Investire nell'indice IBEX35 (Spagna)

Livio Colombo
June 9th, 2022

L'indice IBEX35 o ESP35 è l'indice di riferimento dell'economia spagnola e comprende le 35 maggiori società per volume di scambio o, come si dice negli ambiti finanziari, a maggiore liquidità. E' un'indice ponderato come l'indice statunitense S&P 500. Come investire nel IBEX 35?

Come tutti gli indici non può essere negoziato direttamente ma lo si può fare attraverso gli strumenti finanziari derivati come CFD, ETF e Futures. L'indice è un prodotto diversificato che presenta una volatilità ridotta rispetto alle azioni che lo compongono quindi può rappresentare un buon investimento sia per i trader più esperti che per i neofiti.

È nato nel 1992 ed è gestito dalla Sociedad de Bolsas, una filiale di Bolsas y Mercados Españoles (BME). Le 35 compagnie facenti parti dell'indice sono tutte quotate nella Borsa Spagnola e fanno parte di vari settori. Viene aggiornato da un comitato di esperti del mondo della finanza due volte all'anno. Le previsioni per l'IBEX 35, in un contesto di campagne vaccinali che vanno bene, sono piuttosto positive. Sei interessato a investire in questo strumento? Accedi al conto demo di eToro e inizia a preparare la tua strategia.

Come investire nel IBEX 35

Uno dei modi più comuni per negoziare sull’indice IBEX 35 è attraverso i CFD (contratti per differenza). Un contratto per differenza (Cfd) è un contratto fra un trader e un broker in cui non si acquista il sottostante ma si cerca di trarre profitto dalla variazione fra il prezzo di apertura e quello di chiusura di una transazione.

Per saperne di più leggi: CFD, cosa sono e come funzionano

Gli ETF sono anch'essi dei prodotti finanziari derivati costituiti da un paniere di titoli a gestione passiva che replicano l'andamento dell'indice. I Futures sono contratti a termine altamente standardizzati in cui venditore e acquirente si mettono d'accordo per lo scambio dell'asset a un certo prezzo in una certa data.

Piattaforme per investire nel IBEX 35 in italia

Le piattaforme di trading online negoziano prevalentemente in CFD (CFD su indice, su ETF, su Futures) e ETF. Scegliere una buona piattaforma è importante. A quali requisiti si deve prestare attenzione?

  • regolamentazione da parte di enti di vigilanza sui mercati europei e britannici come CySEC e FCA, importante nella tutela dei dati e dei conti

  • commissioni basse o, se possibile, inesistenti

  • conto demo illimitato e gratuito per simulare strategie di investimento

I broker di cui parleremo nell'articolo possiedono tutti questi requisiti. Il breve elenco che segue mostra alcune piattaforme tra le più interessanti.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min:

    Licenza: 275/15

    Investimenti in IPO

    Conto deposito 3%

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 292/16

    Formazione Gratuita

    Trading Central

    69.57% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider

eToro

eToro è un broker regolamentato (licenza Cysec n. 109/10) che offre un trading automatico e diversi strumenti finanziari che possono aiutare sia l'investitore esperto che il neofita. Ha una community di 20 milioni di utenti che ogni giorno si scambiano consigli e suggerimenti come su piattaforme quali Twitter e Facebook. È divenuto famoso per il suo Copy Trader. Con un solo click si iniziano a copiare le strategie dei Top Investor in proporzione al capitale investito.

eToro inoltre mette a disposizione i Portafogli Intelligenti: una sorta di portafoglio settoriale, elaborato e interamente gestito dagli esperti di eToro.

Leggi la nostra guida eToro.

Plus500

Plus500 è una piattaforma regolamentata dove si negozia esclusivamente in CFD. All'avanguardia e innovativa, dal 2013 è quotata nella prestigiosa Borsa di Londra. Ha un'interfaccia user-friendly e un ampio ventaglio di asset su cui negoziare tra cui Ibex35. Sulla sua piattaforma lo troverete sotto il nome 'Spagna35'. Purtroppo al momento non ci sono ETF dedicati esclusivamente al Ibex35.

Per una recensione completa, leggi il nostro articolo: Guida Plus500.

Capital.com

La terza piattaforma di cui parleremo è di nascita recente (2017), è regolamentata, e ha come focus quello di migliorare le performance dei suoi utenti attraverso strumenti come l'intelligenza artificiale (viene utilizzata per studiare i comportamenti strategici dei trader e dare consigli personalizzati), segnali di trading Capital.com al fine di insegnare al trader quando entrare ed uscire dal mercato e una sezione formazione molto ben documentata.

Quotazione IBEX 35 in tempo reale

Breve analisi storica

La pandemia ha fatto come da spartiacque sull'economia iberica: prima il prezzo dell'indice si muoveva sui 9940.25 punti (9 febbraio 2020), dopo l'annuncio, nei giorni successivi, si assiste impotenti all'implosione del mercato e si arriva a una quotazione di 6013,63 il 16 marzo 2021. La ripresa è lenta, fatta di lockdown e di una certa attesa. E' solo dopo 7 mesi, alla fine di ottobre che inizia il bull rush, la corsa al rialzo dell'indice indicando un'economia tutta in ripresa come lo è stato un po' per tutti i paesi europei e americani. Il rialzo rimane una costante sino al 15 giugno 2021, con la quotazione ritornata ai livelli del prima Covid: 9316,21 punti.

Nei mesi successivi sino a fine settembre 2021 il prezzo dell'indice ha lateralizzato, ma da novembre 2021 il trend è stato negativo probabilmente a causa delle notizie riguardanti la diffusione della variante di Covid-19 Omicron. Tale variante preoccupa in quanto per l'eventualità di ulteriori chiusure o provvedimenti ristrettivi nella penisola iberica.

Cosa influenza l'andamento dell'indice spagnolo

La Spagna essendo parte dell'Unione Europea ne è condizionata e fortemente influenzata. Inoltre la Spagna è un paese diviso al suo interno con la Catalogna che più volte ha chiesto a gran voce l'indipendenza. Vediamo come queste forze possono muovere l'andamento dell'indice Ibex35.

  • La BCE: la Banca Centrale Europea controlla molti aspetti dell'economia europea decidendo, ad esempio, i tassi di interessi o le strategie monetarie. Nel momento in cui le politiche monetarie europee sono vantaggiose per l'economia della Spagna, l'indice aumenta il suo valore, al contrario, se svantaggiose ne diminuiscono il prezzo.

  • Politica interna: le lotte interne tra Catalogna e Spagna hanno un impatto sull'economia spagnola. Basti pensare che la Catalogna è la produttrice di quasi un quinto del PIL spagnolo. Se ottenesse l'agognata indipendenza, questo avrebbe senza meno effetti devastanti sull'economia spagnola.

  • Wall Street. Come Bitcoin è la criptovaluta in grado di influenzare i mercati delle altre criptovalute, così l'economia americana fa da traino per l'economia europea. Una chiusura in positivo di Wall Street spesso permette una buona chiusura anche nelle borse europee.

  • Le singole società che compongono l'indice. Quelle società che hanno una maggiore capitalizzazione possono influenzare in bene o in male l'andamento dell'indice spagnolo.

Cos'è l'indice IBEX 35

L'indice Ibex35 è un indice ponderato per capitalizzazione di mercato flottante libero delle 35 maggiori società spagnole quotate nella Borsa di Madrid. Gli orari di apertura del maggiore mercato spagnolo sono dalle 9:00 alle 17:35.

Alcune delle maggiori compagnie rappresentate da questo indice sono: la Compagnia Aerea IAG, ArcerolMittal nel settore siderurgico e Repsol, compagnia petrolifera. Nel settore finanziario invece Bankinter, BBVA, Bankia, Banco de Sabadell, Banco Santander e CaixaBank.

L'aggiornamento dell'indice, ovvero decidere quali società possono farne parte, è sottoposto al controllo di un comitato tecnico consuntivo, formato da esperti finanziari. Almeno due volte all'anno, giugno e dicembre, prendono in esame le società e il loro volume di scambi degli ultimi 6 mesi.

Calcolo dell'indice IBEX35

Il calcolo dell'indice spagnolo per eccellenza, espresso in Euro, avviene determinando per ciascuna delle 35 aziende il flottante libero o capitalizzazione di mercato. Una volta ottenuti i 35 risultati parziali, li si somma per arrivare al totale flottante libero che verrà diviso per i risultati singoli arrivando a dare un 'peso' alle singole aziende. Dopo di ché si farà una media.

Naturalmente le aziende che per capitalizzazione hanno un peso maggiore, avranno un'impatto maggiore sull'indice ovvero una fluttuazione dei loro prezzi influirà in modo più pesante l'indice.

Perché investire nell'IBEX35

Investire nell’indice IBEX 35, piuttosto che sulle singole società spagnole, offre l'opportunità di esporsi sul mercato azionario spagnolo in modo diversificato e puntando su quelle società che dimostrano una performance più attenta e positiva. Investire in questo indice inoltre dà al trader un buon grado di liquidità, e la possibilità di investire durante il giorno cosa che invece non sempre accade per altri indici (vedi gli indici statunitensi in cui la sessione operativa inizia alle 15.30 per noi italiani e si conclude alle 22:00. Questo significa che occorre stare svegli di notte per monitorarne l'andamento).

Il mercato spagnolo è cresciuto molto negli ultimi anni ed è sede di alcune delle più interessanti società nel panorama europeo. Il mercato spagnolo, inoltre è una delle più grandi economie dell'Europa e quindi potrebbe interessare investitori a lungo termine che desiderano avere un'esposizione su questo mercato. Investire nell'indice Ibex35 è il modo più semplice per farlo.

Per saperne di più: Come investire nei principali indici di borsa

Conclusioni

L'indice Ibex35 rappresenta un buon asset per esporsi sul mercato spagnolo, uno dei più forti e in crescita della Comunità Europea. Le previsioni nel lungo periodo sono positive, gli economisti pensano che i risultati economici della Spagna continueranno negli anni.

Questo contenuto non va considerato come un consiglio di investimento né una raccomandazione ma è solo ad uso educativo e informativo.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro