Si può fare trading con Revolut anche con le criptovalute?

Bruna Lucchese
May 28th, 2022

Revolut Ltd si affaccia sul mercato delle banche online nel 2015. Ad oggi sono circa 18 milioni i suoi utenti (con un conto personale) e da quando è nata ha saputo farsi strada offrendo servizi sempre più innovativi e in linea con le esigenze del mercato finanziario: primo fra tutti la possibilità di negoziare in criptovalute. In questa guida spiegheremo cos’è Revolut, come funziona e come è possibile fare trading con Revolut e, in particolare, come investire in criptovalute.

Diciamo subito che Revolut non è un broker e quindi non possiamo dire che si possa davvero fare trading con Revolut. Si può decidere di investire parte dei propri risparmi in cripto, azioni o materie prime ma per fare trading si può usare Revolut in un altro modo che vi spiegheremo.

Vedi subito il nostro video:

Qui puoi provare l'alternativa descritta nel video.

Che cos’è Revolut Bank?

Revolut Ltd, con sede nel Regno Unito, è una banca che offre tra i molti servizi comuni a tutte le banche online e non, anche la possibilità di fare trading online direttamente dalla sua app avendo ottenuto licenza dalla FCA per operare nel UK e dalla Banca centrale Europea per operare in Europa. Negli ultimi anni si è espansa anche in Lituania e Polonia.

In quest’era sempre più digitale Revolut offre ai propri utenti la possibilità di gestire il proprio denaro comodamente da un dispositivo mobile, smartphone, accedendo a una serie di servizi con costi concorrenziali. Tra i servizi offerti da Revolut spiccano particolarmente questi:

  • Prodotti assicurativi;

  • Possibilità di cambio valuta con altre 150;

  • Possibilità da fare trading con valute Forex, criptovalute e metalli preziosi;

  • Possibilità di acquisire azioni pagando commissioni a partire da 1 dollaro.

Come ottenere la carta Revolut gratis?

Per ottenere la carta Revolut gratuitamente si deve diventare un cliente Revolut aprendo un conto corrente scegliendo tra diverse opzioni a seconda delle esigenze e degli obiettivi che si intende raggiungere. 

Revolut: conti e costi

Quanto costa Revolut? Dipende dalla tipologia di conto a cui si vuole accedere. Di seguito indichiamo le diverse tipologie di conti correnti proposti da Revolut:

  • Conto standard (Conto basic): L’attivazione del conto così come bonifici e altre operazioni sono gratuite. Consente di cambiare la valuta corrente con quelle estere senza costi di commissione fino ad un tetto di 6.000 € mensili. Oltre i 6.000 € c’è un costo di commissione di 0,50 € dell’importo. Al conto standard è associata una carta di credito prepagata gratuita dematerializzata con la quale è possibile sia prelevare che effettuare pagamenti online. Già dal conto standard, il cliente può fare trading su azioni (gratuite le prime 3 operazioni mensili) e su criptovalute

  • Conto Plus: ha un costo mensile di € 2,99 offrendo, a fronte di questo costo, alcuni servizi ulteriori: assistenza prioritaria 7 giorni su 7, h24. Copertura sino a € 1.000 su un acquisto (danneggiato o rubato). Tale assicurazione dura 1 anno dal momento dell’acquisto. Se il rivenditore di un oggetto non accetta il reso, Revolut offre un rimborso che può andare da un minimo di € 50 a un massimo di € 350.

  • Conto premium: A motivo dei servizi aggiuntivi offerti rispetto al conto standard e Plus, questo conto comporta un costo mensile di 7,99 €. Tra i servizi offerti 2 carte di credito di debito e la possibilità di ritirare fino a € 400 mensili da ATM internazionali con una commissione del 2% (1 £ minimo). Vengono aumentati i plafond assicurativi del conto Plus: per esempio, la copertura per un acquisto danneggiato o rubato arriva fino a 2.500 euro. Possibilità di ottenere e usare carte virtuali usa e getta. Rimane la possibilità di fare trading online su azioni (8 le operazioni gratuite mensili), valute e criptovalute. Inoltre dà diritto a un'assicurazione medica internazionale e a una serie di coperture assicurative.

  • Conto metal: ha un canone mensile di 13,99 euro. Questo conto include tutti i servizi offerti dai conti precedenti più: L’attivazione di 3 carte di credito prepagate con le quali è possibile prelevare gratuitamente fino ad un massimo di 800 € mensili e fare acquisti online. Carta revolut contactless in metallo. Carte virtuali usa e getta. Plafond di copertura aumentati sino a 10.000 euro in caso di acquisti danneggiati o rubati. Offerto anche il Metal Cashback consentendo il recupero dello 0,1% del costo sostenuto per gli acquisti in Europa fino a un massimo pari all’1% qualora gli acquisti siano extraeuropei. Il Metal Cashback funziona anche sulle criptovalute (Bitcoin, Litecoin ed Ethereum). Trading sulle azioni è gratuito.

Revolut è affidabile in Italia?

All’inizio del mese di dicembre 2021, Revolut Bank si è dotata della licenza bancaria europea specializzata in Italia. Cosa significa per i clienti italiani? Significa sostanzialmente maggiore tutela per questi ultimi: in caso di dissesto della Revolut, i depositi dei clienti italiani saranno protetti dal sistema di garanzia dei depositi, per un limite massimo pari a 100.000 euro. 

Un aspetto sul quale Revolut continua a prestare molta attenzione è la sicurezza dei dati e dei patrimoni dei propri utenti. Ha investito e continua a investire non poche risorse per garantire la massima protezione al riguardo. Tra queste un team di professionisti addetti esclusivamente a questo settore e una tecnologia di schermatura di blocco all’avanguardia per impedire a malintenzionati di inserirsi nel sistema. 

Come funziona Revolut?

Revolut funziona come qualsiasi altra banca online. Attraverso un codice IBAN è possibile ricevere denaro ed effettuare altri tipi di operazioni come bonifici, pagamenti, prelievi e transizioni. A seconda della tipologia di conto corrente che viene attivato si ha accesso a una serie di servizi aggiuntivi. 

Grazie alla sua applicazione molto intuitiva l’utente può accedere a diverse informazioni utili relative al suo conto corrente. Dal menù principale è sufficiente accedere alla sezione ‘Conti’ per visionare tutto ciò che gli occorre sapere sul suo capitale e sui vari movimenti di denaro. Può persino generare un estratto conto relativo al periodo desiderato (giornaliero, settimanale, mensile o annuo).

Come investire con Revolut?

Per investire online con Revolut si deve scaricare l’app gratuita e accedere alla schermata principale e cliccare sulla voce ‘Trading’. Una volta accettati i termini e le condizioni del servizio, Revolut aprirà un conto preposto unicamente a questo scopo. Ciò significa che il conto corrente personale rimarrà separato da quello usato per fare trading. Questo è un grosso vantaggio perché tutte le operazioni di trading non verranno mescolate con le operazioni del conto personale e l’utente potrà monitorare i suoi investimenti con la massima chiarezza.

Per fare trading con Revolut è necessario usare la carta per depositare sul conto di un broker online. Vediamo come.

Piattaforme per fare trading con Revolut in Italia

Soffermiamoci quindi su alcune piattaforme per investire online depositando con Revolut.

  • Deposito Min: 250

    Licenza: HCMC 2/11/24.5.1994

    Segnali di Trading Gratuiti

    Corso di Trading Gratuito

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min:

    Licenza: 275/15

    Investimenti in IPO

    Conto deposito 3%

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

Capital.com

Capital.com, è un broker regolamentato e autorizzato a operare sul mercato finanziario dai maggiori enti preposti a questo scopo (CySec, Financial Conduct Authority e NBRB). Tra i servizi offerti da questa piattaforma spiccano il suo ampio ventaglio di mercati finanziari (quasi 6.000) e spread tra i più concorrenziali.

Lo strumento finanziario con il quale è possibile investire a breve termine sono esclusivamente i CFD (Contratti per differenza). Con un deposito minimo di 20 € è possibile cominciare a fare trading contando su analisi di mercato giornaliere. Per utilizzare la carta Revolut (che utilizza un circuito Mastercard) occorre semplicemente sceglierla come mezzo di pagamento al momento del primo deposito sul conto di trading di Capital.com.

In breve i passaggi per registrarsi a Capital.com

  1. Registrati a Capital.com e accedi al conto demo. Puoi farlo da qui.

  2. Scegli l’asset su cui investire.

  3. Analizza il grafico per prevedere l’andamento del prezzo.

  4. Scegli Investi, e decidi se andare Long (nel caso la previsione sia di un aumento di prezzo) o Short (nel caso si preveda un ribasso del valore dell’asset); inserisci importo e gli stop operativi.

  5. Clicca su Investi o Imposta Ordine per piazzare la tua operazione. 

Puoi conoscere costi e commissioni di Capital.com leggendo la nostra guida Capital.com.

eToro

eToro è un altro tra i migliori broker del trading online che apre le porte a Revolut come mezzo di pagamento. Con i suoi oltre 20 milioni di utenti ha permesso a molti che non avevano nessuna esperienza nel settore di cominciare a investire nel trading online. Anch’esso, come Capital.com, gode delle varie licenze per poter operare nel campo degli investimenti garantendo ai propri utenti trasparenza e professionalità.

Tra i servizi più esclusivi che offre eToro ai suoi utenti c’è il Copy Trader che offre l’opportunità di accedere all’esperienza e alla strategie finanziarie di altri trader con esperienza e imparare da loro. eToro permette non solo il classico trading online CFD, ma anche di acquistare Azioni, Criptovalute ed ETF a zero commissioni.

Per un approfondimento su questi temi, vai alla nostra guida completa eToro

Capex.com

Capex.com, anche se solo recentemente è apparso tra i broker nel panorama europeo, offre un’ampia varietà di asset e la possibilità di fare sia trading CFD che acquistare e vendere real stock. Altra peculiarità di questo broker è la possibilità di associare il conto con la piattaforma Metatrader5. 

Per conoscere come depositare su Capex.com leggi il nostro tutorial completo Capex.com.

Investimenti con Revolut su quali mercati?

Per quanto riguarda gli investimenti online Revolut mette a disposizione oltre 150 valute fiat e azioni quotate in NASDAQ e NYSE. Grazie all’app offerta dall’azienda è possibile gestire operazioni su circa 300 azioni diverse.

Come si può investire in borsa con Revolut? Revolut non è un vero e proprio broker e quindi non opera direttamente sulla Borsa americana. Si avvale di broker autorizzati per permettere ai propri clienti di piazzare i propri ordini direttamente dall’app da loro gestita. Revolut e permette solo l’acquisto di azioni reali e non di fare trading CFD.

Con Revolut inoltre è possibile investire in oro e argento, anche in questo caso non si negozia in CFD. Tra le novità comunicate da Revolut è la volontà di introdurre al più presto tra i suoi prodotti negoziabili anche gli ETF. Infine, come già si è accennato, si può investire in criptovalute con Revolut. 

Quali criptovalute ci sono su Revolut Bank?

Iniziata con poche criptovalute, la lista di monete virtuali su Revolut si è andata ampliando nel tempo fornendo, al momento della scrittura dell’articolo, 60 cripto su cui investire più o meno come sulla piattaforma di eToro (vedi come investire in cripto su eToro). Tra queste troviamo Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Ripple, Litecoin ma anche BAT, Curve Finance, Algorand, Bankor, Synthetix, Chainlink, Quant e tante altre. Si possono investire anche piccole somme e ricevere avvisi nel momento in cui il valore della cripto monitorata raggiunge un determinato livello.

Leggi come acquistare Ethereum con carta di credito.

Come comprare e inviare cripto con Revolut

Una volta attivata l’offerta di criptovaluta, si possono porre in essere scambi tra la valuta fiat supportata per acquistare e vendere criptovaluta. Si può farlo o dalla sezione Crypto nella Home dell'app Revolut, o dalla scheda Investimenti e Risparmi dell'Hub. Per comprare, ad esempio Bitcoin con Revolut, occorre premere il pulsante "Investi", selezionare ‘Bitcoin’ in questo caso e cliccare su "Acquista".

Come inviare Cripto con Revolut? Inviare cripto ad un amico è altrettanto semplice: dalla sezione ‘Pagamenti’, occorre selezionare l’amico Revolut (deve anch’egli avere scaricato l’app Revolut, condizione imprescindibile perché l’operazione possa andare a buon fine, almeno per ora), inserire l’importo e scegliere la criptovaluta e, infine, premere INVIA. 

Nota: Revolut fa sapere che per il momento non è possibile ricevere o inviare le criptovalute su portafogli esterni, come Binance. E’ possibile solo all’interno del circuito Revolut. 

Conviene investire in cripto con Revolut?

Il circuito Revolut è un circuito chiuso verso l’esterno e questo può diventare un ostacolo alla disponibilità e flessibilità che solitamente i trader cercano nelle negoziazioni di criptovalute in particolare.

Come poter utilizzare dunque la convenienza di questa banca senza incorrere nei suoi limiti peculiari? Utilizzandola come carta/conto multi-currency ovvero come carta da utilizzare per alimentare i conti di trading sugli exchange o broker che negoziano in criptovalute e in altri mercati.

Leggi anche:

Conclusioni

Revolut è una banca online che garantisce ai propri utenti uno standard di sicurezza che pochi altri possono vantare. Attraverso la sua carta, sia virtuale che in metallo, è possibile fare bonifici, pagamenti, prelievi e investimenti finanziari a costi zero. Offre inoltre la possibilità di cambiare la valuta corrente in altre 150 senza spese di commissioni. E’ possibile investire sia in azioni che criptovalute. Revolut non opera in CFD. Infine, grazie alla sua app l’utente ha la possibilità di monitorare in qualunque momento lo stato del suo capitale e tutte le operazioni finanziarie all’interno del suo conto.

Benché non sia un broker che ha un accesso diretto ai mercati finanziari offre la possibilità di fare trading online servendosi delle principali piattaforme come eToro, Capital.com e Capex.com così come altri exchange come Binance.

Bruna Lucchese

Analista dei mercati

Padovana d'origine, coordina le sezioni Fintech e si occupa della finanza alternativa e trasformazione digitale. Ha iniziato l’attività giornalistica 8 anni fa su testate cartacee e web di settore scrivendo di tecnologia, finanza, settore risparmio e real estate. Ora si dedica alla creazione di testi volti ad aiutare il piccolo medio investitore a muoversi sui mercati.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro