Investire nell'indice NIKKEI225 (Giappone)

March 2nd, 2022

Il Giappone è un'economia che continua a crescere e molti investitori cercano un'esposizione su questo mercato. Un modo utile per farlo è attraverso l'indice più importante: il Nikkei 225. Si può investire nell'indice Nikkei?

Come tutti gli indici, anche per investire in Nikkei225, non lo si può fare direttamente ma attraverso strumenti derivati come i CFD, contratti per differenza e EFT e Futures. Come il nome suggerisce, questo indice comprende le 225 società più liquide quotate nella Borsa di Tokyo. Nato nel 1950, è un'indice che mostra la performance dell'economia del paese, il 'benchmark' nipponico.

E' un'indice come il Dow Jones, che viene calcolato sul prezzo ponderato. Nell'articolo vedremo brevemente anche l'andamento storico dell'indice, le sue previsioni a medio e lungo tempo e infine per chi può essere un buon investimento.

Leggi anche Come investire nei principali indici di borsa.

Quotazione del Nikkei in tempo reale

Previsioni sul Nikkei

Le previsioni a medio e lungo tempo sono positive. Il fatto di avere di fronte un'economia stabile costituita da imprese di alta qualità e innovative, fa del Giappone un paese da tenere d'occhio. Il PIL giapponese, sebbene siamo ancora immersi nella pandemia, ha superato le stime degli economisti offrendo un aumento dell'1.3% (nel momento della stesura dell'articolo, febbraio 2022).

Stiamo assistendo quindi a un generale senso di ripresa per l'anno 2022. Nel momento in cui anche i voli internazionali riprenderanno a pieno ritmo, anche il settore del turismo potrà avere un aumento sostanziale. Nel medio e breve periodo, l'andamento dell'indice sembra stare lateralizzando all'interno di un canale ben definito. Occorrerà vedere nei giorni successivi come si muoverà.

Cosa influisce sull'indice Nikkei 225

Esistono diversi fattori che muovono la quotazione di un indice, incluso Nikkei 225. Tra questi troviamo:

  • BoJ (Bank of Japan): è la banca principale o centrale giapponese. La sua politica monetaria (tassi d'interesse) può muovere e avere un forte impatto sulle aziende che compongono l'indice facendone fluttuare il prezzo. Un'aumento dei tassi d'interesse infatti produrrà una contrazione sui mercati che avrà, come effetto domino, una diminuzione dei punti dell'indice.

  • Anche la Bilancia commerciale è un'indicatore che può far muovere l'indice nipponico. Tale bilancia mette in raffronto le esportazioni con le importazioni.

  • Altro indicatore fondamentale è il tasso di disoccupazione che mostra la forza complessiva dell'economia giapponese.

  • nella nostra analisi non possiamo dimenticare lo Yen. Quando lo Yen si rafforza in relazione ad altre monete quali l'euro o il dollaro, avviene una contrazione dell'indice in quanto le esportazioni diminuiscono e le importazioni aumentano.

Che cos'è l'indice Nikkei225

Il Nikkei Stock Average (Nikkei225) è il più famoso 'benchmark' del mercato azionario giapponese. È composto da 225 azioni elencate nella Tokyo Stock Exchange First Section in base alla loro liquidità ed è un indice ponderato dei prezzi.

Le 225 società che lo compongono vengono riesaminate e valutate una volta all'anno (si inizia alla fine di luglio e diventa ufficiale agli inizi di ottobre). L'indice ha come focus due obiettivi: primo, mantenere la continuità nel lungo termine e secondo, riflettere i cambiamenti nella struttura del settore.

L'indice è stato presentato nella Borsa di Tokio il 7 settembre 1950 pur essendo stato comunque calcolato retroattivamente fino al 16 maggio 1949, primo giorno di riapertura della Borsa di Tokyo dopo la seconda guerra mondiale. E' stato pubblicato partendo da un livello base di 176,21 punti. L'indice è stato calcolato e pubblicato da Nikkei Inc. dal 1970, succedendo alla Borsa di Tokyo.

Come viene calcolato l'indice

Gli indici sono gestiti dall'Index Business Office, una divisione indipendente del Nikkei Inc., in conformità con le politiche operative. Quest'ufficio istituisce una IAM (Index Administration Meeting) ovvero una riunione amministrativa che si occupa di valutare la liquidità delle società quotate in Giappone e decidere se l'indice deve essere cambiato aggiungendo e togliendo società che hanno ottenuto o, viceversa, perso i requisiti. Al massimo, generalmente, possono essere cambiate solo 3 società. Ad esempio ultimamente è entrato a far parte dell'indice la società Nintendo Inc.

Il calcolo si basa sui prezzi medi ponderati delle azioni delle borse regolamentate divise per un divisore e calcolati automaticamente da programmi informatici in modo che gli indici non siano influenzati da discrezionalità o giudizio. Viene calcolato ogni 5 secondi durante gli orari di apertura della Borsa di Tokio ovvero dalle 9 alla 11:30 e dalle 12:30 alle 15:00. Per noi italiani corrispondono dalle 01:00 alle 03:30 e dalle 04:30 alle 07:00.

Nikkei stock average = somma degli stock price/divisor

Le azioni che hanno un prezzo per azione più alto hanno una maggiore impatto sull'indice.

I settori che vengono presi in esame per l'inserimento delle società più performanti sono: "Tecnologia", "Finanziario", "Beni di consumo", "Materiali", "Beni strumentali/altri", e "Trasporti e servizi pubblici".

Come investire in Nikkei225

Gli strumenti finanziari derivati utili a tale scopo sono essenzialmente 3:

  • Exchange Traded Fund (ETF). Sono panieri a gestione passiva che replicano l'andamento degli indici. Con eToro si può negoziare in ETF a 0 commissioni

  • Future; contratti altamente standardizzati dove i contraenti si accordano per scambiarsi l'attivo a un certo prezzo in una data determinata

  • Contract for Difference (CFD). Non si viene in possesso del sottostante ma si negozia sulla variazione di prezzo intervenuta nel sottostante. Si possono investire piccole quantità di denaro e utilizzando la leva finanziaria esporsi per un importo maggiore. Si può investire sia al rialzo che la ribasso. E' bene conoscere approfonditamente questi strumenti e il meccanismo della leva per evitare di perdere un capitale sostanziale.

Leggi l'approfondimento su cosa sono i CFD e come funzionano.

Piattaforme per investire nel Nikkei in italia

Ecco una lista di alcune piattaforme per investire conosciute a livello europeo e non, su cui si può fare trading in CFD.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min:

    Licenza: 275/15

    Investimenti in IPO

    Conto deposito 3%

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 79,17% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 292/16

    Formazione Gratuita

    Trading Central

    69.57% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider

Ognuno di questi broker è:

  1. regolamentato avendo ottenuto licenza dalla Cysec e FCA, 

  2. offre tassi competitivi

  3. possibilità di aprire un conto demo ovvero dimostrativo per testare le proprie strategie e 

  4. sono tutti broker CFD (eToro è l'unico che offre, in relazione ad azioni, ETF e criptovalute di negoziare con il sottostante).

eToro

Investire in Nikkei225 (su eToro lo troverete con il ticker JPN225), con il social network di trading per eccellenza è semplice. Prima di vedere nel dettaglio come farlo, elenchiamo alcune caratteristiche di questo broker regolamentato che è stato scelto da una community di utenti pari a oltre 20 milioni eToro presenta alcune caratteristiche molto interessanti tra cui:

  • Possibilità di negoziare nel sottostante per quanto riguarda Azioni, ETF e Criptovalute a zero commissioni. Scegliendo la leva finanziari X1 (in realtà la si sta escludendo) si compra direttamente il sottostante. Quindi optando per questo tipo d'investimento si realizza un investimento tradizionale.

  • Sezione di Copy Trader: eToro permette, con un semplice click, di replicare le strategie dei Top Investor o Popular Investor (ovvero trader più esperti). Per conoscerli occorre cliccare su CERCA > viene visualizzata una pagina in cui vengono mostrati solo 4 Top Investor > selezionando Visualizza Tutti si avrà la possibilità di filtrarli in base agli asset, rendimento e rischiosità.

Rendimenti top traders

  • Sezione Portafogli Intelligenti. Sono Portafogli già precompilati e gestiti dagli esperti di eToro. Come arrivarci? Sezione CERCA > Portafogli Intelligenti > Visualizza tutti. Per investire in Portafogli su indici, occorre scegliere i Portafogli ETF che replicano gli indici azionari

  • Deposito minimo a 50 euro

  • Demo di eToro di 100.000 dollari illimitato e gratuito

  • Possibile usare PayPal come metodo di prelievo e deposito.

E' possibile investire in JPN225 anche attraverso gli ETF a zero commissioni. Gli ETF sono degli strumenti finanziari interessanti in quanto replicano fedelmente l’andamento di un indice azionario. Nella piattaforma di eToro ne troviamo almeno uno che comprende anche l'indice Nikkei 225: iShare MSCI Japan ETF. E' un'esposizione completa sul mercato giapponese.

Plus500

A differenza di eToro, Plus500 non si può considerare una piattaforma per principianti a meno ché non si utilizzi il conto demo. Si distingue per essere regolamentata (licenza CySEC 250/14), quotata nella Borsa di Londra dal 2013 e per avere come obiettivo quello di divenire la piattaforma n.1 nella fornitura di CFD. Punta ad essere un broker innovativo e offre un ampio ventaglio di asset disponibili.

Alcune caratteristiche:

  • non ha tassi nascosti. E' lo spread il compenso principale per i servizi prestati.

  • Conto demo Plus500 di 40.000 dollari illimitato e gratuito

  • Possibilità di investire in mobilità attraverso la sua App

  • Possibile usare PayPal come metodo di prelievo e deposito.

Vogliamo ricordare che investendo in Nikkei225 attraverso Plus500 in realtà si sta negoziando in CFD Future su Giappone 225, basati sui future sull'indice Nikkei 225. E' possibile investire anche in CFD su ETF. Non esiste un'importo minimo di investimento. Un esempio: iShares Japan (EWJ)

Leggi la nostra guida su Plus500.

Capital.com

Capital.com è più recente delle altre due piattaforme esaminate sinora. E' regolamentata (Licenza CySEC n. 319/17) e si caratterizza per essere innovativa e all'avanguardia. Quelle di seguito sono solo alcune delle sue caratteristiche:

  • Uso dell'intelligenza artificiale in ragione di offrire consigli mirati ai trader con il fine di migliorarne le strategie d'investimento

  • Zero commissioni per registrazioni e gestione del conto

  • Spread stretti

  • Deposito minimo tra i più bassi in assoluto: 20$

  • Possibilità di collegare il proprio conto Capital.com con la piattaforma TradingView.

Leggi la nostra Guida Capital.com.

Prima di concludere il nostro articolo vogliamo spendere qualche parola per indicare cosa influenza la quotazione dell'indice e chi può pensare seriamente a inserire l'indice giapponese nel proprio portafoglio.

Conclusioni

L'indice Nikkei 225 è il benchmarck per eccellenza dell'economia nipponica. Offre a colpo d'occhio il sentimento di forza o debolezza dei suoi mercati. E' un indice che pondera i prezzi delle azioni delle maggiori 225 società giapponesi. Investendo in tale indice ci stiamo esponendo su questo mercato.

Le previsioni sul lungo periodo sono buone: la campagna vaccinale sta andando a gonfie vele e se anche il settore del turismo riprenderà forza, vedremo nei prossimi mesi una ripresa ancora più consistente dell'economia nipponica.

Leggi anche: Come investire in FTSE MIB.

Questo contenuto non va considerato come un consiglio di investimento né una raccomandazione ma è solo ad uso educativo e informativo.

FAQ

Cos'è l'indice Nikkei 225?

E' l'indice giapponese che racchiude 225 società per azioni di maggiore liquidità. E' quindi il bencmark di riferimento per l'economia nipponica

E' un buon investimento?

Sì, è un modo semplice per esporsi sul mercato giapponese investendo nelle maggiori società nipponiche.

Come posso investire in Nikkei225?

Si può investire nell'indice nikki225, attraverso le piattaforme di trading online come eToro, Capital.com e Plus500.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro