Lezione 1 – Cosa Sono i CFD

0
809
CFD

I CFD o Contracts for Difference corrispondono a quelli che noi chiamiamo Contratti per Differenza. Questi sono costituiti da strumenti finanziari il cui prezzo dipende dal valore di altre tipologie di strumenti di negoziazione (sottostanti). Sembra complicato, ma non lo è. Possiamo semplificare dicendo che un CFD azionario, o CFD su Azioni, è uno strumento finanziario il cui prezzo dipende unicamente dal valore di una certa azione.

Esempio. Vogliamo investire su azioni Pirelli, ma non vogliamo perdere tempo nella fase di negoziazione. Una buona opzione potrebbe essere quella di acquistare un CFD su Azioni Pirelli: questo sarà offerto da un broker che ci permetterà di generare profitto nel caso in cui le azioni Pirelli subiscano un rialzo di prezzo. Il valore del CFD è infatti destinato a seguire quello dell’azione sottostante: questo ci permetterà di guadagnare sulla differenza di prezzo che si andrà a creare. Naturalmente può accadere anche il contrario, ovvero che l’azione scenda di prezzo. In questo caso anche il nostro CFD perderebbe valore.

Vogliamo sottolineare un aspetto molto vantaggioso di questo particolare strumento finanziario, ovvero la possibilità di generare profitto anche dai prezzi in ribasso, aprendo posizioni di tipo “short”, cioè di vendita. Per poter vendere non è necessario aver acquistato in precedenza: si può semplicemente pronosticare il ribasso di un determinato titolo per garantirsi un ritorno economico.

Piattaforma per il trading CFD

Qual è la differenza tra CFD e Azioni?

La differenza sostanziale tra CFD e Azioni non rientra nella sfera prettamente economica. Per spiegarlo, iniziamo col dire che un CFD non dà diritto di voto in azienda a chi lo possiede (a differenza di un’azione). Questo aspetto in realtà non dovrebbe interessare molti dei nostri lettori, perché per avere un certo peso durante la votazione di un’azienda occorre possedere milioni di azioni. Di conseguenza questo limite dei CFD può passare in secondo piano.

Un’altra differenza: il CFD, al contrario delle azioni, consente di ottenere profitti dalla negoziazione ma anche dai dividendi, in base ai rialzi del titolo. Se ad esempio acquistassimo un titolo a 1€ per rivenderlo a 1,3€, ci garantiremmo 0,3€ di profitto per ogni titolo acquistato. Questo è positivo, soprattutto se si pensa che le negoziazioni in CFD avvengono in tempi decisamente più rapidi rispetto alle azioni tradizionali.

Anche i costi di commissione hanno il loro peso: comprare CFD dai broker online è un’operazione molto economica poiché i costi di commissione sono estremamente ridotti. Questo è reso possibile dalla completa automatizzazione del sistema, che permette di evitare l’impego di un consulente (opzione comunque disponibile, dietro specifica richiesta del trader).

IQoption
Ultima grande differenza tra CFD e azioni: le leve finanziarie. Le leve permettono di negoziare per somme superiori a quelle effettivamente possedute. Si tratta di uno dei punti di forza dei CFD, i quali sono finanziariamente garantiti. Per poter aprire una posizione sarà sufficiente un piccolo margine iniziale pari al 0.5-30% del valore totale del trade.

Occorre essere esperti per negoziare CFD?

Come in tutti i campi, più è solida la conoscenza del “campo d’azione” più semplice risulteranno i propri movimenti. Per questo motivo, nonostante la pratica di negoziazione dei CFD sia molto semplice, ci sono tre parole da non dimenticare, al fine di ottenere risultati davvero soddisfacenti: apprendimento, aggiornamento, informazione. L’impegno dimostrato nello studio di questa attività garantirà profitti in costante crescita. Il mercato finanziario è in continuo mutamento, quindi è necessario seguirlo con attenzione per poter essere certi di agire al momento giusto e di guadagnare sui rialzi di prezzo dei diversi titoli quotati in Borsa.

Passa alla lezione successiva – Lezione 1a – Dettagli dei CFD

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here