Rischi del Trading Forex: quali sono e come evitarli

0
27
trading forex

Il trading Forex è una possibilità concreta di guadagno ma presenta dei potenziali pericoli. In questa guida esamineremo i vari rischi legati a questo mercato.

La natura del trading forex comporta dei rischi, così come ogni altro tipo di investimento. Questo tipo di rischio può essere ridotto ma mai del tutto eliminato. Ci sono poi altri tipi di rischi che possono essere completamente eliminati. Ad esempio uno dei pericoli è quello di scegliere un broker inaffidabile (i broker non regolamentati sono pericolosi).

Quindi, se si opera su un broker non autorizzato né regolato dalla CONSOB si corre un rischio inutile. Su questi broker ci si espone a possibili truffe nel trading oppure si può incappare in vari inganni.

Questo rischio nel fare forex si risolve in modo semplice. Basta scegliere il broker in modo oculato, selezionandone uno autorizzato e regolato dalla CONSOB.

Di seguito si trova un elenco dei migliori broker per il trading Forex. Ovviamente hanno le caratteristiche indicate sopra. Sono sicuri e regolamentati e presentano anche altre caratteristiche: sono semplici da usare, gratuiti e privi di commissioni. Questo li rende ottimi anche per chi inizia a fare trading Forex solo adesso.

  • Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply ** 75% of retail CFD accounts lose money
  • Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *76.4% of retail CFD accounts lose money **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: Iq Option
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    • Guida Completa
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma:
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma CTrader, Mt4 e MT5
    • Spread bassi
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Rischi del Trading Forex: scelta del broker giusto

Come si diceva, è cruciale la scelta del broker giusto. Deve essere affidabile e legale. Questo è il primo passo per il successo nel trading Forex. Passiamo ora a recensire le piattaforme che abbiamo indicato nell’elenco sopra.

eToro

Il primo broker della classifica è il broker eToro. Oltre ad essere ottimo per il trading, ha anche uno strumento social ed è caratterizzato dalla funzione del Copy Trading, che consente di copiare in modo automatico i migliori trader della piattaforma. E’ un sistema molto efficace e semplice da usare.

Ma in concreto, come opera questo sistema? Questo metodo di trading automatico permette di cercare e trovare i migliori trader sulla piattaforma. Poi si possono copiare automaticamente e in tempo reale le scelte dei trader di maggior successo. 

Questo sistema è particolarmente apprezzato dai nuovi investitori che possono imparare tecniche di trading vedendo le mosse degli esperti nel settore.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

24Option

24Option è una piattaforma molto semplice da usare, ottima per chi non è un esperto, anch’essa priva di commissioni e completamente gratis. Molti neofiti del trading usano questo broker perché oltre ad essere molto semplice e intuitivo, offre gratuitamente assistenza telefonica da parte di esperti del settore. 

Altra caratteristica importante di questa piattaforma è la guida gratuita e pratica sul trading. Questa guida vanta centinaia di migliaia di download. E’ facile da studiare perché volta alla pratica più che alla teoria, infatti spiega in modo semplice come guadagnare nel fare trading.

Scarica gratis la guida di 24Option clicca qui.

Altro vantaggio di 24option è la funzione di conto demo gratuito illimitato. Questa funzione è ottima per i principianti e per esercitarsi sulla piattaforma senza alcun rischio.

Puoi iscriverti gratis su 24option cliccando qui.

Iq Option

Iq Option è un altro ottimo broker adatto ai principianti. Su questo broker si può iniziare a fare trading Forex con una somma davvero irrisoria: 10 euro. Altri broker chiedono un deposito minimo di 100 o 200 euro quindi su Iq Option il rischio è minimo. 

Inoltre, Iq Option offre numerosi video-corsi gratuiti per imparare a fare trading online. Questa è un’ottima opportunità per studiare e imparare.

Anche Iq Option offre la funzione di conto demo gratuito senza alcun vincolo. In questo modo ci si può esercitare senza rischi.

Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

Rischi del Trading Forex: andamento del mercato delle valute

Per affrontare i rischi legati al mercato delle valute bisogna valutare i fattori che influenzano questo mercato. I fattori sono diversi e vengono usati per fare previsioni Forex. 

Ecco i 4 maggiori fattori di rischio del trading Forex:

  • tassi di cambio
  • tassi di interesse
  • rischi di credito
  • rischi legati al Paese

Analizziamoli individualmente nel seguente sottotitolo.

I fattori di rischio

I tassi di cambio del trading Forex sono determinati dal rapporto domanda-offerta sul mercato mondiale. Per ridurre questo rischio e porsi in una situazione di vantaggio, è necessario stabilire i propri limiti di posizione e di perdita. Bisogna anche tenere conto delle proprie abilità di negoziare in questo mercato.

I tassi di interesse possono variare nel tempo. Gli importi degli interessi da pagare durante una trade possono quindi essere un rischio per i trader.

I rischi di credito sono rischi legati al trading Forex. La controparte (sia essa un trader, un’azienda o un’organizzazione) potrebbe, volontariamente o meno, non fare fronte ai propri obblighi economici presi in precedenza. Questo è un rischio di default di rimborso del credito.

I rischi legati al Paese sono quelli legati alla stabilità di un singolo paese, banca o istituzione implicata. Può capitare che i vari governi influiscano attivamente sul mercato valutario del proprio paese. La politica monetaria dei vari paesi è quindi un fattore in questo campo. Da tenere sott’occhio sono soprattutto i mercati emergenti o quelli con gravi problemi economici.

Approfondimento: Quali sono i migliori trucchi di trading online

Rischi del Trading Forex: i pareri al riguardo

Come spiegato sopra, il Forex ha i suoi rischi. Alcuni di questi possono essere facilmente eliminati (come la scelta oculata dei broker migliori), altri vanno gestiti e minimizzati in qualche maniera. Una strategia ottima per la gestione del rischio di trading è quella del Money Management. Consiste nella suddivisione del capitale in piccole parti (del 5% dellìintero) che andranno destinate ad operazioni diverse tra loro.

Sottovalutare i rischi del trading Forex, quindi, può essere pericoloso e generare potenziali perdite economiche. Ci sono molte opinioni sul Forex che sono originate dall’ignorare i rischi di questo mercato. Molte recensioni negative sul trading Forex hanno questa causa. Il trucco sta nel prendere le dovute cautele e accortezze in questo settore del trading.

Avere delle contromisure ai rischi non vuol dire annullarli del tutto, ma semplicemente renderli meno influenti possibile sul proprio capitale complessivo.

Rischi del Trading Forex: Leva finanziaria

La Leva finanziaria è uno strumento molto usato dai trader del Forex. Perché? Perché consente di moltiplicare i guadagni. E’ quindi uno strumento molto potente a disposizione dei trader. Ad esempio, se si usa una leva finanziaria di 300, si moltiplicano per 300 anche i profitti. Questa sua peculiarità la rende molto usata dai trader mondiali.

La leva finanziaria, però, aumenta anche i rischi perché oltre a moltiplicare i guadagni moltiplica anche le perdite. In ogni caso, è preferibile operare con la leva finanziaria (tipica dei broker con CFD) piuttosto che con la marginazione (tipica dei broker bancari).

Infatti, con la leva finanziaria la perdita massima è quella depositata sul conto per il trading (e se intelligentemente si usa lo stop loss la perdita è decisamente inferiore), invece usando la marginazione non vi è limite teorico alla perdita (alcuni hanno perso anche la casa).

Approfondimento: Quali sono i vantaggi del trading CFD

Rischi del Trading Forex: scegliere le strategie migliori

Come già detto, sono cruciali le strategie da usare nel fare trading Forex. Un primo aspetto è il controllo del rischio. Per fare questo è fondamentale usare lo “stop loss” cioè impostare la massima perdita tollerabile. Al suo raggiungimento si esce dalla trade.

Impostare correttamente lo stop loss è molto importante non solo per evitare eccessive perdite ma per massimizzare i profitti. Non deve essere eccessivamente stretto perché questo porterebbe a chiudere anzitempo delle potenziali trade proficue, né troppo largo perché potrebbe portare una perdita eccessiva. Serve quindi un po’ di equilibrio che va acquisito con il tempo e l’esperienza.

Rischi del Trading Forex: conoscere poco la materia

Oltre ai rischi di truffe e i rischi propri del trading Forex, vi è anche il rischio di avvicinarsi a questo mercato senza le dovute conoscenze.

Abbiamo già trattato lo strumento dello stop loss, cioè la possibilità di impostare un tetto massimo alle perdite tollerabili. Usandolo si può decidere in anticipo la propria perdita massima. 

Questo è uno strumento eccezionale per minimizzare i rischi nel trading Forex. Chi non conosce bene gli strumenti disponibili sul mercato non ne può usufruire…

Il consiglio è quindi di studiare sempre il mercato Forex prima di operarvi. Come abbiamo visto, i migliori broker rendono disponibili ottime risorse formative in merito.

La guida di 24option (che puoi scaricare gratis cliccando qui) è una di queste risorse. Questa guida pratica si concentra sul fare trading online (ad esempio nel trading Forex).

Molte guide disponibili non insegnano a guadagnare con il trading online. Inoltre la maggior parte sono a pagamento. Spesso queste guide sono scritte da esperti di marketing e non di trading online, quindi il loro obiettivo è vendere illusioni di guadagni facili. Queste guide, a differenza di quella di 24Option, sono spesso prettamente teoriche e difficili da capire.

Rischi del Trading Forex: conclusioni

Alcuni rischi del Forex sono semplicemente evitabili, ad esempio evitare broker inaffidabili o fare trading senza conoscere bene la materia. Scegli sempre un broker autorizzato e studia una guida pratica (come quella di 24Option) .

Per ridurre i rischi insiti nel trading Forex è consigliabile impostare lo stop loss su ogni trade. In questo modo si possono sapere in anticipo le massime perdite possibili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here