Lezione 17 – Impatto degli Indicatori Economici Sul Forex

April 21st, 2021

Ora vedremo quali sono gli impatti degli elementi alla base degli indicatori economici sul Forex cioè il mercato valutario. Queste informazioni sono molto importanti e necessarie per ogni buon trader e quindi se siete alle prime armi questa lezione è fondamentale. Prima di proseguire con nuovi ed importanti concetti, con gli indicatori più importanti e i loro impatti sui mercati, è importante offrirvi qualche indicazione per la lettura. Occorre che voi sappiate che:

  • Gli indicatori si rifanno ad elementi macroeconomici e li esamineremo in relazione ai vari mercati finanziari

  • Una relazione positiva è data quando ad un aumento dell’indicatore macro segue un rialzo nella quotazione di mercato

  • Una relazione negativa è data quando ad un aumento dell’indicatore macro segue un ribasso nella quotazione di mercato

  • Una relazione forte indica che la variazione di mercato è molto probabile quando vi è una variazione dell’indicatore

  • Una relazione debole indica che la variazione di mercato è più incerta (meno probabile) quando vi è una variazione dell’indicatore

Penso che ora abbiate capito perché sono molto importanti gli aspetti macroeconomici.

Relazioni Indicatore / Mercato Forex

Quali sono gli indicatori più importanti per il mercato valutario? Cosa deve sapere il trader per poter operare sul Forex e garantirsi un profitto? Abbiamo raccolto per voi un piccolo elenco delle informazioni che non devono assolutamente mancare:

  • il PIL è positiva o debole

  • la disoccupazione è negativa e/o debole

  • l'inflazione è negativa o forte

  • i tassi di interesse sono positivi o forti

Vi ricordate i primi capitoli del nostro corso sul mercato del Forex? Se avete impiegato qualche secondo per rispondere, vi conviene rispolverarli perché ci serviranno per spiegare alcuni concetti: se i dati del PIL e della Disoccupazione hanno una rilevanza piuttosto incerta, i dati dell’inflazione e dei tassi d’interessi hanno molta rilevanza poiché è molto probabile che ad una variazione di questi indicatori segui una variazione del mercato. Ciò non significa che la relazione del PIL e della Disoccupazione non siano importanti per il mercato Forex ma soltanto che essi hanno una relazione debole, mentre è molto importante e allo stesso tempo forte la relazione che intercorre fra l’inflazione e il tasso d’interesse, con il mercato Forex.

Detto in altre parole, se il PIL aumenta c’è una probabilità, sebbene incerta, che aumenti anche il valore della valuta di riferimento. Allo stesso modo, ma speculare, se la disoccupazione aumenta c’è una probabilità, sebbene incerta, che diminuisca il valore della valuta di riferimento.

Nel caso in cui l’inflazione aumenti, il valore di mercato della valuta di riferimento diminuisce. Semplifichiamo questo discorso servendoci di un facile esempio: se nell’area Euro l’inflazione sale, l’euro molto probabilmente scenderà di valore.

Nel caso dei tassi d’interesse la relazione è di tipo positivo, ovvero se i tassi d’interesse salgono, salirà anche il valore della valuta di riferimento. Perciò, se la BCE alza i tassi, probabilmente anche il valore dell’euro salirà.

Per quanto riguarda il mercato del Forex molte relazioni sono ancora deboli, mentre in altri mercati, come ad esempio quelli obbligazionari ed azionari, la maggior parte delle relazioni è di tipo forte.

FAQ

Come influenzano gli indicatori economici il Forex?

Gli indicatori, parlando in termini generali, hanno una relazione positiva o diretta ( se aumenta l'uno aumenta anche il valore della valuta) o negativa o inversa (se uno aumenta, il valore delle valuta diminuisce) e debole (la variazione subita in un indicatore avrà uno scarso impatto sul valore della valuta) o forte (la variazione di un indicatore economico avrà un forte impatto sul valore della valuta.

Quali sono gli indicatori che hanno un impatto più forte sulle valute?

Gli indicatori che hanno un più forte impatto sulle valute sono l'inflazione e il tasso di interesse.

Lezione 18 – Guida agli Indicatori Forex
Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro