Cosa sono i mercati finanziari?

Bruna Lucchese
June 8th, 2022

Cosa sono i mercati finanziari? Nello specifico, il termine "mercato" può riferirsi a:

  • Una vasta gamma o una serie di strumenti finanziari (come il mercato hi-tech) o un singolo strumento finanziario

  • Un luogo (fisico o nominale) in cui avviene l'acquisto e la vendita di strumenti finanziari (come il mercato azionario)

  • L' acquisto e la vendita dei vari strumenti finanziari nel loro insieme ("mercati" o "mercati finanziari")

  • Il prezzo di scambio di uno strumento finanziario(o del prezzo di mercato)

  • Mercati non regolamentati.

Vedi questo interessante video:

Definizione di Mercato Finanziario

Definizione: Mercato finanziario si riferisce a un mercato in cui avvengono la creazione e la negoziazione di strumenti finanziari, come azioni, obbligazioni, derivati ​​o valute. Svolge un ruolo cruciale nell'assegnazione di risorse limitate, nell'economia del paese. Agisce da intermediario tra risparmiatori e investitori mobilizzando fondi tra di loro. Il mercato finanziario offre agli acquirenti e ai venditori una piattaforma per riunirsi e scambiare beni a un prezzo determinato dalla domanda e dalle forze di approvvigionamento .

Mercato finanziario è un termine ampio che descrive qualsiasi mercato in cui gli acquirenti e i venditori partecipano alla negoziazione di attività quali azioni, obbligazioni, valute e derivati. I mercati finanziari sono generalmente definiti con prezzi trasparenti, regolamenti di base sul commercio, costi, tariffe e forze di mercato che determinano i prezzi dei titoli che vengono scambiati.

Funzioni del mercato finanziario

  1. Facilita la mobilizzazione dei risparmi e aiuta a determinare il prezzo dei titoli. La frequente interazione tra investitori aiuta a fissare il prezzo dei titoli, in base alla loro domanda e offerta sul mercato.

  2. Fornisce liquidità agli strumenti finanziari negoziabili, facilitando lo scambio, dato che gli investitori possono facilmente vendere i loro titoli e convertire le attività in denaro.

  3. Risparmia tempo, denaro e sforzi delle parti , poiché non devono spendere risorse per trovare probabili acquirenti o venditori di titoli.

  4. Inoltre, riduce i costi fornendo informazioni preziose su titoli scambiati sul mercato finanziario. Il mercato finanziario può avere, oppure no, un luogo fisico. Questo significa che lo scambio di strumenti finanziari tra le parti può avvenire anche via Internet o per telefono. Cliccando qui è possibile investire nei mercati finanziari, con uno dei migliori broker di tutto il mondo, IQ Option.

I partecipanti al mercato finanziario

Nei mercati finanziari, ci sono più aspetti da considerare oltre a quelli che appaiono a prima vista quando si apre una piattaforma di trading e si immettono i propri ordini. Diverse entità nel mercato finanziario hanno approcci e obiettivi completamente diversi per operare. Per capire bene l' intero mercato finanziario, è necessario anche conoscere altri partecipanti del mercato finanziario globale.

I traders individuali o retail

Questi sono speculatori. È probabile che tu e i tuoi amici rientriate in questa categoria, insieme a molti altri traders che stanno leggendo questo articolo. Nel mercato finanziario, i traders individuali operano per investire il proprio capitale e il loro obiettivo principale è quello di realizzare un profitto. I traders individuali di solito effettuano transazioni attraverso la piattaforma di trading MetaTrader 4 , o attraverso altre piattaforme specifiche o soluzioni tecnologiche del loro broker.

I traders individuali o retail nel mercato finanziario stanno negoziando attraverso un fornitore, chiamato broker. La redditività dei traders dipende dalla loro strategia commerciale, gestione del denaro, esperienze e anche da quanto sia giusto e solido il loro broker, e può variare considerevolmente dal 10% al 50%. Secondo le statistiche, maggiore è il capitale dell'operatore, maggiore è la percentuale di successo che generalmente può essere raggiunta perché è migliore nella gestione del rischio.

I brokers

Il suo obiettivo è quello di fornire operazioni commerciali ai propri clienti e offrire accesso ai mercati finanziari. Per eseguire le operazioni dei suoi clienti, il brokers di solito ricevono una commissione. Nel mondo ci sono centinaia di broker con approcci molto diversi per i loro clienti. Il fatto è che la stragrande maggioranza dei traders individuali perdono il loro capitale nel mercato finanziario e molti broker traggono i loro profitti prima di creare un ambiente di business redditizio per i loro clienti. Ecco perché è molto importante selezionare un broker adatto alle proprie operazioni.

Qui di seguito un tabella con alcuni dei migliori broker di trading:

  • Deposito Min: 250

    Licenza: Cysec 204/13

    Copia i Migliori Trader

    1000 asset negoziabili

    I derivati sono strumenti complessi e implicano un alto livello di rischio

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

In qualsiasi materiale didattico su broker e trading, leggerai di due tipi di broker:

  • Dealing Desk (creatori di mercato): i creatori di mercato fungono da controparte per tutte le loro operazioni e, se c’è una perdita, il creatore di mercato guadagna la stessa quantità di denaro e viceversa.

  • No Dealing Desk: ECN e STP, che inviano le operazioni al mercato per la loro esecuzione.

Tutti i broker forniscono al cliente una piattaforma di trading per investire con la quale l'utente può avere accesso ai mercati.

I traders ci chiedono anche quali informazioni possono vedere su di loro i brokers. I brokers possono vedere tutti i tuoi ordini, sia a prezzi di mercato o ordini in sospeso, Stop-Loss e Profit-Target (se lo scrivi sulla piattaforma di trading sul server del tuo broker). Il tuo broker, ovviamente, può vedere la cronologia completa delle operazioni e può verificare se hai inserito un'operazione manualmente, tramite un sistema di trading automatico o per telefono. Il tuo broker non vede la tua strategia aziendale o il codice di un sistema di trading automatico sulla piattaforma di trading MetaTrader 4.

Le banche centrali

Anche l'azione delle banche centrali e dei governi è molto importante per noi. Le banche centrali forniscono stabilità per i paesi rilevanti controllando le riserve di liquidità e sono le principali istituzioni di vigilanza bancaria e determinano la politica monetaria nel paese. Le funzioni che svolgono le banche centrali sono:

  • Realizza la politica monetaria

  • Supervisiona le altre banche

  • Determina il tasso di cambio

  • Emette contante (banconote e monete) in circolazione

  • Mantiene un conto di bilancio nazionale

  • Gestisce riserve estere

Le banche commerciali hanno i loro conti presso le banche centrali. Lo strumento principale delle banche centrali è il tasso di interesse, dal quale si stabiliscono i tassi delle banche commerciali . Aumentando e diminuendo i tassi di interesse, la banca centrale controlla di fatto l'economia del paese e provoca forti movimenti nel mercato finanziario. Se guardiamo alla distribuzione delle banche centrali, a seconda di chi è il proprietario, scopriamo che ci sono tre gruppi. Alcune banche centrali (CB) sono di proprietà privata (un esempio è la Svizzera o gli EE.UU.), molte altre CB sono nelle mani dello stato e l'ultima opzione è chiamata proprietà mista (ad esempio, il Giappone).

Le banche

Gestiscono le transazioni Forex in grandi volumi, le quali spesso determinano i movimenti futuri dei mercati finanziari. Attualmente, le cinque maggiori banche del mondo detengono quasi il 55% dei volumi di ordini del mercato finanziario. La transazione minima su piattaforme interbancarie è di 10 milioni, l'equivalente di 10 lotti. Le banche, ovviamente, operano senza leva finanziaria e utilizzano una varietà di strategie di trading da negoziazione ad alta frequenza, negoziazione di latenza, negoziazione di arbitraggio e strategie di trading a lungo termine. Le più grandi piattaforme interbancarie sono EBS e Reuters , mentre altre piattaforme interbancarie sono Integral, Currenex, Hotspot, Liquid-X, 360-T e LavaFX.

Le banche nel mercato finanziario traggono i maggiori profitti non dalle proprie speculazioni, che ovviamente fanno anche parte del loro portafoglio, ma da un'esecuzione di transazioni per i loro clienti aziendali globali (aziende automobilistiche, aziende tecnologiche, aziende farmaceutiche e tutte le corporazioni). Le transazioni con i clienti aziendali sono eseguite in base all’indice di riferimento di Reuters, che è l'attuale tasso di mercato alle 16:00 ora di Londra. I trilioni di dollari nei portafogli dei gestori di fondi di investimento sono valutati da questo indice di riferimento.

Altre istituzioni finanziarie, compresi fondi di investimento, compagnie assicurative , ecc. generalmente eseguono le loro transazioni tramite un intermediario con soluzioni istituzionali o banche e agiscono nel mercato finanziario per garantire la loro gestione del rischio (copertura) e per scopi di speculazione (profitti).

Tipi di mercati finanziari

I mercati finanziari si possono trovare in quasi tutte le nazioni del mondo. Alcuni sono molto piccoli, con solo pochi partecipanti, mentre altri, come la Borsa di New York (NYSE) e i mercati valutari, scambiano miliardi di dollari al giorno. Gli investitori hanno accesso a un gran numero di mercati e scambi finanziari che rappresentano una vasta gamma di prodotti finanziari. Alcuni di questi mercati sono sempre stati aperti agli investitori privati. Altri sono rimasti nel dominio esclusivo delle principali banche e professionisti finanziari internazionali fino alla fine del XX secolo.

Azioni

Il mercato azionario è un mercato finanziario che consente agli investitori di acquistare e vendere azioni di società quotate in borsa. Il mercato azionario primario è il luogo in cui vengono offerti per la prima volta nuove emissioni di azioni. Qualsiasi successiva negoziazione di valori azionari si verifica nel mercato secondario. Se vuoi maggiori informazioni sulle azioni puoi vedere questo articolo.

Vedi questo interessante video:

Qui puoi trovare maggiori informazioni sul trading sulle azioni online.

I mercati azionari consentono agli investitori di acquistare e vendere azioni in società quotate in borsa. Sono una delle aree più vitali di un'economia di mercato, in quanto forniscono alle società l'accesso al capitale e a investitori con una porzione di proprietà nella società e il potenziale di profitti in base alle prestazioni future dell'azienda.

Qui puoi avere maggiori informazioni:

Obbligazioni

Un’obbligazione è un investimento di debito in cui un investitore presta denaro a un'entità (societaria o pubblica), che prende in prestito i fondi per un determinato periodo di tempo a un tasso di interesse fisso. Le obbligazioni non sono emesse solo dalle società ma possono anche essere emesse da comuni, stati e governi federali in tutto il mondo.

Vedi questo video:

Questo mercato, conosciuto anche come mercato del debito, del credito o del reddito fisso, è molto più grande in termini nominali rispetto ai mercati azionari del mondo. Le principali categorie di obbligazioni sono obbligazioni societarie e obbligazioni municipali.

Forex

Il mercato Forex è un mercato finanziario in cui si negoziano le valute. Questo mercato finanziario è il mercato più liquido del mondo, poiché il denaro è lo strumento finanziario più liquido. Qui spieghiamo più in dettaglio che cos'è il mercato Forex e come fare il Forex trading.

Il mercato valutario è il luogo in cui vengono scambiate le valute. È il mercato più grande e più liquido del mondo con un valore commerciale medio superiore a $ 1,9 miliardi al giorno e include tutte le valute del mondo. Il mercato Forex è il più grande mercato al mondo in termini di valore di denaro scambiato e qualsiasi persona, società o paese può partecipare a questo mercato.

Vedi questo video:

Non esiste un mercato centrale per lo scambio di valute. Il mercato Forex è aperto 24 ore al giorno, cinque giorni alla settimana e le valute sono scambiate in tutto il mondo tra i maggiori centri finanziari a Londra, New York, Tokyo, Zurigo, Francoforte, Hong Kong, Singapore, Parigi e Sydney.

Fino a poco tempo fa, il commercio valutario nel mercato Forex era stato in gran parte dominato da grandi istituzioni finanziarie, società, banche centrali, fondi di copertura e persone estremamente facoltose. L'avvento di Internet ha cambiato tutto questo, ed è ora possibile per gli investitori medi acquistare e vendere valute facilmente con un clic del mouse attraverso conti di intermediazione online.

Materie prime

Il commercio delle materie prime risale all'antichità; l'ascesa di molti imperi può essere direttamente collegata alla loro capacità di creare complessi sistemi di baratto e di facilitare lo scambio di materie prime.

A differenza di azioni e obbligazioni, le materie prime sono un aspetto importante della vita quotidiana. Una merce è un bene di base utilizzato nel commercio, intercambiabile con altri beni dello stesso tipo, spesso utilizzati come input nella produzione di altri beni e servizi. Esempi tradizionali di commodity sono i cereali, l'oro, la carne bovina, il petrolio e il gas naturale. Le commodity influenzano i prezzi dei generi alimentari, della benzina, dei biglietti aerei, dei gioielli e dei vestiti che indossiamo. In effetti, il prezzo della vostra colazione dipende in larga misura da alcune delle materie prime più attivamente scambiate: cereali (mais), toast (grano), latte (caffè), salsicce (maiale) e ciambelle (zucchero)!

Vedi questo istruttivo video:

Le materie prime scambiate sono tipicamente suddivise in tre grandi categorie: Metalli (industriali e preziosi), Energia (combustibili fossili, fonti rinnovabili ed energia) e Agricoltura (prodotti dolci e bestiame).

Nel senso più elementare del termine, le commodity sono note per essere proposte di investimento rischiose, in quanto il loro mercato (domanda e offerta) è significativamente influenzato da incertezze difficili o impossibili da prevedere, come modelli meteorologici insoliti, epidemie e disastri sia naturali che causati dall'uomo.

Per gli investitori, le materie prime possono essere un modo importante per diversificare i portafogli al di là dei titoli tradizionali. Esistono diversi modi per investire in materie prime, come i contratti futures, le opzioni e i fondi negoziati in borsa (ETF), che offrono agli investitori la possibilità di scegliere il tipo di rischio che vogliono assumere e le modalità con cui farlo.

Qui puoi avere maggiori informazioni:

Derivati ​​o CFD

Il mercato dei derivati ​​è un mercato finanziario che scambia titoli che traggono il loro valore dalle loro attività sottostanti. Il valore di un contratto derivato è determinato dal prezzo di mercato dell'elemento sottostante. Questo mercato finanziario negozia i derivati, inclusi contratti a termine, future, opzioni, swap e contratti per differenza.

Il derivato è così chiamato per un motivo: il suo valore deriva dai suoi strumenti finanziari o attività sottostanti. Un derivato è un contratto, ma in questo caso il prezzo del contratto è determinato dal prezzo di mercato dello strumento finanziario principale. Il mercato dei derivati ​​può essere utilizzato in modo abbastanza efficace come parte di un programma di gestione del rischio.

Esempi di derivati ​​comuni sono forward, future, opzioni, swap e contratti per differenza (CFD). Questi strumenti non sono solo complessi, ma lo sono anche le strategie messe in atto dai partecipanti a questo mercato. Ci sono anche molti derivati, prodotti strutturati e obbligazioni garantite disponibili, soprattutto nel mercato di vendita libera (senza commercio), che gli investitori professionali, istituzioni e gestori di fondi di copertura utilizzano in vari gradi, ma che giocano un ruolo insignificante negli investimenti privati.

Scopri cosa sono i CFD e come funzionano.

I diversi mercati finanziari

Materie prime, indici di borsa ed azioni rappresentano l'alternativa alle valute. Si tratta di strumenti da un profilo di rischio più elevato rispetto alle monete, e la loro unita' di misura della variazione del prezzo e' rappresentata dal dollaro statunitense. Un barile di petrolio può aumentare di valore di 5 dollari, non di 5 PIP; cosi' come un'azione Apple potrà deprezzarsi di 3 $ e non di 3 PIP.

Materie prime: sono i materiali che servono a fabbricare o produrre altri beni, attraverso opportuni processi lavorativi. Prodotti agricoli, minerali, metalli, legname costituiscono le principali materie prime.

Indici azionari: rappresentano la sintesi del valore del paniere di un predeterminato numero di titoli azionari.

Azioni: sono titoli che rappresentano la quota di partecipazione al capitale sociale di una società per azioni. Le azioni possono essere poi:

  • ordinarie, e legittimano il possessore all'esercizio del diritto di voto nel consiglio di amministrazione e del diritto ai profitti da dividendi e da guadagni in conto capitale;

  • di risparmio, quando sostituiscono il diritto di voto con privilegi di natura patrimoniale (adatte quindi ai piccoli investitori).

Ogni azione è scambiata (acquistata o venduta) in base al valore di mercato, ossia in base alle leggi di domanda e di offerta (dipende quindi dal numero e dal segno dei contratti conclusi). A fine giornata si stabilirà il prezzo finale, che coincide con il prezzo di chiusura. Quali sono i fattori che determinano l'apprezzamento o il deprezzamento del titolo azionario?

  • andamento della società (dimensioni patrimoniali, prospettive, assetti finanziari, acquisizioni - fusioni - scissioni);

  • andamento del comparto (ad esempio, l'andamento del settore automobilistico in Germania potrebbe influenzare il titolo Volkswagen in una qualche maniera);

  • notizie e rumours (le voci di uno scandalo, come e' successo proprio con Volkswagen ad agosto 2015);

  • dati macroeconomici globali o nazionali.

Bruna Lucchese

Analista dei mercati

Padovana d'origine, coordina le sezioni Fintech e si occupa della finanza alternativa e trasformazione digitale. Ha iniziato l’attività giornalistica 8 anni fa su testate cartacee e web di settore scrivendo di tecnologia, finanza, settore risparmio e real estate. Ora si dedica alla creazione di testi volti ad aiutare il piccolo medio investitore a muoversi sui mercati.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro