciti più di recente dai radar degli investitori rialzisti.

Salesforce.com

Una tecnologia che Salesforce spera generi più entrate è l'intelligenza artificiale. Il produttore di software aziendale ha introdotto la sua piattaforma cloud di software AI "Einstein" nel settembre 2016. I primi strumenti software Einstein AI hanno aiutato i venditori a prevedere quali accordi hanno più probabilità di chiudersi sulla base dei dati storici dei lead e degli account di un'azienda.

Inoltre, Salesforce ha integrato strumenti di AI in altre offerte di software aziendali negli ultimi tre anni, mirando a settori come i servizi finanziari nella trasformazione digitale. Einstein AI funziona principalmente tramite bot di chat.

Inseriamo Salesforce tra le azioni sottovalutate che potrebbe rivedere i massimi storici nel 2022.

Scopri ulteriori informazioni sulle azioni Salesforce.com.

Azioni americane da comprare: altri suggerimenti

I migliori titoli americani da comprare hanno tutti una cosa in comune: sono scambiati a valutazioni basse rispetto al loro potenziale di crescita e all'attuale ambiente economico. Sono anche tutti dominanti - o quasi - nei loro rispettivi settori, il che significa che non sono così inclini ad essere influenzati dalle condizioni economiche come le aziende più piccole. Per creare ad esempio un portafoglio diversificato di azioni a larga capitalizzazione è possibile provare la piattaforma QuantX di Capex.com.

Puoi vedere qui un video su come costruire un portafoglio diversificato sfruttando anche la AI di QuantX:

Quando si tratta di comprare azioni, molti investitori sono scoraggiati dalle alte valutazioni attuali e si preoccupano di non vedere lo stesso tipo di guadagni degli anni precedenti. È però pur sempre possibile trovare buone opportunità. In ambito tecnologico ad esempio, altre idee interessanti per il 2022 potrebbero essere Intel Corp.(NASDAQ:INTC), Activision Blizzard, Inc.(NASDAQ:ATVI) e Advanced Micro Devices (NASDAQ:AMD) o si potrebbe investire nel futuro dell'auto con il titolo Tesla TSLA.

Livio Colombo

Analista dei mercati

È un analista dei mercati. Si occupa di borsa e trading online dal 2011, e si è specializzato nella stesura di articoli relativi agli strumenti finanziari ed ai broker online. Ha scritto numerosi testi dedicati al mondo dei mercati finanziari e delle criptovalute.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro