Qual è il significato di Trading e come farlo?

Oscar Manfrin
May 28th, 2022

Qual è il significato di trading? Il termine trading significa sostanzialmente “negoziare”. Oggi questo termine è utilizzato comunemente nel campo degli investimenti per indicare le operazioni di negoziazione di un bene tra due parti. Negli ultimi anni ha preso sempre più piede il trading online, ovvero la negoziazione di azioni, criptovalute, materie prime e così via attraverso piattaforme di trading digitali.

Questo nuovo modo di investire ha aperto la strada a un gran numero di persone che, pur non avendo molta esperienza, ha avuto l'opportunità di affacciarsi a questo settore e diventare col tempo abili investitori.

Una delle peculiarità di questa forma innovativa di fare trading è la possibilità di investire partendo da piccoli capitali e senza scomodarsi per recarsi in banca. Questo perché grazie al supporto di un broker telematico è possibile collegarsi da qualunque luogo semplicemente con un dispositivo elettronico.

Stiamo parlando ovviamente di un modo sicuro di fare trading (o di investire) in quanto il tutto è regolamentato e monitorato dalle autorità preposte a questo scopo. Esistono degli enti a livello nazionale ed europeo che hanno la precisa funzione di controllare l’operato di questi broker digitali e di stabilirne le regole di comportamento. In Italia, per esempio, abbiamo la CONSOB, che ha la responsabilità di vigilare le attività finanziarie di queste piattaforme. Per l’Europa c’è la Cysec.

Ecco alcuni dei principali broker:

  • Deposito Min: 250

    Licenza: HCMC 2/11/24.5.1994

    Segnali di Trading Gratuiti

    Corso di Trading Gratuito

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min:

    Licenza: 275/15

    Investimenti in IPO

    Conto deposito 3%

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

Definizione e significato di "trading"

La parola trading (ancora non contemplata nel vocabolario italiano) deriva dal verbo inglese “To Trade” che indica l’azione del “commerciare”. Se volessimo fare una traduzione letterale in italiano, si potrebbe usare la parola “commercio”.

Fare trading significa, in sostanza, comprare o vendere strumenti finanziari per trarne un  profitto. Lo strumento finanziario per eccellenza nel mondo del trading online sono i CFD. Questo strumento consente di speculare sulla differenza di prezzo dell’asset sottostante e di trarne un profitto sia quando quest’ultimo è in rialzo che quando è in ribasso.

Leggi cosa sono i CFD in borsa.

Anche se nel mondo del trading si parla spesso di ‘speculare’ in questo caso non si specula a danno di altri ma soltanto sulla differenza di prezzo che deriva dalle oscillazioni del mercato. Chi fa trading deve prestare molta attenzione alle tendenze del mercato di un determinato asset, che potrebbe consistere in un’azione, una materia prima o un titolo di Stato. Sulla base delle sue previsioni deve stabilire quando aprire o chiudere una posizione, e trarne un guadagno.

Il trading comporta un certo grado di rischio. In quest’attività è possibile sia guadagnare che perdere denaro. Per questo è necessario impegnarsi nello studio e cercare di individuare delle strategie efficaci. Anche se si possono seguire dei consigli per imparare a investire, è comunque importante avere una conoscenza di base. Nessun lavoro garantisce denaro facile.

Leggi la differenza tra investimento e speculazione.

Scopri cos'è il trading usando una demo

I CFD sono strumenti complessi a marginazione, è quindi bene avere chiari i concetti che li definiscono. Ricordiamo che, come qualunque genere di investimento serio, non è esente da rischi. Per questo è necessario non essere impulsivi e prendersi il tempo di osservare l’andamento del mercato prima di decidere di investire cifre sostanziose.

In questo momento sono i più utilizzati nei mercati finanziari in Europa.

Perché usare la demo?

Chi è ancora inesperto nel campo del trading online dovrebbe sfruttare appieno l’opportunità del conto demo. Con il conto demo ci si può esercitare a investire sui mercati, senza usare capitale reale ma virtuale. In questo modo si può sperimentare e mettere a punto una giusta strategia.

Se si affianca l’uso di una demo ad un buon corso di trading, si può ottenere una formazione completa. Si possono così studiare tutti i rischi del mercato e imparare a sfruttare i suoi movimenti.

La psicologia nel trading è molto importante. I trader di successo, fondamentalmente, non sono quelli con la migliore strategia ma quelli con la determinazione più forte e che hanno imparato a gestire le emozioni.

Piattaforme di trading con una demo

Il conto demo è uno strumento che può aiutare a comprendere come funziona la piattaforma e come funzionano i CFD. I conti demo vengono offerti gratuitamente sulle migliori piattaforme attualmente sul mercato. Di cosa si tratta? Ve ne parliamo in seguito mentre cercheremo di descrivervi alcune di queste piattaforme.

eToro

eToro rientra tra i broker in possesso di tutte le licenze necessarie per poter operare in modo regolamentato.

Negli anni i suoi utenti sono andati aumentando sempre di più grazie alla sua serietà e trasparenza.

La sua piattaforma innovativa ha permesso a molti neo investitori di cominciare a muovere i primi passi nel mondo del trading online fino a maturare una notevole esperienza. Quali sono alcuni degli strumenti e dei pregi offerti dalla piattaforma di eToro?

  • Copy Trading

  • Conto Demo

  • Assenza di commissioni nascoste

Spendiamo alcune parole su queste caratteristiche.

Il Copy trading o Copy Trader è uno strumento preziosissimo soprattutto per chi ha bisogno di imparare a fare trading. Come indica il nome stesso ‘Copy Trader’ qualunque utente di eToro, una volta iscritto, può visualizzare gratuitamente le operazioni finanziarie dei trader con esperienza (detti anche Popular Investor) per copiare le loro strategie e condividerne i profitti.

Copy TradingCiò significa che, senza nessun costo aggiuntivo, chiunque ha la possibilità di replicare queste operazioni per fare i propri investimenti e imparare da questi trader esperti. La convenienza, per un novizio nel trading online, è immensa.

Che dire del conto demo di eToro? Questo conto permette di iniziare a operare immediatamente e di utilizzare denaro virtuale. Pertanto il Conto Demo offre anche a questi investitori la possibilità di cominciare a fare esperienza nel mondo del trading senza correre il rischio di perdere denaro vero.  Apri il tuo conto demo con eToro.

Parliamo ora delle commissioni. In realtà con eToro non ci sono costi di commissioni se si opera direttamente sul sottostante. A differenza di una banca che trae il suo guadagno dalle commissioni (che in alcuni casi possono essere piuttosto elevate) il broker percepisce il suo guadagno dal cosiddetto spread, ovvero una piccola quota che trattiene direttamente dalle operazioni che vengono effettuate. Per cui non esistono costi di commissione aggiuntivi.

Plus500

Plus500 è un broker fornitore esclusivo di CFD. Anch’esso è regolamentato dagli enti preposti per la vigilanza delle operazioni finanziarie, esattamente come eToro.

La sua piattaforma è all'avanguardia dal punto di vista tecnologico. Una delle cose che saltano subito all’occhio, entrando nel sito, è la sua grafica chiara ed esaustiva. In una sola videata è possibile visualizzare tutti gli strumenti, le statistiche e i dati necessari per poter cominciare a operare. Come nel caso di eToro, anche Plus500 offre la possibilità di aprire gratuitamente un Conto Demo fino a  40.000$ e illimitato nel tempo. 

Inoltre, per le stesse ragioni già menzionate nel caso di eToro, non ci sono costi di commissione e il suo spread è tra i più competitivi sul mercato. Registrati adesso.

Capital.com

Anche Capital.com è un broker autorizzato a operare in tutta Europa dalla Cysec. E’ fornitore di CFD e dispone di una piattaforma innovativa che si avvale dell’intelligenza artificiale per monitorare le operazioni di trading dell’investitore e dargli suggerimenti orientati a offrire le strategie più performanti.

Capital.com basata sull'IAI suoi punti di forza sono:

  • spread tra i più competitivi,

  • conto demo Capital.com ricaricabile fino a un massimo di 90.000$ e la possibilità di aprire fino a 9 conti demo per utente,

  • sessione dedicata ai segnali di trading. Si tratta di indicazioni fornite da esperti finanziari che aiutano l’utente a capire quando è il momento di entrare o di uscire da un determinato mercato. 

Cosa significa Insider trading?

Parliamo subito del dubbio che affolla la mente di molti: cos’è davvero l’Insider trading. Colui che fa Insider Trading trae profitti in maniera illecita grazie a delle notizie riservate di cui è venuto a conoscenza. A fare Insider Trading spesso sono proprio i dipendenti di grandi aziende o banche che vengono a conoscenza anticipatamente di alcune notizie che influenzeranno l’andamento dei mercati. Il loro intento è sfruttarle a proprio vantaggio, magari diffondendole anche se non sono autorizzati. Questo non è il giusto modo di fare Trading.

Quando si specula sui mercati sulla base di queste notizie, si danneggiano gli altri trader che non ne sono a conoscenza. Non è facile trovare indizi di queste attività illecite, anche perché a volte vengono svolte da prestanome.

La legge, comunque, punisce severamente chi pratica l’Insider Trading.

Conclusioni

Il trading online è dunque una forma di investimento lecito e nel pieno rispetto delle norme vigenti del mercato finanziario. Chi fa trading online è consapevole che ci sono dei rischi da considerare ma anche della concreta possibilità di ottenere dei guadagni.  

Inoltre il trading ha una sua precisa funzione anche negli interessi della crescita economica. Grazie ad esso gli asset più quotati sui mercati tendono a stabilizzarsi mentre quelli meno produttivi tendono gradualmente a scendere. In questo modo gli asset più produttivi e performanti contribuiscono a favorire l’economica.

E’ molto importante affidarsi solo a piattaforme autorizzate e regolamentate. In questa guida ci siamo concentrati su tre tra i migliori broker attualmente sul mercato: eToro, Plus500 e Capital.com. Oltre ad essere broker seri e affidabili, tutti loro offrono strumenti all’avanguardia per permettere anche a chi non dispone di ingenti capitali di cominciare a fare trading. 

Oscar Manfrin

Analista dei mercati

Da novembre 2020 in Startborsa.com, ha scritto per diversi siti di informazione finanziaria italiani. Laureato in economia all’Università di Bologna si dedica allo studio di portafogli di investimento ed alle correlazioni tra valute fiat e prezzi delle materie prime.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro